5 modi per coltivare gli ulivi

Tramite: O2O 21/09/2017
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante di ulivo sono oggi coltivate in tutto il mondo, soprattutto a quelle latitudini che abbiano un clima mite e temperato. Queste rigogliose piante, che producono frutti inconfondibili (le olive), hanno bisogno di molto tempo ed attenzioni per crescere nel modo corretto. Non esiste un solo modo per coltivare questa pianta, ma le soluzioni di coltivazione possono anche essere molteplici. In questa guida vogliamo illustrarvi 5 modi diversi per coltivare gli ulivi.

27

Piantare su un terreno inclinato

Una delle modalità più particolari per coltivare un ulivo è quella di piantarlo su un terreno inclinato. Non tutti, infatti, possono disporre di un terreno perfettamente pianeggiante e dunque la coltivazione di questa pianta spesso si può effettuare solo prendendo in considerazione l'inclinazione del terreno sul quale l'ulivo può essere coltivato. Va subito detto che questa scelta risulta tuttavia molto rischiosa, perché la pendenza di solito non aiuta la corretta crescita della pianta.

37

Utilizzare un'area terrazzata

Il discorso fatto per un ulivo piantato su un terreno inclinato può essere ribadito anche per una coltivazione che si sviluppi all'interno di un'area terrazzata. Questa è una modalità di coltivazione che presenta le medesime difficoltà della precedente. Non solo: se si è scelto di sviluppare una pianta di ulivo lungo un'area terrazzata, anche gli interventi e le opere di manutenzione sulla pianta potrebbero risultare molto problematiche, non fosse altro che per un motivo di tipo logistico.

Continua la lettura
47

Coltivare su un terreno pianeggiante

La modalità di coltivazione più classica e utilizzata, oltre che quella che di solito è in grado di garantire gli esiti migliori, è senza dubbio quella che si effettua su un terreno pianeggiante. Per prima cosa occorrerà spandere sul terreno del compost e del concime animale. In secondo luogo occorrerà aggiungere della calce per riequilibrare il corretto pH. Infine, si dovranno piantare gli ulivi ed attendere che questi crescano nel modo migliore. Ma se anche dopo alcuni mesi non vedete spuntare nulla dal terreno, non scoraggiatevi: l'ulivo è notoriamente una pianta che può crescere anche a distanza di uno o due anni. Quindi non è mai opportuno allarmarsi.

57

Usare un vaso

Un'altra possibilità che si ha per piantare un ulivo è quella di utilizzare un capiente vaso. Il vaso deve essere molto ampio e anche piuttosto capiente. Come contenitore per il vaso, utilizzate sempre un terreno sabbioso e piuttosto idrorepellente. Appena saranno spuntate le prime propaggini dell'ulivo in vaso, dovrete immediatamente prendervi cura di questo, effettuando una buona e abbondante potatura, ripetendo a cadenze regolari questo intervento.

67

Fare una pacciamatura

Esiste infine un altro modo per coltivare una pianta di ulivo. Una buona soluzione è quella di operare una corretta pacciamatura del terreno. Dunque sarà necessario piantare l'ulivo e seguire le medesime indicazioni illustrate in precedenza, effettuando, in più, la pacciamatura. Questo intervento consiste nel ricoprire il terreno con un materiale speciale per consentire alla pianta di crescere in modo migliore, più sano e senza intralci. La pacciamatura, nel caso di una coltivazione di ulivo, va dunque effettuata ricoprendo il terreno di paglia. Questa infatti conserva l'acqua e impedisce alla piante infestanti di proliferare, garantendo all'ulivo una crescita sana e costante nel tempo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare patate in casa o in giardino

Se avete la passione per il giardinaggio e avete intenzione di cominciare a coltivare qualcosa, potete scegliere uno degli alimenti più amati sia dai grandi che dai bambini: la patata. Questo gustoso tubero può essere mangiato in tantissimi modi e le...
Giardinaggio

Come coltivare le patate sul proprio balcone

Se avete in mente di iniziare a coltivare qualcosa sul vostro balcone dovreste prendere in esame questa guida, dove spiegheremo come coltivare le patate sul proprio balcone. Fate conto che la patata è una pianta resistente che può essere coltivata facilmente,...
Giardinaggio

Come coltivare le patate nella paglia

Anche se molti ignorano questo tipo di coltivazione molto originale, coltivare le patate nella paglia, si è dimostrato un metodo di piantagione molto efficace e redditizio per chi è capace di seguire le regole di coltivazione specifiche. Un tipo di...
Giardinaggio

Come coltivare la gazania

La gazania è un fiore a dir poco stupendo che assomiglia in particolar modo alla più nota margherita. Nella seguente guida vi saranno a tal proposito fornite tutte le informazioni utili su come coltivare nel migliore dei modi la gazania. Non è particolarmente...
Giardinaggio

Come coltivare le patate

La patata è una pianta erbacea originaria del Messico e portata in Europa dalle flotte spagnole nel 1570. È un alimento fondamentale nell'alimentazione umana; in alcuni paesi dell'Europa centrale e occidentale costituisce in alcuni casi l'alimento base...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare la margherita

La margherita, piccolo e semplice fiore di campo, si adatta a qualsiasi ambiente. Il nome scientifico è leucanthemum vulgare e significa letteralmente bianco fiore, con riferimento al colore. Spesso cresce spontaneamente nei prati, deliziando con un...
Giardinaggio

Come cominciare a coltivare i bonsai

"Bonsai", noi occidentali lo interpretiamo in due modi. Il bonsai, o meglio, quel bell'alberello che vediamo nei negozi. Quello piccolino, di cui vendono anche tanti manuali perché difficile da potare. Ma anche l'arte orientale di coltivare miniature...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.