5 consigli per imparare a lavorare a maglia

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se intendete imparare a lavorare a maglia, ma non sapete come iniziare o avete paura di non riuscirci perché vi appare piuttosto difficile, non c’è da preoccuparsi; infatti, ci sono tanti validi modi per apprendere le nozioni fondamentali. Nei passi successivi di questa lista in merito a ciò, vi forniamo 5 consigli utili per imparare a lavorare a maglia in modo facile e veloce.

26

Cominciare con i ferri spessi

Cominciare a lavorare la maglia con dei punti abbastanza grandi, è il primo importante passo per imparare in fretta a lavorarla, per cui conviene utilizzare ferri piuttosto spessi, così come il filato. Questa tipologia di attrezzi, vi aiuterà quindi ad assumere velocità, e a comprendere meglio i vari tipi di punti che poi incontrerete e vorrete realizzare.

36

Consultare un tutorial di una rivista ben dettagliato

Leggere riviste per consultare ad esempio un tutorial ben dettagliato, è un altro consiglio che vale la pena ascoltare; infatti, spesso quelle specializzate, propongono alcuni corsi per principianti, indicando ad esempio cosa comprare, oltre che modelli semplici da realizzare, ma che una volta completati vi faranno se non altro apprendere le basi fondamentali del lavoro a maglia.

Continua la lettura
46

Visionare dei tutorial video

Se dunque siete alle prime armi, vale la pena non sottovalutare il potere di apprendimento che può fornirvi un tutorial video; visionare infatti, delle immagini dettagliate e specifiche per una determinata tipologia di punto, è anche un modo più semplice per maneggiare ferri e filo, ovvero due elementi fondamentali per l’ottimizzazione del risultato, e nel contempo imparare a fare ad esempio la maglia dritta o quella a rovescio.

56

Farsi aiutare da un’amica esperta

Se avete un’amica esperta del settore, allora il consiglio è di farsi aiutare senza presunzione; infatti, la differenza tra un video e una persona dal vivo che possa spiegare, e nel contempo far visionare dei determinati movimenti di polsi e ferri, è un’occasione a cui non conviene rinunciare, perché facendo una prova vi può correggere all’istante, cosa che ovviamente con il video non è possibile.

66

Imparare un elenco delle abbreviazioni

Un altro utile consiglio per lavorare a maglia oltre al tirocinio iniziale, è di capire da subito alcuni termini e soprattutto imparare un elenco delle abbreviazioni; infatti, ad esempio la maggior parte dei modelli illustrati sulle riviste li utilizzano, e per fare un esempio sono del tipo k che sta per maglia e p che indica il rovescio. Tra l’altro seguendo queste linee guida, si possono conoscere meglio anche altri termini alfanumerici, che servono moltissimo per interpretare il lavoro o il tipo di maglia, come ad esempio il dritto e il rovescio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come imparare a lavorare a maglia: diritto e rovescio

Lavorare a maglia è un'arte. Con un po' di creatività si possono fare mille creazioni diverse: da piccole presine, ai centri tavola, alle sciarpe, ai cuscini, ai pupazzi fino ai capi d'abbigliamento più complessi. Per capire come imparare, tutto ciò...
Cucito

Come lavorare la maglia volant

Oggi vogliamo proporre un articolo davvero molto interessante ed utile, per tutti coloro che amano lavorare a maglia e nello specifico vogliamo imparare a tutti costoro, come lavorare la maglia volant, nel migliore dei modi ed in maniera facile e veloce.La...
Cucito

Come Lavorare Una Maglia Bimba Ai Ferri Uncinetto E Ricamo Silk Ribbon

Lavorare all'uncinetto è una passione del tutto femminile, tramandata di generazione in generazione, dalle nonne e poi dalle madri. Non c'è quindi cosa migliore che confezionare vestiti per conto proprio, utilizzando materiali di prima qualità. Per...
Cucito

Come scegliere i ferri per lavorare a maglia

Se avete deciso di iniziare un hobby come quello del lavoro a maglia, dovete acquistare gli strumenti di base e cioè i ferri. Scegliere i ferri per lavorare a maglia è un'operazione indispensabile per eseguire una lavorazione a trama larga o a trama...
Cucito

Come lavorare la maglia alta con l'uncinetto

Tutte le persone che sanno lavorare all'uncinetto conoscono molto bene quanto possa essere rilassante, creativo e stimolante realizzare determinati lavori, che vanno dalle creazioni abbastanza complicate e difficoltose fino a delle semplici opere da effettuare...
Cucito

Come lavorare a maglia rasata rovescia

La maglia rasata è una tipologia di lavorazione della lana con cui si realizzano dei punti diritti su altri della stessa natura; utilizzando i ferri, invece, in modo alternato si possono ottenere il dritto e il rovescio. Il rovescio della medesima lavorazione...
Cucito

Come cominciare a lavorare a maglia con i ferri

Se intendete creare dei manufatti a maglia utilizzando i classici ferri, è importante sapere come cominciare. Si tratta infatti di una tecnica non difficile da eseguire ma che richiede soltanto un minimo di impegno, ed alla fine consente di lavorare...
Cucito

Come lavorare a maglia con il telaio

Il telaio è uno strumento molto utile per coloro che non riescono a lavorare all'uncinetto, permette infatti di creare veri e propri capolavori senza investire cifre economiche esagerate, risparmiando tempo ed utilizzando un apposito strumento di lavoro....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.