5 consigli per la cura del prato in primavera

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

L'inverno sembra non abbandonare la sua stretta morsa, ma in molti si è già proiettati verso l'arrivo della tanto attesa primavera. I colori, i profumi, i germogli che spuntano delle piante che abbiamo cercato di preservare dal freddo, la voglia di comprare nuovi vasi, fiori freschi e dedicarsi alla cura di tutto ciò che adorna la nostra casa. Il prato infatti spesso viene tralasciato, tanto si pensa che basta occuparsi del taglio quando l'erba comincerà a spuntare e ad essere troppo alta per rimanere solo un piacevole contorno alla nostra abitazione. Quindi perché non pensare al prato di casa propria come ad un vezzo? Ecco qui 5 piccoli consigli su come prendersi cura del verde di casa vostra ed ottenere un risultato impeccabile ai vostri occhi e perché no, anche a quelli dei vostri vicini!

27

Taglio

Per ottenere un ottimo prato bisogna darsi delle scadenze di taglio che non siano troppo distanti tra loro perché questo comporterebbe un'eccessiva crescita e un ispessimento degli steli. Altro passaggio importante è lo stile del taglio. Cambiare schema ogni volta e intrecciando i percorsi con il tagliaerba non porterebbe gli steli ad allungarsi sempre nella stessa direzione. Il primo taglio potrebbe risultare quello più complicato, perché il terreno potrebbe presentare delle falle, ma se si tiene l'altezza dello stelo su una misurazione di 1 cm, le differenze alla vista saranno davvero irrisorie.

37

Nutrimento

La concimazione del terreno è un passaggio fondamentale che permette di nutrire le radici che dopo il periodo invernale e il taglio hanno perso forza. Così ad inizio primavera e poi una volta al mese per tutto il periodo estivo, è bene apporre sul terreno dei prodotti specifici che si trovano facilmente in commercio, ben forniti di informazioni su modo di posizionamento. State attenti quindi a non abusare di questi nutrienti, perché sono solo degli aiuti, non devono passare per costrittori di crescita, il terreno ha un iter di fertilizzazione autonomo.

Continua la lettura
47

Irrigazione

Bagnare il prato è un compito odierno se si tratta di erba appena seminata, in modo che i germogli attecchiscano al terreno, il quale non deve assolutamente diventare arido altrimenti la semina verrebbe persa e non si otterrebbero i risultati voluti. I getti devono essere regolari e non diretti al terreno, perché si potrebbero creare delle buche e i semi rinverrebbero in superficie. Per quanto riguarda i prati già evoluti, l'irrigazione deve essere regolare, saranno gli steli con la loro tonalità di verde e bellezza delle punte, ad avvertirvi sul grado di umidità presente nel terreno. Naturalmente tutto questo è collegato alla stagione e alla zona in cui è posizionato il prato.

57

Pulizia periodica

Per avere un prato rigoglioso è opportuno verificare periodicamente la presenza di sporcizia varia o erbacce. Queste ultime si possono classificare in due categorie: piccole e dalle radici più dure. Le erbacce di piccole dimensioni possono essere estirpate facilmente a mano con l'utilizzo di uno scarificatore. Nel caso delle seconde, serve un sarchiatore per radici. Arrivare abbastanza in profondità per togliere quelle radici più dure può portare ad un ottimo risultato, se invece vedrete che impiegando questi piccoli utensili da giardinaggio non ci saranno migliorie, dovrete apporre del diserbante.

67

Terreno

È la composizione del terreno che sta all'apice del successo per un ottimo prato. Nel caso vi accorgiate di zone in cui l'erba non cresce omogenea o ci siano delle zone con steli giallognoli o addirittura secchi, è perché la terra non ha una composizione ottimale e ha bisogno di essere dissodata. Basterà usare un piccolo forcone da giardinaggio in modo che bucando il terreno l'umidità penetri in profondità e nutra le radici che altrimenti resterebbero aride e porterebbero poi i problemi visibili in superficie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Consigli per realizzare un prato inglese

Un prato verde e rigoglioso, come quello inglese, in giardino non possiede solamente un valore estetico. Possiamo definire questo manto erboso il polmone verde della nostra casa: la nostra fonte di ossigeno. Nei mesi più caldi, inoltre, garantisce un...
Giardinaggio

5 consigli per mantenere il prato in autunno

La stagione autunnale è quella più indicata per riportare il terreno alle condizioni ideali, per farlo riprendere dallo stress estivo e per prepararlo all'inverno nel migliore dei modi. Con il riscaldamento del terreno dovuto alle temperature dell'estate,...
Giardinaggio

Come effettuare la manutenzione del prato

In molti pensano che la manutenzione del prato sia una pratica da effettuare solo durante la primavera e l'estate. Invece non è cosi, per avere un bel prato verde e curato in ogni suo aspetto ha bisogno di cure anche durante l'autunno e l'inverno, oltre...
Giardinaggio

Come eliminare le infestanti dal prato

Tutti i possessori di un giardino, prima o poi, si ritrovano a dover affrontare il problema delle piante infestanti, che oltre a minare l'estetica del prato, ostacolano la crescita delle altre piante. Nei seguenti passaggi, vi fornirò alcuni consigli...
Giardinaggio

Come e quando concimare prato

Quando si decide di comprare una casa, molte persone si assicurano che questa abbia un ampio spazio esterno dove poter fare un'ampia zona verde, questo perché la cura e l'allestimento di un giardino per alcune persone è un hobby insostituibile in quanto...
Giardinaggio

Come curare il prato in estate

Non tutti hanno la fortuna di poter disporre di un giardino oppure di un prato. Chi possiede un qualsiasi spazio verde, solitamente, sogna di poterlo avere sempre ordinato e rigoglioso. Una normale e costante manutenzione, da effettuare nei vari periodi...
Giardinaggio

Come evitare le malattie del prato

Un bel prato, verde e rigoglioso, è senza dubbio un segno distintivo per un giardino curato e gradevole. Avere un prato sano e bello può richiedere, però, una manutenzione costante ed intensa. Il prato, infatti, rischia talvolta di manifestare i sintomi...
Giardinaggio

Come scarificare e arieggiare il prato verde

Con la scarificazione, si rimuove il muschio che è cresciuto nel periodo estivo. Se il muschio e le erbacce vengono rimossi correttamente, l'erbetta del prato, riceve più aria e più luce e dunque presenta una maggiore durata. Dopo scarificazione, è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.