10 consigli per piantare i crisantemi

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Occuparsi di piante e fiori è un hobby rilassante ed interessante. Tutti possono cercare di crearsi il proprio giardino fiorito o semplicemente il proprio balcone. Basta nutrire un po' di passione per il verde e la natura in generale, informarsi un po' ed il gioco sarà fatto. Una delle cose migliori da fare è piantare le piante desiderate, anziché comprarle "già fatte".
Si tratta di una decisione a volte complessa, ciò varia in base alla pianta che avrete intenzione di piantare. Nel caso dei crisantemi non sarà molto difficile, basterà avere alcune attenzioni e il risultato sarà più che soddisfacente.
Solitamente i crisantemi vengono visti come un fiore triste, associato al mese di novembre e dunque alla commemorazione dei defunti. Ma non è sempre così, i crisantemi possono essere anche dei bellissimi fiori decorativi e versatili.
Ed è di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi elencherò i 10 consigli per piantare i crisantemi.

211

Scegliere un terreno acido o neutro

Il terreno è molto importante per ogni pianta: è attraverso il terreno che essa assorbe tutto ciò di cui ha bisogno per la sopravvivenza. Ogni pianta ha un terreno specifico, e in commercio ne esistono di già preparati e con tutte le spiegazioni d'utilizzo scritte sulla confezione.
I crisantemi sono generalmente versatili e si adattano bene ad ogni tipo di terreno, tuttavia si consiglia la scelta di un terreno leggermente acido o neutro. Preferibilmente sabbioso e ben drenato.

311

Mettere in dimora proteggendo le radici

Il crisantemo è visto come una pianta principalmente invernale, ma ciò non è del tutto corretto: è una pianta che può crescere anche in primavera/estate, vi basterà saperla trattare.
La messa in dimora è un momento delicato per la piantagione del crisantemo: se la farete in piena estate, piuttosto che in pieno inverno, avrete più possibilità che la pianta nasca e sopravviva. Altrimenti in inverno dovrete proteggere le radici.
In ogni caso dovrete lavorare bene il terreno prima di cominciare con la messa in dimora.

Continua la lettura
411

Scegliere un fertilizzante equilibrato

Anche la scelta del fertilizzante è importante, come la scelta del terriccio. Il fertilizzante è ciò che vi assicurerà una migliore crescita della pianta.
Nel caso dei crisantemi il fertilizzante va adoperato da agosto in poi, ed è bene sceglierne uno ben equilibrato o specifico per i crisantemi.

511

Iniziare la cimatura dopo la fioritura

Cimare una pianta, cioè tagliarne un pezzo in un certo periodo dell'anno (solitamente in inverno) è un procedimento delicato ma importante ed opportuno da fare, in quanto permette alla pianta di far ricrescere i fiori la primavera successiva.
Per quanto riguarda i crisantemi, la cimatura, dovrà essere effettuata dopo la fioritura, quando i fiori si saranno seccati totalmente.

611

Potare due volte l'anno

Oltre alla cimatura, importantissima per la ricrescita del fiore l'anno successivo, vi dovrete occupare anche della potatura, cioè di accorciare la pianta.
Anche questa è una fase importante e da fare con cautela: si consiglia di effettuarla due volte all'anno, nel caso dei crisantemi: a maggio ed agosto.
Se avete piantato i crisantemi in giardino e non in vaso, non potateli, altrimenti non supereranno l'inverno.

711

Diradare le radici in caso di eccessiva crescita

Tutte le piante necessitano del proprio spazio per crescere correttamente. Il crisantemo, a riguardo, è una pianta molto particolare e che teme l'eccessiva densità, cioè il "soffocamento" provocato dalle altre piante cresciute intorno. Nel momento in cui i vostri crisantemi si saranno sviluppati e noterete che si stanno moltiplicando un po' troppo, diradate le radici: tiratele via e piantatele altrove, in modo da avere un po' di spazio tra una pianta e l'altra.

