5 consigli per essiccare le ortensie

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

È insolita l'idea di essiccare fiori a scopo decorativo. Spesso si conservano i petali di una rosa all'interno di un libro, per ricordare il dolce momento in cui è stata donata. Oppure qualcuno secca fiori profumati per farne dei potpourri, aggiungendo gocce di oli essenziali che incrementano il profumo. Messi nei cassetti o fra la biancheria i fiori secchi doneranno un odore gradevole che durerà nel tempo e preserveranno il corredo da eventuali macchie. Essiccare le ortensie è un po' insolito, ma la pratica si sta diffondendo assieme alla moda del creare arredi in shabby chic. L'ortensia, ricca di fiorellini e dai colori vivaci, conferisce quel tono retro' ed ovattato ai complementi d'arredo, impreziosendo oggetti di uso comune. Di seguito vedremo 5 consigli per essiccare al meglio le ortensie.

26

Scegliere l'ortensia di un colore intenso

Tra i vari fiori che Madre Natura ci ha regalato, le ortensie presentano una varietà di colori, molto vivaci e dalle sfumature delicate. Il processo di essiccazione prevede la disidratazione del fiore che perderà gradualmente parte del tono che lo contraddistingue. Ad esempio un azzurrino potrebbe diventare un celeste polvere, o un rosa vivace si trasformerà in un rosa antico. Vedrete ortensie gialle sfumare nel verde o i fucsia conserveranno sfumature delicate. Se volete abbinare le ortensie a qualche particolare arredo, scegliete bene il colore prima di procedere all'essiccazione!

36

Evitare di appendere i mazzetti a testa in giù

La caratteristica tipica delle ortensie è quella dell'infiorescenza: nel periodo della fioritura (per la maggior parte i mesi estivi) l'ortensia prenderà una forma sferica, quasi ad ombrello. Tale particolarità fa assumere ai fiori l'aspetto tipico di un mazzetto, ma, come accade spesso nella natura, non tutti i fiori sbocciano allo stesso momento. Può darsi che qualcuno maturi prima nel corimbo rispetto agli altri, ed il processo di essiccazione tradizionale, ossia quello che viene fatto ponendo i fiori a testa in giù, potrebbe rovinare il bouquet, facendo cadere i fiori più maturi.

Continua la lettura
46

Tenere i fiori recisi lontano da fonti di calore

Nonostante l'essiccazione consista in un naturale processo di disidratazione, è bene sapere che la luce diretta del sole sulle ortensie potrebbe indebolire le corolle compromettendo tutto il lavoro. Molti esperti consigliano di eseguire il processo in un luogo fresco ed asciutto, possibilmente al buio, e lontano da caloriferi o da elettrodomestici che emanano calore. Il processo di essiccazione dovrà avvenire in maniera naturale per ottenere un risultato durevole nel tempo.

56

Segnare i giorni a partire dal quale si è avviata l'essiccazione

A seconda del metodo utilizzato (l'essiccazione con gel di silice, in vaso, a testa in giù o a pressatura), è buona norma appuntare su di un calendario il giorno in cui si è dato avvio al processo di essiccazione. Ogni metodo richiede un certo tempo che varia da quattro giorni fino a tre settimane, soprattutto se i fiori saranno riposti in ambienti umidi, come ad esempio un ripostiglio. Sarà necessario controllare di tanto in tanto lo stato delle ortensie, per evitare che insetti o muffa attacchino le corolle.

66

Scegliere il periodo adatto in base alla fioritura

Le ortensie sbocciano nei periodi estivi, generalmente verso luglio, ma la fioritura giunge al culmine nei primi giorni dell'autunno. Ovviamente può capitare che qualche ramo presenti corolle già aperte e mature già in piena estate, mentre altri tardano a schiudersi. Per scegliere l'ortensia adatta all'essiccazione basterà verificare lo stato di fioritura della pianta ed optare per inflorescenze mature. Evitate di prolungare la decisione ad autunno inoltrato. L'inverno è alle porte ed il freddo potrebbe compromettere l'essiccazione!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 consigli per seccare le ortensie

Le ortensie sono una tra le piante più decorative che esistano. I loro fiori, infatti, presentano quasi una disposizione a grappolo e possiedono dei colori particolari e molto intensi, che vanno dal bianco al rosa al giallo, dal lilla al viola scuro,...
Giardinaggio

Come curare le ortensie

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori a capire ed imparare come poter curare le ortensie, nel modo migliore affinché possano essere ben fiorite e ricchi di colore. Le ortensie sono delle piante uniche e speciali, che possono essere...
Giardinaggio

Come dare colore alle ortensie

Tutti coloro che si appassionano al giardinaggio e vantano un pollice più o meno verde conoscono le ortensie. Queste piante, infatti, hanno un alto numero di estimatori fra chi vuole abbellire il giardino o il balcone. All'origine dell'apprezzamento...
Giardinaggio

Come mettere a dimora le ortensie

Il pollice verde è un attitudine che si rende necessaria soprattutto nel mettere a dimora piante molto particolari, che richiedono una conoscenza approfondita del giardinaggio, come le ortensie.Sono delle piante ornamentali molto apprezzate e indicate...
Giardinaggio

Come coltivare le ortensie in vaso

Le ortensie sono delle piante ornamentale arbustive, che si caratterizzano per la loro grande infiorescenza sferica, quest'ultima è formata da tanti piccoli fiori di colore bianco, azzurro, rosa oppure rosse, le foglie di questa pianta si presentano...
Giardinaggio

Come eliminare i parassiti sulle ortensie

Le ortensie sono dei fiori ornamentali, grazie al loro colore, nate in Cina ed importate in tutto il mondo. È molto facile da coltivare sia in vaso che in giardino, e sono molto decorative dato che il colore dei loro fiori, muta in base al ph del terreno...
Giardinaggio

Come coltivare ortensie

Il clima preferito per coltivare le ortensie è umido e temperato, senza grandi sbalzi di temperatura, anche se molte specie resistono fino ad una decina di gradi sotto zero. Le ortensie si spuntano specialmente nel periodo invernale ma sanno essere molto...
Giardinaggio

Come riprodurre le ortensie

Regine dell'estate, sfoggiano i loro grandi fiori vistosi in giardini e terrazzi: si tratta delle ortensie. Originarie dell' Asia, sono tra gli arbusti legnosi più diffusi e scenografici presenti in Italia; di esse esistono numerose varietà, ottenute...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.