10 consigli per potare le rose

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Alcune persone ritengono che la potatura sia una azione poco logica e non necessaria in quanto pensano che le piante che vivono lontane dalle mani dell'uomo sono ugualmente vigorose e sane. In realtà è la natura stessa che provvede ad una continua potatura: gli alberi perderanno i rami bassi e secchi per via della scarsa luce nel bosco oppure sarà il vento a sfrondare le piante. Anche gli animali ovviamente hanno un loro ruolo, come gli erbivori che mangeranno i rami più esterni degli arbusti. Oltre che essenziale per la salute della pianta, la potatura può avere inoltre scopi puramente estetici. Per quanto riguarda i roseti, la potatura annuale è particolarmente importante per rinforzare la pianta e permetterle di sviluppare una grande quantità di boccioli. Seguendo 10 semplici consigli sarà quindi possibile potare le rose senza troppe difficoltà anche se si è alle prime armi e non si possiede il pollice verde.

26

Differenziare le tecniche e capire la tipologia di potatura

Di rose ne esistono circa 150 specie, suddivise a loro volta in numerosissime varietà. In linea di massima però le rose si possono dividere in 3 tipologie, a seconda delle quali si effettuerà un tipo di potatura diversa.
Per le rose a cespuglio, infatti, basterà effettuare una potatura di diradamento per favorire l'entrata della luce. Tagliare quindi i rami più contorti a circa 30 centimentri dalla base del cespuglio.
Per le rose sarmentose e a portamento arbustivo bisognerà invece effettuare la cimatura, cioè l'eliminazione dell'apice della pianta affinché crescano con più abbondanza i rami laterali.
Infine, per le rose in miniatura (o roselline) basterà effetuare la cosiddetta pulitura, ovvero semplicemente tagliare i rami secchi o troppo vecchi.
Per tutte le potature, effettuare un taglio obliquo qualche millimetro al di sopra di una gemma.

36

Scegliere quando potare le rose e capire se eliminare i boccioli

Una volta capita la tecnica da utilizzare, è necessario saper scegliere il periodo migliore per potare le rose. Di norma, la potatura annuale dei rosai a cespuglio, dei sarmentosi e dei rampicanti moderni rifiorenti si attua nel tardo autunno nelle località dove le gelate non sono né lunghe né particolarmente intense. In quei luoghi invece dove il clima è rigido, è consigliabile potare questi tipi di rose a fine inverno mentre nelle aree più miti la potatura si può effettuare in agosto, perché in questa maniera la fioritura sarà autunno-invernale. I rosai sarmentosi non rifiorenti, invece, si potano in estate. Come già accennato in precedenza, le rose in miniatura necessitano solo della pulitura che può essere effettuata in qualsiasi periodo dell'anno, tranne nel periodo delle gelate. Pochi sanno che anche l'eliminazione dei boccioli di rosa rientra nelle potature. Ciò si effettua soprattutto il primo anno dopo il travaso, per evitare di indebolire la pianta ancora giovane e rinforzarne le radici.

Continua la lettura
46

Eliminare i polloni e tagliare i fiori appassiti

Alcuni tipi di rosa, soprattutto quelle a cespuglio e sarmentose, durante lo sviluppo vegetativo (primavera-estate) tendono ad emettere alla base della pianta dei polloni (o succhioni). I polloni non sono altro che germogli della rosa che se non recisi diventeranno nel tempo dei veri e propri rami. Quando i polloni spuntano, è bene quindi tagliarli perché potrebbero succhiare (da qui il nome) buona parte dei nutrienti della rosa e quindi minare la robustezza e la salute della pianta.
Un altro accorgimento per tenere in buona salute il roseto è sicuramente quello di recidere i fiori appassiti. Spesso chi coltiva le rose una volta fiorite le taglia per abbellire e profumare la casa. Se invece si decide di lasciarle sulla pianta, è opportuno eliminare le rose sfiorite sia per far sviluppare nuove gemme sia per impedire l'attacco di malattie fungine.

