5 caratteristiche delle lampadine led

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le lampadine LED, ovvero Light Emmiting Diode (diodo a emissione luminosa) sono la nuova tecnologia di lampadine che negli ultimi anni si sta affermando sempre di più. Ormai le troviamo installate nei nostri televisori, nelle auto e nelle nostre case.
È una tecnologia brevetatta nel 1962, ma solo negli ultimi anni grazie al progresso tecnologico hanno raggiunto prezzi accessibili a tutti, e portano con sé diverse caratteristiche che fanno diventare le vecchie lampadine a incandescenza obsolete.
In questa lista vi elencheremo 5 caratteristiche delle lampadine LED confrontandole con i sistemi tradizionali di illuminazione.

26

Consumano di meno

Le lampadine Led possono consumare anche fino a 10 volte di meno rispetto a una lampadina tradizionale, offrendo ottime prestazioni senza nessun tipo di svantaggio. Ad esempio rispetto a una lampadina a incandescenza che consuma 90-100 WAT, la lampadina LED con soli 8-10 WAT riesce a restituire la stessa luminosità. Il vostro portafoglio alla fine del mese ringrazierà.

36

Durano di più

Confrontare a lampadine tradizionali a incandescenza, che si assestano dalle 1000 alle 2000 ore di media di funzionamento, le lampadine a LED offrono prestazioni notevoli, ovvero dalle 50 000 alle 80 000 ore di funzionamento continuato, pari a 6 anni di funzionamento senza cali di luminosità.

Continua la lettura
46

Si consumano lentamente

Rispetto ai sistemi di illuminazione tradizionali, che alla fine del loro ciclo di vita si bruciano all'improvviso con i conseguenti disagi, le lampadine LED, prima di morire, iniziano a calare l'emissione di luce dandoci il tempo necessario per accorgercene e sostituirle senza che ci ritroviamo nel buio più completo da un momento all'altro.

56

Hanno un più ampio spettro di luci

Possono generare un ampio spettro di luci, avere un'illuminazione più fredda o calda, oltre a emettere luce di diversi colori e/o tipologia (continua o intermittente).
Inoltre, rispetto alle lampadine a incandescenza, hanno un'accensione istantanea, senza che si debba aspettare per qualche minuto, o secondo (in base alla tecnologia di costruzione della lampadina), per poter usufruire della sua massima illuminazione.

66

Sono più sostenibili

Sono lampadine che fanno bene all'ambiente e alla salute. Sono prive di sostanze tossiche e non contengono gas nocivi per la salute, a differenza di quelle tradizionali.
Proteggono inoltre la vista in quanto hanno zero emissioni di raggi ultravioletti e a infrarossi.
E per finire hanno una maggior efficienza energetica in quanto scaldano di meno evitando di disperdere energia nell'ambiente.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come scegliere le lampadine

Se abbiamo appena terminato di ristrutturare casa e realizzato anche un nuovo impianto elettrico, in base alla tipologia di materiale per l'illuminazione che abbiamo scelto, possiamo procedere con l'acquisto delle lampadine e verificare la quantità...
Materiali e Attrezzi

Come riciclare le lampadine ad incandescenza

Se nei vostri armadietti sono ancora presenti le vecchie lampadine ad incandescenza, aspettate un momento prima di gettarle vie per sempre: con questi oggetti infatti, si possono creare molti altri altri oggetti davvero simpatici e utili. Il fatto che...
Materiali e Attrezzi

Come montare un profilo per cartongesso illuminato con i led

Se nella vostra casa avete una soffittatura in cartongesso, ed intendete arricchirla con un elegante profilo illuminato con i led, potete farlo con alcune semplici tecniche e utilizzando vari attrezzi di uso comune. In riferimento a ciò, ecco come procedere...
Materiali e Attrezzi

Faretti led da incasso: come sceglierli e perché

Ultimamente chiunque inizi a costruire una casa secondo i suoi gusti preferisce scegliere degli stili particolari, sempre più moderni. Uno stile che dà un senso di modernità è dato da molti elementi in una casa. Uno di questi elementi sono i colori....
Materiali e Attrezzi

Guida alle caratteristiche dell'ecopelle

Il rispetto e la cura per l'ambiente e per gli animali sta diventando, negli ultimi anni, un elemento sempre più importante per moltissime persone. In questo modo elementi come tessuti naturali e riciclo stanno diventando una priorità. In questa guida...
Materiali e Attrezzi

Legno lamellare: caratteristiche e usi

Il legno lamellare è un manufatto che non si trova subito disponibile in natura, ma è il risultato di una particolare lavorazione che lo porta a essere un materiale alternativo al cemento, all'acciaio, alla pietra, al calcestruzzo e ad altri materiali...
Materiali e Attrezzi

Legno wengè: caratteristiche e utilizzi

Il legno Wengè, è originario delle foreste del Congo e del Monzambico. È tendenzialmente un legno molto duro e compatto dal colore bruno con striature tendenti al nero. Generalmente viene utilizzato per l'arredamento, nell'edilizia, per quanto riguarda:...
Materiali e Attrezzi

Legno d'acero: caratteristiche, tipi e utilizzi

La guida che andremo a sviluppare all'interno dei tre passi che seguiranno, andrà a concentrarsi sul legno d'acero. Infatti, come abbiamo avuto l'occasione di chiarire subito attraverso il titolo della nostra guida, ora andremo a parlare delle caratteristiche,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.