10 consigli per togliere l'odore di pittura da una stanza

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Avete appena pitturato casa ma un forte odore di vernice invade ogni stanza rendendo gli ambienti nauseanti. L'aria che respirate, oltre ad essere ipoteticamente nociva (dipende dalla tipologia della pittura. Non tutte le marche producono vernici tossiche) è pesante ed irrespirabile, rendendo difficile stare in una stanza senza avvertire il bisogno di prendere una boccata d'aria fresca. I consigli sparsi per la blogosfera sono tanti, ma si riconducono a pochi accorgimenti spesse volte sotto forma di rimedi casalinghi, a volte funzionanti, altre volte no. Di seguito proveremo a dare 10 consigli alternativi per togliere l'odore di pittura da una stanza.

211

Lasciare aperte le imposte per areare le stanze

Il primo consiglio, quello forse più scontato, consiste nel tenere aperte finestre o balconi per consentire il riciclo d'aria che eliminerà le molecole di odore di cui la stanza è impregnata. Molti blogger suggeriscono di effettuare tale operazione nei periodi estivi o in mezza stagione, quando le giornate fresche lo consentono o quando il brutto tempo non imperversa. Sarebbe buona norma tenere aperta anche la porta, lasciando che le imposte di un'altra stanza, anch'esse spalancate, risucchino il cattivo odore creando un canale di areazione. Qualcuno sconsiglia questo ultimo accorgimento per evitare che la puzza si espanda in tutta casa. A voi la scelta.

311

Asciugare bene la pittura dalle pareti

L'odore di pittura persiste fino a quando essa non sarà perfettamente asciutta, anche se esternamente la parete risulta pulita e secca. I muri possono impregnarsi della soluzione, e a seconda se la stanza sia o meno umida, il tempo impiegato per asciugare la parete potrebbe essere anche lungo. Una stanza priva di umidità, dove ad esempio batte il sole del mattino o del pomeriggio, asciugherà prima rispetto ad una stanza umida o poco soleggiata. Adottate quindi accorgimenti opportuni affinché la pittura evapori alla perfezione. Non solo finestre aperte, ma, ad esempio tende spalancate che consentono al sole di filtrare (ovviamente preservando in anticipo il colore dei mobili).

Continua la lettura
411

Pulire a fondo la camera pitturata

A verniciatura completata è buona norma pulire a fondo la stanza, eliminando con un raschietto le gocce di pittura cadute sul pavimento (salvo se si tratta di parquet. Quello andrà preservato in anticipo), o la polvere depositata su mensole e mobili. Utilizzate i prodotti che preferite, che non rovinino il tipo di pavimento e che non abbiano forti odori che camuffano, in peggio, l'odore della vernice. Lavate accuratamente suppellettili, spazzate i libri, rinfrescate i vetri delle imposte e riordinate tutta la camera rendendola linda e pulita. La pulizia, di per sé, elimina gran parte dell'odore.

511

Utilizzare prodotti per la pulizia profumati

È un rimedio palliativo, dall'effetto placebo, soprattutto se le pareti sono asciutte mentre i complementi d'arredo risultano impregnati dell'odore di vernice. Un buon detersivo per i pavimenti dal profumo gradevole, così come un anti polvere, uno sgrassatore o un lavavetri potrebbero attenuare in parte l'olezzo sgradevole che persiste all'interno della camera. Ricordate sempre di areare gli ambienti per evitare di respirare molecole ipoteticamente nocive.

611

Sfruttare le proprietà dei prodotti naturali

Esistono prodotti di uso comune che hanno proprietà straordinarie contro i cattivi odori persistenti dentro casa. Il bicarbonato, l'aceto ed il limone sono quelli più diffusi, perché hanno la particolarità di assorbire gli olezzi (ad esempio il bicarbonato), di coprire la puzza eliminandola (è il caso dell'aceto) e di profumare piccoli spazi (caratteristica tipica del limone). Consultando i vari blog del fai-da-te potreste trovare ricette semplici per ottenere detergenti a base di questi tre ingredienti, o profumatori naturali di breve durata che potrebbero camuffare la puzza di pittura.

711

Realizzare assorbi odori naturali

C'è chi propone l'utilizzo del carbone vegetale, chi invece una cipolla, chi il caffè e chi infine usa l'ammoniaca o il latte tiepido per assorbire l'odore della vernice presente dentro la camera. È stato consigliato il bicarbonato per le sue proprietà assorbenti, ma in commercio esistono ovetti assorbi odore che potrebbero risolvere il problema dell'olezzo di pittura. Consultate le recensione relative a ciascun prodotto per decidere se seguire o meno consigli del genere.

