DonnaModerna

10 cose da sapere sulla colla a caldo

Tramite: O2O 25/02/2021
Difficoltà: media
111

Introduzione

In questa guida parleremo della colla a caldo, strumento indispensabile per tutti gli amanti del bricolage professionale e dei lavoretti casalinghi d'artigianato.
A differenza delle normali colle viniliche e di quelle istantanee cianoacriliche, la colla a caldo si applica in maniera uniforme, asciuga rapidamente e si puó usare su quasi ogni tipo di superficie.
Eccovi ben 10 cose da sapere sulla colla a caldo.

211

Scegliere la pistola per colla a caldo

In commercio esistono una miriade di varianti di pistola termocollante o per colla a caldo. Da quelle a batterie a quelle elettriche, con o senza filo. Da quelle piccole tipo penna a quelle grandi tipo pistola. Con funzione riscaldamento rapido, ugello di precisione, adatte a lavori pesanti o solo per lavori creativi. Se siete dei principianti e vi avvicinate a questo oggetto di bricolage per la prima volta, consiglio di cercarne una che abbia almeno doppia temperatura e ugelli intercambiabili.

Per piccoli lavoretti artigianali in commercio esistono anche semplici penne incollanti, valide alternative alla pistola.

311

Scegliere le barrette di colla a caldo

La colla a caldo si presenta sotto forma di stick o barrette solide di diverse dimensioni, circonferenza, colori e forma. La potete acquistare nei centri del faidate, dal ferramenta, in molte catene di supermercato e anche online.

Solitamente lo stick di colla termoplastica si usa con una apposita pistola per colla a caldo. La pistola è provvista di un elemento riscaldante o resistenza, che liquefa la colla e, quando si applica pressione sul grilletto, la estrude attraverso una punta o ugello. La colla applicata si raffredda e si solidifica in pochi secondi.
Consultate bene il manuale d'istruzioni della pistola per acquistare le barrette adatte.

In commercio ci sono tantissimi diversi tipi di colla a caldo, da quelli trasparenti a quelli colorati, da quelli effetto 3D a quelli fluorescenti a quelli glitterati, potete sbizarrirvi.

Continua la lettura
411

Preparare le superfici da incollare

Come per quasi ogni sorta di colla, potete incrementare la capacita adesiva della colla a caldo fornendo alle superfici da incollare una maggiore porositá.
Per rendere ruvide le superfici lisce usate della carta vetrata. Con la maggior parte delle materie plastiche, una carta vetrata con grana 80-200 è perfetta.
Anche una bella passata alle superfici da incollare con un panno inumidito con alcool facilita l'operazione, perché le pulisce da eventuali impuritá e sostanze oleose.

511

Impostare la temperatura

Come sapere a che temperatura deve essere la colla a caldo? I bastoncini di colla a caldo a bassa temperatura si sciolgono a circa 120°C, questa è la temperatura che meglio si addice alle applicazioni per dettagli di finitura, stoffa, fiori di seta, carta ed in generale materiali leggeri.
I bastoncini di colla ad alta temperatura si sciolgono a circa 190°C, questa è la temperatura che meglio si addice a legno, ceramica, alcuni metalli ed in genere a materiali pesanti e robusti.
Alcune pistole sono dotate di potenziometro che vi consente di regolare le temperature. Questa è la migliore opzione per materiali speciali, quelli che sono o molto sensibili al calore (pelle, seta, alcuni tessuti delicati) o materiali molto isolanti (vetro, metallo, ceramica).

611

Proteggere le dita

Quando la colla fuoriesce dalla pistola è molto calda e brucia la pelle, causando ustioni anche gravi, se non ci state molto attenti. Vediamo come evitare di bruciarvi ed avere spiacevoli e dolorosi incidenti.

Quando lavorate con la colla a caldo tenete sempre a portata di mano una ciotolina contenente acqua fredda, utile in caso doveste accidentalmente far cadere qualche goccia di colla calda sulle mani.

Per modellare la colla a caldo usate una piccola spatola di silicone resistente al calore: è un ottimo attrezzo, maneggiabile, flessibile e soprattutto protegge le vostre dita dalle bruciature.


Infine sul mercato troverete anche comodi ditali termici realizzati in materiali resistenti al calore, ideati giusto per proteggere le dita.

711

Proteggere le superfici di lavoro

Quando usate la colla a caldo ricordatevi di prendervi cura anche delle superfici di lavoro su cui andate ad operare.
Non appoggiate mai la pistola su una superficie che potrebbe essere danneggiata dalla colla o dal calore.
Disponete sempre sul tavolo da lavoro accanto a voi un piatto vecchio su cui adagiarla. Quando la pistola è ancora calda ma non la state usando, tenetela in piedi, come fareste col ferro da stiro.

811

Incollare piccoli oggetti

Per incollare oggetti molto piccoli fate fuoriuscire dalla pistola una piccola quantitá di colla in una ciotola, quindi immergete nella chiazza di colla fusa i pezzetti da incollare.

