10 regole per stendere il bucato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Quando facciamo il bucato è importante non solo attenersi al metodo di lavaggio, che va fatto accuratamente per ogni tipo di indumento, ma è fondamentale anche la fase finale, cioè come stendere i panni per farli asciugare ed evitare che si possano presentare degli inconvenienti spesso causati dallo scolorimento dei capi. Possiamo seguire delle precise regole per stendere il bucato al meglio. Vediamo allora 10 regole da considerare per stendere al meglio il bucato.

27

Regole sul posizionamento del bucato

1) Per stendere il bucato sarà importante partire dai capi più grandi. Questo accorgimento servirà a evitare che possa avanzarci qualche capo difficile da posizionare sui fili o sullo stendino, mentre per un capo piccolo un posticino potremmo sempre trovarlo.

2) Quando stendiamo il bucato conviene posizionarlo ben steso in modo che non ci sia bisogno di utilizzare il ferro da stiro facendoci risparmiare anche un bel lavoro.

37

Regole per i capi colorati e i capi misti

3) I capi colorati non vanno mai esposti al sole, soprattutto quello di mezzodì o in giornate particolarmente calde, in quanto i raggi del sole tendono a scolorirli.

4) I capi colorati non vanno mai sovrapposti uno sopra l'altro, perché, essendo bagnati, potrebbero scambiarsi a vicenda i colori rovinando entrambi i tessuti.

5) Quando il bucato è misto, ovvero ci sono sia capi normali che capi trattati con candeggina, bisogna evitare il contatto tra di loro perché potrebbero macchiarsi.

Continua la lettura
47

Regole sull'utilizzo delle mollete

6) Per evitare che le mollette possano creare dei problemi al bucato ci sono alcune regole da rispettare: gonne e pantaloni vanno agganciati al filo con le mollette in prossimità dei passanti, le camicie vanno attaccate attraverso il colletto, mentre per le magliette le mollette vanno posizionate sulle maniche o sotto le ascelle.

7) In un ambiente chiuso, indipendentemente se su fili o su di uno stendino, è del tutto superfluo utilizzare le mollette in quanto non c'è il vento che possa farli cadere.

57

Regole da seguire durante le giornate ventose

8) Quando il bucato viene steso in una giornata particolarmente ventosa, per evitare che si possa imbrattare, conviene coprirlo con un telone di plastica trasparente in modo da facilitare la penetrazione dei raggi del sole e nel contempo proteggerli dal vento.

9) Alcuni capi delicati, come ad esempio il lino e la seta, non vanno mai stesi se la giornata è particolarmente ventosa, in quanto si potrebbero creare dei nodi o delle fastidiose grinze difficili da rimuovere anche con il ferro da stiro.

10) Infine una precauzione: per stendere il bucato nel modo migliore è sempre consigliato dare una ripulita ai fili.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Dove e come stendere quando piove

Le casalinghe di tutto il mondo odiano l'autunno e l'inverno a causa dei panni. Infatti quando piove o fa freddo far asciugare la biancheria diventa una vera e propria missione speciale. Spesso quando si intravvede un raggio di sole si stende all'aperto...
Casa

Come disinfettare il bucato in lavatrice

A volte, il semplice lavaggio del bucato con il detersivo non risulta essere sufficiente. Appare infatti necessario procedere a disinfettare lo stesso. Esistono molteplici metodi per effettuare la disinfezione del bucato, alcuni naturali e altri sintetici....
Casa

Come fare in casa il sapone da bucato

In questo articolo vedremo come fare in casa il sapone da bucato. I nostri nonni l'hanno fatto per anni ma questa usanza è andata via via a perdersi dopo l'arrivo dei detersivi e dei saponi industriali. C'è, però, molta gente che desidera ritornare...
Casa

Come Stendere La Lana Di Vetro A Tappeto Per Isolare Un Solaio

Tutte le abitazioni sono coperte e protette sul tetto da un solaio. Quest'ultimo permette di proteggere la struttura dagli agenti atmosferici esterni. Il solaio ha una lunga durata, specialmente se viene protetto con i materiali adeguati. La lana di vetro...
Casa

Come Stendere L'Intonaco Di Malta Sulle Fasce A Muro

L'intonaco è un rivestimento composto dalle malte che si utilizzano per le murature, ma esse hanno una dose maggiore di leganti. L'intonaco oltre ad avere una funzione estetica, protegge ed assicura la necessaria traspirabilità della muratura. Infatti,...
Casa

5 regole per conservare i tappeti

Quando i tappeti vengono depositati, specialmente quelli di lana, sono vulnerabili agli insetti ed alla muffa. Nessun sistema di stoccaggio è in grado di proteggerlo completamente. Se però vengono seguite alcune regole si riesce a rimuoverlo dal deposito...
Casa

Come costruire un mobile per appendere gli abiti bagnati risparmiando spazio

Fare il bucato non è sempre una facile operazione, specialmente quando è necessario stendere gli abiti bagnati in casa se non si ha a disposizione un balcone, un terrazzo o un giardino ben esposto al sole. Fare il bucato in casa ed appendere gli abiti...
Casa

10 regole per la corretta manutenzione della caldaia

Quando il primo freddo inizia a farsi sentire, occorre già aver predisposto tutti gli strumenti necessari per garantirsi in casa il giusto grado di comfort termico. Quando dunque si rende necessaria l'accensione di una caldaia, occorre sempre che questo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.