811

Acquistare profumatori per ambiente

Anche in questo caso si tratta di un rimedio palliativo, che confonde l'odore della vernice con una fragranza profumata emanata da appositi erogatori. State bene attenti ad acquistare prodotti di marca, certificati CE, sicuri e non nocivi, le cui molecole spruzzate negli ambienti non facciano male alla salute e, soprattutto, ai polmoni. Qualcuno consiglia di sciogliere, all'interno del vasetto di pittura, dei cucchiai di estratto di vaniglia in proporzione alla quantità di vernice presente nella confezione, perché pare che l'odore chimico venga sopraffatto dalla dolce fragranza, anche in fase di asciugatura.

911

Utilizzare in alternativa vernici inodore

Molti brand propongono pitture realizzate con prodotti che rendono inodore la stessa vernice. Sono fabbricate a base di acqua o con materiali ecologici che riducono i composti organici volatili che causano in parte l'odore persistente della pittura. Molte di queste soluzioni sono appositamente studiate per soggetti sensibili ai profumi, e potrebbero essere una valida alternativa qualora la stanza da pitturare dovrà essere occupata nell'immediato (ad esempio una cucina o una camera da letto).

1011

Avvalersi dei profumi di piante aromatiche

Oltre ai profumatori per ambienti (naturali e non), agli assorbi odori e ai prodotti per la pulizia, si potrebbero utilizzare parti di piante aromatiche (foglie o rametti) posizionate in alcuni angoli della stanza. La salvia, l'alloro, il rosmarino, il cui aroma è fresco ed innocuo può mascherare per qualche giorno l'odore di pittura all'interno di una camera. Anche una cesta di pot pourri potrebbe essere una soluzione alternativa, da mettere negli angoli in cui l'odore risulta più sgradevole.

1111

Utilizzare candele profumate ed incensi

Anche le candele profumate e gli incensi potrebbero rivelarsi un ottimo stratagemma contro l'odore sgradevole di una pittura. Con i dovuti accorgimenti (una candela è sempre un potenziale pericolo se non adeguatamente controllata), qualche incenso o qualche candela profumata potrebbero ridurre la puzza stagnante dentro la stanza, lasciando una gradevole fragranza, ad esempio, di vaniglia.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare l'odore di fumo dai vestiti

L'odore del fumo come ben sappiamo generalmente si diffonde inesorabilmente nell'ambiente in cui si fuma e, si attacca ai vestiti di chi fuma e di chi vi sta accanto. L'odore o puzza del fumo persiste se non facciamo arieggiare la stanza o il locale a...
Casa

5 trucchi contro i cattivi odori del bidone della spazzatura

Molto spesso il lavoro e i nostri doveri ci tengono lontano dalle faccende domestiche, come per esempio buttare la spazzatura quotidianamente. Questo ci ha portato con il tempo ad acquistare cestini e sacchi per la spazzatura sempre più grandi, in modo...
Bricolage

Come preparare dei profumatori in gesso

Non esiste sensazione più bella di quando, entrando in una casa o in locale, si rimane colpiti da una profumazione, da un'essenza inebriante che colpisce l'olfatto, suggerendo una piacevole emozione, o ridestando antiche memorie. Per raggiungere questo...
Casa

Ricette naturali per fare oli profumati per la tua casa

La guida che andremo a sviluppare nei prossimi quattro passi si occuperà di fai da te, collegato al tema delle ricette naturali. Infatti, andremo a spiegarvi come fare oli profumati per la tua casa. Capita spesso di sentire degli odori sgradevoli all'interno...
Casa

Come realizzare cestelli di pout-pourri agli agrumi

Nelle nostre case i profumatori per ambienti la fanno da padroni. Utilissimo per mantenere un ambiente profumato, a volte hanno anche fragranze troppo invadenti. Una buon profumo non eccessivo viene rilasciato dal pout-pourri. Questo composto di fiori...
Casa

come creare dei Profumatori per armadi in pasta di borotalco

Tenere profumati e puliti i propri vestiti è cosa piuttosto comune, ogni giorno si cerca il modo migliore per avere i propri capi puliti e ordinati, e soprattutto tenerli custoditi negli armadi sapendo che anche se aspettate molto tempo prima di indossarli...
Materiali e Attrezzi

Come eliminare l'odore della vernice

L'odore della vernice è decisamente sgradevole e dannoso per la salute degli organismi, specialmente se le pitture contengono solventi chimici. Questo cattivo odore può arrecare non poco disagio se persiste all'interno di uno spazio abitabile come potrebbe...
Altri Hobby

Come fare delle palline profumate per la casa

Grazie ai profumatori per la casa è possibile respirare una fragranza sempre diversa. Le essenze sono tantissime, quindi non avrete che l'imbarazzo della scelta. In questa guida vi sarà spiegato proprio come fare delle palline profumate per la casa....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.