10 piante da giardino per attirare gli uccelli selvatici

Tramite: O2O 16/05/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le piante da bacca sono una fonte di sostentamento per gli uccelli selvatici del nostro territorio, specie in inverno quando procacciarsi il cibo risulta più difficile. Se abbiamo un giardino o un terrazzo, perché non piantare qualche arbusto per attirare e sfamare la fauna avicola? Inoltre la mattina sarà un piacere sentirsi circondati da cinguettii riconoscenti e imparerete a conoscerli meglio.
Non tutti gli arbusti sono idonei. Con questa guida vi catalogherò le 10 piante da giardino per attirare gli uccelli selvatici.

26

Occorrente

  • Arbusto da piantare, concime adatto
36

Il corbezzolo

È una pianta molto resistente, attira gli uccelli con i suoi fiori e i suoi frutti, è un sempreverde e fiorisce in autunno, non necessita di cure particolari, va irrigato solo al momento dell'impianto, in estate e in caso di prolungata siccità.
Il Sorbo degli uccellatori: pianta rustica con corteccia liscia e grigiastra, in primavera produce fiorellini piccoli in mazzetto, in autunno vengono sostituiti da bacche rosso brillante.
Callicarpa: ideale per giardini riparati e assolati, non ama il vento. Ha bisogno di terreni sciolti e profondi e non necessita di grandi annaffiature.
Il biancospino: è una pianta a cui è sempre stato dato poco valore negando la sua regalità nello svolgersi delle stagioni, a primavera in fioritura e a fine estate, quando le bacche s'incediano di colore.

46

Il prugnolo

Arbusto o folto alberello è alto tra i 2.5 e i 5 metri. I numerosi fiori compaiono a fine marzo, primi aprile e lo ricoprono tutto. La maturazione dei frutti avviene tra settembre e ottobre.
Il sambuco: attira molti tipi di volatili per i suoi frutti profumati, mentre invece i suoi frutti hanno l'aspetto di piccole bacche nere.
Il melo selvatico:piccolo alberello, può raggiungere i 3-6 metri di altezza. Fiorisce tra aprile e maggio e attira molto gli uccelli per il suo profumo.

Continua la lettura
56

Il perastro

Detto anche pero selvatico è un antenato del pero dei giorni nostri, infatti è difficile trovarne le differenze. È un albero che può raggiungere i 150 anni di età. Fiorisce da marzo a maggio e matura nella tarda estate, attira gli uccelli (specialmente merli, tordi, fringuelli) per la croccantezza dei suoi frutti.
L'agrifoglio:arbusto sempreverde, può arrivare fino a 10 metri di altezza. Cresce spontaneo in Italia nei boschi di montagna, ha foglie scure e fiori scarlatti ed è usanza regalarlo nelle feste natalizie come buon augurio.
La rosa canina: è la rosa spontanea più comune in Italia. Arbusto spinoso fiorisce da maggio a luglio, i suoi frutti raggiungono la maturazione nel tardo autunno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come attirare gli insetti ‘amici’ delle piante

È risaputo che durante la stagione primaverile sbocciano i fiori e l'armonia diventa più serena. Ecco che gli insetti vengono attratti dalle piante e dai fiorellini. Molti però pensano che essi possano danneggiarle facendole ammalare. Ciò però non...
Giardinaggio

10 piante utilissime in giardino

Dedicarsi al giardino è un modo per avvicinarsi alla natura. Moltissime sono le piante da coltivare e ne esistono di utilissime. Alcune sono utili per creare un effetto ombra. Mentre, altre aiutano a proteggere altre piante dagli insetti e parassiti....
Giardinaggio

Come allestire un giardino con piante grasse

La bellezza suggestiva di un giardino curato e in fiore è sempre uno spettacolo capace di sbalordire. Romantici e delicati, i fiori rendono gli open space piacevoli da vivere in ogni periodo dell'anno. Per rendere però il nostro giardino davvero particolare...
Giardinaggio

10 piante da mettere in un giardino giapponese

Se si ama lo stile orientale, si può disporre un giardino giapponese. In tal caso occorrerà tanta passione per le piante ed uno spazio verde. Non è necessario che l'area disponibile sia molto grande. Infatti il giardino giapponese prevede tradizionalmente...
Giardinaggio

Come disporre le piante in giardino

Per rendere accogliente un giardino e ricreare un ambiente carino, rilassante e con un tocco di estetica in più, basta soltanto posizionare adeguatamente le piante, seguendo un certo criterio, ovvero scegliendole per altezza, larghezza e colori. A tale...
Giardinaggio

Come arredare il giardino con piante grasse

Le piante grasse sono tipicamente ornamentali e vengono, perciò, utilizzare largamente per arredare il giardino di casa. Ne esistono di molte specie diverse, e sono quasi sempre mixate tra di loro per creare bellissime composizioni floreali, che ben...
Giardinaggio

10 piante da mettere in un giardino zen

Sempre più di moda stanno diventando i giardini zen: chiunque abbia spazio ed ami la cultura orientale non potrà non farsi affascinare da un giardino zen. Sinonimo di pace e relax, non si tratta solo design e di stile, ma di una vera filosofia, dove...
Giardinaggio

Le migliori piante per il giardino verticale

Se pensate che non avere un giardino o uno spazio esterno alla vostra abitazione, significhi necessariamente dover rinunciare a piante e fiori, vi sbagliate di grosso. La tendenza degli ultimi anni infatti è quella di costruire ed allestire giardini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.