Se avete molte piccole cose da incollare, potete anche usare un apposito pentolino scaldacolla in ghisa, dove sciogliere la colla a bagnomaria e tenerla calda mentre vi immergete, mano a mano, i pccoli pezzi da incollare.
Tenete a portata di mano anche un paio di pinzette per sopracciglia: tornano sempre comode per rimuovere i classici filamenti che fa la colla fusa.
Anche un phon asciugacapelli adempie alla stessa funzione: una rapida soffiata di aria calda puó eliminare gli odiosi fili in un attimo.

911

Rimuovere la colla a caldo

Se fate un errore con materiali non porosi tipo metallo o vetro, di solito basta attendere che la colla si asciughi, quindi riuscirete facilmente a rimuoverla.
Se invece sbagliate ad incollare materiali porosi tipo un tessuto, dovete nuovamente scaldare la colla per porre rimedio all'errore.
Vi serviranno: asse e ferro da stiro ed un panno in cotone.
Stendete una pezzuola di cotone sull'asse da stiro; adagiate il tessuto incollato sulla pezzuola, col lato incollato girato verso il basso, a contatto con la pezzuola di cotone.
Passateci sopra il ferro da stiro senza vapore per 10-20 secondi, senza fare troppa pressione. Sollevate il ferro da stiro e rimuovete con cautela la stoffa dalla pezzuola. Dovrete ripetere l'operazione varie volte, ogni volta spostando la pezzuola, altrimenti rischiate che la colla venga riassorbita dalla stoffa.
Continuate fino a che la colla non verrá completamente trasferita dal tessuto alla pezzuola.

1011

Usare la colla a caldo

Con la colla a caldo potete aggiustare un sacco di cose. Scarpe, utensili, perfini gli occhiali. L'importante è che non sia qualcosa che viene a contatto con gli alimenti o che sottoponete spesso a temperature elevate.
La colla a caldo è adatta anche a lavoretti di precisione con tessuti molto delicati, ad esempio per applicare strass e pizzo ai tessuti; attenzione peró ai lavaggi con acqua molto calda, che potrebbe deteriorarli.

1111

Usare la minima quantitá di colla a caldo

Quando usate la colla a caldo, iniziate sempre premendo delicatamente sul grilletto della pistola, in modo da usare solo quanto strettamente necessario. Valutate mano a mano che la colla si indurisce se incrementare la quantitá. Eviterete grumi inestetici e difficili da rimuovere. Riponete la pistola in verticale dopo ogni uso e preverrete che l'ugello della pistola si otturi.

Potrebbe interessarti anche

Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare decorazioni natalizie con la colla a caldo

Il Natale è la festa decorativa per eccellenza, piena di luci, di colori e di ornamenti a tema da disseminare un po' dovunque, anche nelle nostre abitazioni: dall'albero di Natale alla tavola tipicamente natalizia. La cura e l'attenzione per ogni dettaglio...
Bricolage

Come Fare Una Colla Tipo Stick

Capire come fare per preparare una colla tipo stick fatta in casa, con proprietà aderenti accettabili e che sia solubile, lavabile, non tossica e priva di solventi, è più facile di quel che si crede. È anche un'opzione consigliata perché spesso la...
Bricolage

Come realizzare la zincatura a caldo

La zincatura a caldo è un processo che garantisce la protezione di determinati oggetti in acciaio dalle insidie della corrosione e dagli inconvenienti dell'esterno. Questo processo prevede un'immersione nello zinco, da cui prende appunto la denominazione...
Bricolage

Come creare una colla forte

Se avete in mente la realizzazione di qualcosa di assolutamente originale e creativo, allora questa guida è ciò che fa al caso vostro. Nei successivi passi di questa guida, infatti, vi illustrerò come creare una colla ultra forte con pochi euro e con...
Bricolage

Come preparare una colla fatta in casa

Quando si sta completando un lavoro di fai da te in casa, sia che si tratti della riparazione di un mobile o della decorazione di uno scaffale, con la tecnica del découpage, non c'è nulla di peggio che trovarsi senza colla. Può accadere infatti di...
Bricolage

Come fare la colla in casa

Spesso ci si ritrova con qualcosa da incollare senza il possesso dell'elemento più adatto: la colla. Il reperimento istantaneo di questa sostanza così utile a volte non è semplice. Magari perché accade in giorni o in orari di chiusura dei negozi che...
Bricolage

Come togliere la colla dai capelli

Svolgendo dei lavori di edilizia o soltanto dei ritocchi fai da te, a volte può capitare che la colla finisca accidentalmente tra i capelli. Le cose si complicano se il collante è a presa forte. Anche se non è un'impresa facile, prima di pensare a...
Bricolage

Come realizzare dei rilievi con la colla

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori, a capire, come poter realizzare dei rilievi con l'utilizzo della semplice colla. Grazie al metodo del fai da te, saremo in grado di creare, con le nostre mani qualcosa di unico e del tutto originale....