5 consigli per verniciare i mobili

Tramite: O2O 04/06/2018
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se avete appena costruito alcuni mobili, è importante sapere che per verniciarli ci sono svariati modi tutti in grado di ottimizzare il risultato, e nel contempo renderli consoni al vostro gusto personale. Si tratta tra l'altro di un lavoro non difficile, ma che richiede un po' di tempo a disposizione ed un minimo di praticità nell'uso di alcuni attrezzi e materiali. In riferimento a ciò, ecco una lista con 5 consigli per verniciare i mobili.

27

Utilizzare dell'anilina marrone

Un primo consiglio per verniciare i mobili, consiste nel carteggiare adeguatamente la superficie e poi utilizzare dell'anilina del colore che maggiormente vi soddisfa come ad esempio il marrone. Se tuttavia il legno è abbastanza poroso, vi conviene procedere con una seconda passata, ed una volta che il prodotto si è essiccato applicate della cera solida, lasciatela in posa per circa una mezz'ora e poi lucidate il mobile con un panno di lana.

37

Optare per la vernice ad acqua

Oggi per la salvaguardia dell'ambiente le vernici a base acrilica non contengono più solventi bensì acqua. Il secondo consiglio è dunque di optare per questa sostanza che consente di verniciare i mobili senza che la casa si impregni di un cattivo odore, e soprattutto scongiurando il rischio di irritazione delle vie respiratorie. La vernice in oggetto si applica in modo tradizionale quindi con un pennello abbastanza grande, ed eventualmente con uno molto più piccolo invece per rifinire eventuali fregi presenti sulla struttura lignea.

Continua la lettura
47

Applicare del flatting trasparente

Se per esigenze di design o semplicemente per gusto personale intendete verniciare i mobili con una tonalità chiara e magari lasciare il legno del colore naturale, il terzo consiglio è di cospargere (dopo aver carteggiato le superfici) dell'abbondante olio paglierino, e quando viene assorbito procedete con un panno pulito per eliminare l'unto rilasciato dalla sostanza. A questo punto, con un pennello applicate del flatting acrilico, lucido oppure opaco e sempre a base di acqua.

57

Utilizzare delle tempere sui mobili

Se amate dipingere con le tempere, il quarto consiglio è di scegliere questi colori anche per verniciare i mobili specie se di piccole dimensioni. Tuttavia se ad esempio avete appena tinteggiato il legno di un cassettone con della cementite, le tempere vi possono ritornare utili per delle decorazioni tali da renderli in stile fiorentino o veneziano, quindi rispettivamente con una base di cementite bianca o verde pisello.

67

Applicare la gommalacca sui mobili

Il quinto consiglio per verniciare dei mobili e renderli adatti ad un contesto d'arredo impostato su un design classico, consiste nella verniciatura a tampone. Si tratta infatti di un modo particolarmente raffinato per ottimizzare il colore del legno e che prevede in sequenza alcuni passaggi fondamentali. Il primo consiste nel carteggiare la superficie e tinteggiarla con dell'anilina marrone scuro, mentre il secondo richiede l'uso di gommalacca che va applicata sui mobili diluita con dell'alcool. Infine lo step conclusivo prevede la lucidatura del legno con un tampone di tela e con all'interno dell'ovatta.

77

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

5 consigli per spostare i mobili facilmente

Anche se non è un'operazione da svolgere quotidianamente, spostare dei mobili, soprattutto se pesanti o ingombranti, può essere una vera sfida. I motivi per cui dover spostare un mobile sono molteplici, e non bisogna di certo pensare che può tornare...
Casa

Come verniciare un tavolo

L'hobby del bricolage è uno dei preferiti dagli appassionati del fai da te: verniciare ad esempio è un modo per dare nuova vita a vecchie sedie, ad un tavolo o altri mobili in legno. Il processo è relativamente semplice e richiede alcuni oggetti di...
Casa

Come verniciare a lacca un mobile

Puoi trasformare completamente un mobile in legno dipingendolo in modo facile e veloce. Vediamo insieme come verniciare un mobile a lacca. Si tratta di un tipo di pittura efficace in particolar modo con i mobili moderni, in quanto dotati di una superficie...
Casa

Come verniciare le porte in legno

Verniciare le porte in legno è un passaggio fondamentale e spesso insidioso nel processo di ristrutturazione di una casa, un'impresa che potrebbe apparire difficile senza l'intervento di un esperto. Se volete scoprire come fare, non vi resta che continuare...
Casa

Come verniciare un telaio in alluminio

Molto spesso quando dobbiamo realizzare dei piccoli lavoretti, veniamo frenati dalla paura di sbagliare. In realtà con le giuste metodiche e i giusti consigli è possibile, chiaramente secondo le nostre abilità, realizzare delle procedura veramente...
Casa

Come riverniciare i mobili in legno

Ognuno di noi possederà sicuramente dei vecchi mobili di legno in cantina, ormai usurati dal tempo. Tuttavia, è un vero peccato sprecare così pezzi di arredamento che comunque possono essere di un certo pregio, quindi perché non recuperarli? In questa...
Casa

Come verniciare infissi e persiane

Come ben sappiamo, gli infissi e persiane hanno necessariamente bisogno di una manutenzione periodica a causa dei fattori ambientali. Umidità, irraggiamento del sole, calore, salsedine e muffe fungine, inevitabilmente determinano il degrado dei nostri...
Casa

Come verniciare il portone di un garage

Verniciare al meglio il portone di un garage non rappresenta una soluzione solo meramente estetica: è anche un'azione che almeno una o due volte occorre compiere per garantire maggiore affidabilità e durata alla stessa struttura, spesso messa a dura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.