5 consigli per dei coriandoli perfetti

Tramite: O2O 30/01/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per rendere il carnevale divertente e festoso vengono adoperati i coriandoli. Quest'ultimi sono piccoli pezzetti di carta di varie forme e colori, che rendono tutto più caratteristico. I coriandoli si possono acquistare in qualsiasi supermercato o negozio di bricolage. Ma la soluzione ideale è quella di crearli con il fai da te, utilizzando il metodo del riciclo. Per farli basta scegliere qualsiasi tipo di carta, come quella da regalo o delle riviste e giornali. Ovviamente quando si costruiscono occorre formarli nel modo corretto. Nella seguente lista indico 5 consigli per dei coriandoli perfetti.

26

Scegliere carta riciclata

Per realizzare dei coriandoli perfetti bisogna scegliere della carta riciclata. In questa maniera si utilizzeranno materiali presenti in casa. Evitando così, di spendere denaro e fare sprechi inutili. Di solito quando si ricevono regali, si tende a conservare questi fogli colorati. Quindi, il consiglio è quello di recuperarli e preparare i coriandoli. Oppure si possono prendere dei giornali, riviste o nastri.

36

Adoperare la perforatrice

Una volta scelto il materiale primario si passa a dare la forma ai coriandoli. Per ottenerli perfetti occorre procurarsi una perforatrice da ufficio. Questa servirà per bucare la carta e rendere i coriandoli tutti uguali. Per farli basta poggiare un paio di fogli sopra la base della macchinetta e schiacciare la parte superiore. Dopodiché, si introduce altra carta, procedendo alla stessa maniera.

Continua la lettura
46

Utilizzare la macchina per pasta

Se non si possiede una perforatrice si può utilizzare la macchina per la pasta. Questa è un'alternativa validissima per riuscire a fare dei coriandoli altrettanto carini. La forma risulterà diversa, ottenendo così delle striscioline di misure differenti.

56

Sovrapporre le strisce di carta

Un altro consiglio per dei coriandoli perfetti è quello di sovrapporre le strisce di carta. Il metodo va usato sia per la perforatrice che per la macchina per la pasta. Quindi, si sistemano un paio di fogli sopra la macchina e si procede a dare la forma. Per ogni tiratura bisogna fare attenzione a non strapparli.

66

Completare e conservare i coriandoli

Per concludere è opportuno completare i coriandoli, togliendo i rimasugli e la carta in eccesso. Per poi, sistemarli e conservali tutti insieme. L'ideale è raccoglierli e metterli dentro dei sacchetti o bustine di plastica. Quelle che si usano per surgelare e conservare gli alimenti sono perfetti. Raccolti i coriandoli per ogni busta si chiudono con un nastro colorato e si distribuiscono ai bambini. Ecco 5 consigli per dei coriandoli perfetti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Regali perfetti per un uomo manager

Rivestire il ruolo di manager è piuttosto impegnativo: si tratta, infatti, di gestire e guidare un team di collaboratori con lo scopo di conseguire un obiettivo lavorativo comune. Il manager, oltre a essere un leader, è colui che si pone in prima persona...
Altri Hobby

Raccogliere funghi: itinerari e consigli

Raccogliere i funghi, è una delle passioni degli amanti della natura e dei verdi boschi. La raccolta dei funghi, può essere eseguita solo da chi è in possesso del tesserino specifico che viene rilasciato dopo un corso molto dettagliato su tutto ciò...
Altri Hobby

Come realizzare degli sparacoriandoli

È tempo di festa: matrimoni, lauree, nascite o compleanni, ogni occasione è buona per festeggiare! E ogni festa che si rispetti deve prevedere il suo momento di estrema esultanza. E se non è possibile permettersi dei fuochi d'artificio, per ragioni...
Altri Hobby

Come realizzare festoni per compleanni

Organizzare compleanni richiede tanta creatività e fantasia. Palloncini colorati, festoni e cappellini sono elementi immancabili, generalmente acquistabili in qualsiasi negozio specializzato o anche al supermercato. Tuttavia, in questi casi la spesa...
Altri Hobby

Consigli per costruire un puzzle con carta riciclata

Il puzzle è un gioco creativo e divertente. Basato sull'incastro di piccoli elementi di carta, che alla fine compongono un'immagine. Il puzzle nacque a Londra nella seconda metà del 1700 dall'inventiva di un incisore, nonché cartografo: John Spilsbury....
Altri Hobby

5 consigli per dipingere sul compensato

La bella arte di dipingere sul compensato, è semplice reperire il materiale grezzo da scarti di materiale da artigiani falegnami o da qualche negozio fai da te che lascia nella pattumiera questo tipo di materiale, con questa guida, che spero sia utile...
Altri Hobby

5 consigli per accendere un barbecue a carbonella

Con l'arrivo della bella stagione non c'è niente di meglio di un bellissimo barbecue con parenti ed amici per assaporare carni e verdure alla griglia. Non si tratta solo di cibo ma anche di divertimento all'aria aperta, in quanto il barbecue mette davvero...
Altri Hobby

10 consigli per modificare i vecchi vestiti

Quando i vecchi vestiti passano di moda o non sono più di nostro gradimento, il primo pensiero è quello di sbarazzarcene per comprarne di nuovi. Ma avete mai provato ad immaginare a come sarebbero gli stessi capi se rivitalizzati con l'arte del fai...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.