5 errori da evitare nella cura di una pianta grassa

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se abbiamo intenzione di coltivare e curare una pianta grassa, è importante conoscerla a fondo per evitare di commettere degli errori, che potrebbero vanificare il lavoro. Si tratta infatti, di una tipologia di pianta che richiede una cura appropriata e diversa da quella tradizionale. Nei passi successivi di questa lista, vediamo dunque quali sono i 5 errori da evitare nella cura di una pianta grassa.

26

Non far accumulare troppa acqua

Per evitare che la pianta grassa abbia una vita breve, è fondamentale preparare un terreno ben drenato, poiché se troppo umido tenderebbe a far marcire l'apparato radicale, e conseguentemente farla morire. L'ideale è quindi utilizzare del terreno fertile, magari quello del giardino, e mescolarlo con un buon quantitativo di foglie secche sminuzzate, in modo da ottenere un drenaggio soddisfacente per evitare il suddetto inconveniente.

36

Non tenerla ad una temperatura inadeguata

Le piante grasse riescono a vivere bene e a svilupparsi all'aria aperta, quindi in un giardino, su un terrazzo, balcone o anche sul davanzale della finestra. Tuttavia nel periodo invernale, siamo costretti a riportarle all'interno dell'abitazione per evitare che il gelo le possa bruciare, ma in questo caso, bisogna prestare molta attenzione a non lasciarle ad una temperatura che risulti inferiore ai 5 gradi. Ideale è una stanzetta piccola, non umida, dove la temperatura si aggira intorno ai 10 gradi, e con una fonte di illuminazione sufficiente a fornirgli almeno 7-8 ore al giorno di luce solare, e nel contempo sufficientemente arieggiata.

Continua la lettura
46

Annaffiarla eccessivamente

Le piante grasse per un fattore tipicamente strutturale, sono abituate a vivere in zone ad alta siccità, ma ciò non significa che non bisogna annaffiarle. La somministrazione di acqua, deve tuttavia avvenire in modo regolare e senza eccessi. Nel caso di una pianta grassa coltivata all'interno della casa nel periodo estivo, quindi in presenza di temperature elevate, l'innaffiatura deve essere effettuata una volta ogni tre o quattro giorni, evitando però che il terriccio rimanga troppo a lungo secco. La dose non deve inoltre superare il totale della capacità del vaso contenitore.

56

Non effettuare il rinvaso nel periodo sbagliato

Grazie alla loro crescita piuttosto lenta, la maggior parte delle piante grasse possono essere rinvasate almeno una volta ogni paio d'anni. L'operazione va fatta tra febbraio-marzo, poco prima del risveglio primaverile, ed è importante utilizzare del terriccio nuovo per un cambio parziale, e senza aggiungere fertilizzanti, bensì solo delle foglie sminuzzate o tavolette di torba per garantire un buon drenaggio, nel caso il terreno circostante fosse troppo secco, quindi sinonimo di sofferenza. Inoltre c'è da aggiungere che all'atto del rinvaso, almeno il 50% del terriccio che circonda le radici va travasato, poiché contiene gran parte dell'humus con cui la pianta si è sviluppata.

66

Non utilizzare vasi in plastica

Se da un lato i vasi contenitori in plastica offrono il vantaggio di essere leggeri ed infrangibili, è giusto sottolineare che utilizzarli per molto tempo con piantine grasse all'interno, non è una buona idea in quanto il materiale non riesce a far traspirare il terreno e genera una eccessiva trasudazione nel periodo estivo, con conseguente accumulo di umidità. In tal caso, il classico vaso in terracotta è consigliabile perché traspirante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come travasare una pianta grassa

Le piante grasse quando vengono acquistate generalmente si presentano di piccole dimensioni e anche i loro vasi lo sono, quindi per una crescita più accelerata sarebbe opportuno sostituire subito il vaso con uno più grande. Tuttavia, alcune dopo un...
Giardinaggio

Come prendersi cura della pianta di cicuta

La Cicuta è una pianta, o per meglio dire, un albero, d'origine americana, conosciuta in gran parte del mondo per il suo essere estremamente velenosa. Nonostante ciò, sono parecchie le persone che decidono di inserire nel proprio giardino un alberello...
Giardinaggio

Come coltivare e prendersi cura di una pianta di Dracula

La pianta di Dracula, nota anche come "Dionea Dracula", è una bellissima pianta carnivora ma, come tutte le piante di questa categoria richiede particolari attenzioni ed accorgimenti per crescere sana e fiorire. Segui le indicazioni di questo articolo...
Giardinaggio

Come prendersi cura di una pianta di aucuba

L'aucuba, originariamente denominata aucuba japonica, è un arbusto sempreverde originario del Giappone. Le sue foglie a macchie color oro la rendono perfetta come ornamento da giardino o come pianta da davanzale. Durante il periodo estivo, sopraggiungono...
Giardinaggio

Errori da evitare nella cura delle gerbere

Le gerbere sono piante che appartengono alla specie delle Asteraceae con bellissimi fiori colorati che vanno dal fuxia, al rosa, all'arancione. Se si vuole stupire qualcuno con un mazzo di fiori, sicuramente in esso ci saranno delle gerbere, perché questi...
Giardinaggio

Cura dell'oleandro: 5 errori comuni da evitare

L'oleandro è una bellissima e fantastica pianta. Essa è conosciuta anche per essere un arbusto sempreverde, cioè per arbusto si intende un vegetale che è simile ad un albero e i propri rami si separano dal tronco principale quando sono posizionati...
Giardinaggio

Cura della azalea: 5 errori comuni da evitare

Durante la festa della mamma o qualche altra campagna benefica, vi sarà certamente capitato di intravedere nelle piazze dei bellissimi fiori colorati in vaso: questi erano probabilmente i fiori dell'azalea. Durante la primavera, queste meravigliose piante...
Giardinaggio

Cura della mimosa: 5 errori comuni da evitare

Se amiamo i fiori e siamo appassionati di giardinaggio e soprattutto abbiamo la fortuna di disporre di uno spazio idoneo a poterli coltivare, potremo scegliere di piantare la mimosa. Simbolo della festa della donna, la pianta fu scelta per celebrare appunto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.