5 consigli per coltivare la camelia

Tramite: O2O 23/08/2016
Difficoltà: media
17

Introduzione

La camelia è una pianta originaria dell'Asia, importata dai botanici dalla Cina e dal Giappone. In natura esistono oltre 250 specie diverse di camelia. Le foglie sono di colore più o meno scuro a seconda della specie, lucide e di forma ellittica. Il colore dei fiori varia dal bianco al roseo o rosso, e a seconda della diversa specie possiamo trovare un profumo più o meno intenso. Questi fiori daranno un aspetto molto elegante al vostro giardino: seguendo questi semplici cinque consigli potrete imparare a coltivare delle meravigliose camelie.

27

Esposizione

Innanzitutto le camelie devono essere piantate all'aperto, gli ambienti chiusi devono essere usati solo nella brutta stagione, quando le temperature sono più basse di cinque gradi. La posizione ideale per la camelia è un posto illuminato ma ombreggiato. Da evitare sia l'ombra piena perché la pianta produrrebbe fiori molto piccoli, sia il sole forte di mezzogiorno. Le zone ideali sono in collina o vicino ai laghi, con abbondanti piogge e cielo spesso nuvoloso.

37

Terreno

Il terreno ideale per la coltivazione della camelia è leggermente acido, con un PH di 5,5, e ben drenato, in modo che non si formino ristagni di acqua molto dannosi per la pianta; è bene che sia anche ricco di sostanze organiche come foglie in decomposizione, aghi e corteccia di pino. Prestate molta attenzione nel caso in cui la pianta cominci ad ingiallire: significa che il terreno non è adatto.

Continua la lettura
47

Nutrimento

Per quanto riguarda la concimazione della camelia potete usare un concime a base di fosforo, potassio e azoto, con il rapporto 1:2:3. L'azoto deve essere presente in quantità maggiore perché dona un colore verde brillante alle foglie. Le camelie vanno concimate annualmente, tranne il primo anno. Quelle in vaso si concimano alla fine della fioritura. L'annaffiatura delle piante deve essere molto regolare, appena il terreno si asciuga vanno bagnate di nuovo, con acqua poco calcarea. Durante la fioritura bagnare meno ma più spesso.

57

Potatura

La potatura è molto importante per le camelia, infatti la pianta tende a crescere in modo disordinato e si rischia che la luce del sole e l'aria non raggiungano le parti più interne. Dopo il periodo di fioritura, tagliate delicatamente i rami più secchi o poco sviluppati. Per favorire la crescita della pianta potate leggermente le punte degli altri rami. Se notate che durante la fioritura vi sono moltissimi fiori ma di piccole dimensioni e non particolarmente belli, intervenite diradando i fiori in modo da ottenerne di meno ma con dimensioni maggiori alla successiva fioritura.

67

Malattie

Ecco alcune malattie o sintomi che potreste notare nella vostra pianta e i rispettivi rimedi. Se le foglie sono fragili, piccole e pallide vi è una carenza di fosforo e azoto. Se invece i fiori tardano a fiorire riducete la quantità di azoto nel concime. Se sulla vostra pianta notate la presenza di parassiti, come la cocciniglia bruna o farinosa, provate a toglierli con cotone imbevuto di alcool; se non funziona o si ripresentano usate un antiparassitario specifico. Se le foglie diventano opache e sono coperte da sottili ragnatele la pianta è invasa da acari rossi; per eliminarli aumentate l'umidità e se il problema persiste usate insetticidi adeguati.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come avere una Camelia in appartamento

Cominciando a pensare alla stagione primaverile, occorrerà progettare come arricchire il proprio terrazzo o giardino con delle piante e dei fiori che donino un fascino colorato alla vostra abitazione: tra le numerose specie di piantine meravigliose,...
Giardinaggio

Come moltiplicare una camelia

Splendida pianta da fiore, la Camelia è fonte di ispirazione culturale e letteraria. Appartiene alla famiglia delle Theaceae e comprende oltre ottanta specie. Se il vostro desiderio è moltiplicare una Camelia per poterne disporre in quantità maggiore,...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare la begonia in balcone

La begonia è una bellissima pianta ornamentale da giardino. Produce infatti delle foglie e dei fiori davvero splendidi. I colori dei fiori di begonia sono diversi, secondo le varietà. Ma tutti bellissimi ed attraenti. In particolare si può scegliere...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare la gardenia in vaso

La gardenia è un arbusto particolarmente profumato, caratterizzato da candidi fiori bianchi e da fogliame verde lucido. Si tratta di una pianta abbastanza difficile da coltivare con successo, specie nelle zone più fredde e in vaso. Tuttavia, è sufficiente...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare il rosmarino

Quando si parla di spezie non può che venire in mente il rosmarino, ovvero una pianta sempreverde che regala estratti ideali per preparare molti piatti saporiti, come ad esempio l'agnello o altri tipi di carne alla griglia, il pollo arrosto oppure semplicemente...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare i peperoncini in casa

I peperoncini fanno parte di un genere di piante erbacee. Fioriscono in primavera e in estate e producono dei bellissimi fiorellini bianchi. Mentre, i frutti sono di forma e di colore diverso secondo la specie. Questi sono delle bacche che hanno una cava...
Giardinaggio

10 consigli per coltivare il basilico in vaso

Il basilico è una pianta aromatica molto profumata che viene utilizzata in cucina per la preparazione e il completamento di molte ricette. Per cucinare un sugo, come ad esempio il basilico, o aromatizzare un piatto il basilico è l'erba aromatica ideale....
Giardinaggio

10 consigli per coltivare le peonie in balcone

Le Peonie, arbustive o erbacee, appartenenti alla famiglia delle si caratterizzano per il loro valore ornamentale. La varietà di peonia erbacea mantiene sempre al stessa altezza dato che si sviluppa in orizzontale mentre le peonie arbustive come gli...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.