56

Accorciare i rami sfioriti ed eliminare i rami morti

Se le rose non sono rifiorenti è consigliabile potare in primo luogo i rami che hanno prodotto fiori l'anno precedente. I fiori dei rosai fiorenti sbocciano difatti una sola volta l'anno, in primavera (tra marzo e maggio). La fioritura è però molto abbondante e quindi l'anno successivo il ramo che ha prodotto le rose tenderà a non produrre gemme, o a produrne molto poche. Nel periodo estivo (o in inverno se il clima è comunque abbastanza mite) tagliare quindi i rami vecchi per favorire la nascita di quelli nuovi, e ben più vitali.
Sia per le fiorenti che per le rifiorenti, è d'obbligo inoltre eliminare tutti i rami morti, sia per un motivo puramente estetico sia per evitare che impediscano alla luce di filtrare. Di norma infatti i rami secchi delle rose, soprattutto quelle a cespuglio, si trovano all'interno della pianta.

66

Scegliere gli attrezzi giusti e sapere cosa fare dopo la potatura

Ovviamente, per potare le rose servono gli attrezzi giusti. Indispensabile per ogni tipo di potatura possedere un buon paio di cesoie, adatte sia per sfrondare le rose a cespuglio che per tagliare i rami superflui delle rampicanti (o sarmentose). Molto utili anche le forbici, ovviamente da utilizzare per tagliare non i rami lignificati ma solo i boccioli ed i polloni appena nati. Sia le cesoie che le forbici devono avere le lame in acciaio inossidabile, ben affilate ed essere disinfettate prima di ogni potatura. Munirsi poi di guanti da giardino abbastanza resistenti, soprattutto per evitare di essere punti dalle spine delle rose. Se si deve potare una rosa rampicante ad alto fusto è utile munirsi di uno svettatoio.
L'opera di potatura delle rose si può infine dirsi terminata solo dopo aver disinfettato e protetto i rami appena tagliati. Importante infatti sigillare i rami recisi con del mastice cicatrizzante per evitare che funghi o micosi infettino la pianta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come potare le rose a cespuglio

Coltivare piante e fiori è un hobby - e una passione - che unisce milioni di persone. Avere il "pollice verde" viene naturale a tanti amanti della natura. Chi non ha molta dimestichezza con queste creature può acquisire col tempo tutte le conoscenze...
Giardinaggio

Come potare le rose sfiorite

A tutti quanti piacono le rose, in quanto rappresentano il simbolo dell'amore, oltre a sottolineare un grande gesto di tenerezza oppure semplicemente un momento elegante. La rosa più conosciuta e coltivata al mondo è quella rossa. Il problema di proteggere...
Giardinaggio

Come cogliere le rose

Le rose sono senza ombra di dubbio le regine dei fiori. Sono le piante più raffinate, le più ricche di simbolismo, e chi ama il giardinaggio non può non conoscere il loro straordinario mondo vegetale: la loro cura, la loro crescita e il loro arricchimento...
Giardinaggio

Consigli su come trapiantare, potare e coltivare le more da giardino

Se in un vivaio abbiamo acquistato delle piccole piantine di more, indipendentemente dai consigli del personale addetto del centro, è importante documentarci su tre tecniche fondamentali che se ben eseguite, sono in grado di regalarci delle more succose...
Giardinaggio

Errori da evitare nella potatura delle rose

Le rose sono, senza dubbio, i fiori più belli da coltivare per decorare con eleganza e raffinatezza romantica il proprio giardino, balcone o terrazzo. La bellezza delle rose, però, si accompagna alla necessità di cure costanti, regolari ed attente....
Giardinaggio

Come coltivare le rose nere

La rosa è considerata uno dei fiori più belli in assoluto. Di tutti i diversi colori delle rose, il nero è uno dei più rari e sono molto attraenti se piantate nei cespugli insieme a quelle di altri colori. Tuttavia, occorre precisare che le vere rose...
Giardinaggio

Come mantenere sempre fiorite le rose

Oggi vi parlerò di come mantenere sempre fiorite le vostre rose, sia esse in vaso su un balcone o davanzale o per i più fortunati che hanno un giardino come curare il loro cespuglio di rose. Molto dipende anche dal tipo di varietà scelta. Alcune fioriscono...
Giardinaggio

Come far durare le rose

Le rose sono uno dei doni più belli che si possa ricevere, specialmente se il regalo viene fatto da una persona che si stima o che si ama. Quando si riceve un dono simile si vorrebbe che questi fiori non appassissero mai. Le rose sono dei fiori abbastanza...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.