811

Scegliere la primavera per piantarli

La primavera è la stagione ideale per tutti i fiori, anche per i crisantemi: essi sono capaci di sopravvivere al freddo, ma nel momento in cui dovrete piantarli, è preferibile optare per la primavera. In tal modo la pianta avrà la possibilità di stabilizzarsi e diventare più forte, in vista dell'inverno. Così facendo avrà più possibilità di vita.

911

Scegliere un posto ben soleggiato

Tutte le piante, oltre a tanti altri piccoli accorgimenti, necessitano del sole per crescere come si deve.
Nonostante, nel caso del crisantemo, si tratti di una pianta invernale e che di sole solitamente ne veda poco, nel momento della piantagione è preferibile optare per un punto ben soleggiato, affinché possa assorbire della luce per almeno per un paio d'ore al giorno.

1011

Innaffiare poco e al mattino presto

Anche l'innaffiatura è un momento essenziale ed importante per le piante, e non fa eccezione nemmeno il crisantemo. Essi necessitano di acqua, anche se non molta, e dovrete innaffiarlo preferibilmente la mattina presto, quando il sole non è ancora al massimo della potenza e calore.
Non esagerate con la quantità d'acqua da versare, altrimenti le radici marciranno.

1111

Proteggere durante l'inverno

I crisantemi, se avrete scelto un tipo resistente e non quelli "classici" da fioraio (che solitamente hanno vita breve anche se adopererete tutte le accortezze del caso) riusciranno a sopravvivere all'inverno, specie se li proteggerete dal freddo. Cercate di creare una piccola serra se li avrete piantati in giardino, se invece li avrete piantanti in vaso non dovrete far altro che tenerli in casa e vicino ad una finestra ben illuminata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare i crisantemi

La coltivazione dei fiori non è affatto semplice come sembra. Se infatti vi è stato insegnato che è sufficiente piantare i semi e innaffiare, dovete sapere che non è affatto sufficiente. Per la coltivazione dei fiori occorre cura e amore, oltre che...
Giardinaggio

Come Coltivare crisantemi a fioritura invernale

Molto spesso i crisantemi sono fiori emarginati, perché nella convinzione popolare vengono associati come fiori che generalmente si portano ai defunti. Appartengono al genere chrysantemun che racchiude circa dieci specie di piante perenni, la cui fioritura...
Giardinaggio

Consigli per piantare il bergamotto

Con il risveglio vegetativo primaverile, gli alberi tornano a imperlarsi di leggeri fiori e gemme brillanti. Avere degli alberi da frutto significa assistere alla magia della fioritura, assaporare il tenue profumo dei fiori nuovi e ammirare lo sbocciare...
Giardinaggio

10 consigli per piantare le patate

Coloro che amano il cibo biologico, spesso possiedono o desiderano realizzare un piccolo orto nel proprio giardino, ma anche all'interno di vasi all'interno di una veranda o in un appartamento: in questo modo, infatti, sarà possibile avere sempre a disposizione...
Giardinaggio

10 consigli per piantare la lavanda

In natura esistono generi di piante che potrebbero abbellire ogni spazio da noi frequentato, come il nostro giardino, appartamento, ufficio e così via e, nel contempo servirci per ricavare oli essenziali, tisane, cioccolate, dolcetti aromatizzati, prodotti...
Giardinaggio

Come Piantare una rosa

La rosa è senza dubbio una delle varietà di fiori più conosciuta al mondo. Solitamente, viene utilizzata come pianta ornamentale nei giardini, nelle aiuole, oppure più semplicemente, come decorazione per la casa. Tuttavia, prima di piantare una rosa,...
Giardinaggio

Come piantare un ciliegio

Gestire il proprio orticello o il giardino nel migliore dei modi è uno degli obiettivi più perseguiti dalle persone. Solo i veri appassionati di giardinaggio, di orticoltura e di frutticoltura apprezzano i prodotti del loro lavoro senza recriminare...
Giardinaggio

Come piantare un albero di albicocche

Chi dispone di un fazzoletto di terreno da adibire ad un piccolo orto può sicuramente piantare un albero di albicocche, in modo da poter assaporarne i frutti nella bella stagione. Il colore particolare dei frutti prodotti da questa coltivazione renderà...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.