5 modi per riutilizzare abiti vecchi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Dalla nascita, col passare degli anni il nostro corpo cresce e si sviluppa, e noi cambiamo spesso gusti ed esigenze, soprattutto per quanto riguarda il vestiario, e tanti abiti purtroppo vengono rimpiazzati. Questo comporta però una grande quantità di abiti vecchi, quelli che non useremo mai più, ma che, per pigrizia, menefreghismo o ricordo, conserviamo lo stesso, quegli abiti che vagano sperduti in fondo all'armadio, che vediamo resuscitare dopo mesi e mesi solo grazie alle intense pulizie di primavera, e anche allora, non sappiamo che farne. Ma allora, perché non riciclarli?
Qui di seguito una lista di 5 modi per riutilizzare i vostri vecchi abiti.

26

Abiti nuovi fai-da-te

La cosa più semplice che potete fare è il fai-da-te. Armatevi di una macchina da cucire, se è possibile, se no di ago, filo e un po' di creatività. Prendete un respiro e un paio di forbici, poi tagliate, strappate, ricucite e trasformate i vostri abiti vecchi in abiti nuovi. Non solo potrete rivoluzionare il vostro armadio ma, se il risultato vi piacerà tanto, potrete anche ricavarne un bel regalo per chi vorrete. Se non potete o non volete farlo da soli, potrete semplicemente affidare i vostri abiti usati a qualcuno che conoscete o a delle sartorie esprimendo loro le vostre modifiche e nuove idee.

36

Rivestire altri oggetti

Se volete rinnovare dei vecchi oggetti spendendo poco quello che potete fare è utilizzare i vostri vecchi abiti facendoli diventare qualcosa di diverso, come dei rivestimenti per altri oggetti che avete per casa. Per esempio con un vecchio maglione inutilizzato potrete facilmente ricavare il rivestimento del cuscino di una sedia, rendendola bella, comoda e morbida. Oppure una vecchia camicia potrebbe magicamente diventare la federa di un cuscino che sembrerà nuovo di zecca.

Continua la lettura
46

Lo Swapping

È rinato tra i giovani un vecchio sistema economico: il baratto.
Ebbene si, è tornato, ma adesso si organizzano feste in casa propria e lo chiamano "swapping", ed è un modo nuovo di risparmiare e divertirsi dove si conosce nuova gente, ci si diverte e ci si scambia vestiti e oggetti con altre persone tramite un'asta. E per chi invece non vuole degli estranei in casa propria e non è attirato dalle feste potrà tranquillamente fare swapping su internet.

56

Mercatino dell'usato

Si, ci avete speso dei soldi, potete ricavarne di nuovo dei soldi. Basterà portare i vostri capi al mercatino dell'usato, li trovate ormai in ogni città, e anche online. Valuteranno gli abiti e se li riterranno vendibili e in buono stato, allora vi pagheranno per averli nel loro mercato, e voi ci avrete ricavato un po' di spazio nell'armadio e anche dei soldi da spendere. Un affare, no?

66

La Beneficenza

Se volete invece liberarvi dei vostri vecchi vestiti facendo contemporaneamente una buona azione, allora sarete felici di sapere che dandoli in beneficenza aiuterete tante persone che non sono fortunate come voi e che hanno bisogno di tutto, anche della maglietta o delle scarpe che voi avete regalato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un albero di Natale con vecchi abiti

Si avvicina il Natale, le vetrine si riempiono di regali e oggetti sfiziosi e le strade si illuminano di graziose decorazioni. In casa si inizia a pensare ai regali da realizzare oppure da comprare ed alle decorazioni. A volte si progettano realizzazioni...
Bricolage

Come Riutilizzare I Giornali Vecchi

Nel mondo ogni anno si producono oltre 50 miliardi di giornali ogni anno, i quali non servono soltanto per essere letti. La maggior parte dei lettori, infatti, utilizzano la carta di giornali e riviste per imballare oggetti, per proteggere i mobili e...
Bricolage

Come riutilizzare vecchi vasi rotti

Quante volte vi sarà capitato di trovare vasi di coccio rotti a causa del forte vento che ha spazzato via le vostre spezie preferite dal balcone di casa vostra? I vasi sembrano irrecuperabili, impossibili da riattaccare con colle varie e siliconi, ma...
Bricolage

5 modi creativi per usare i vecchi rotoli di carta da parati

Qualora vi avanzino alcuni rotoli di carta da parati, vi suggerisco di non gettarli nella spazzatura, perché potrebbero tornarvi veramente utili per ulteriori progetti abbastanza interessanti: l'unica cosa davvero fondamentale è che la carta da parati...
Bricolage

Come riutilizzare i vostri vecchi floppy disc

L'avanzamento della tecnologia è inesorabile, e quello che fino a ieri sembrava un miracolo della tecnica, oggi non vale più nulla, sorpassato e eclissato da nuovi prodotti che ad un prezzo spesso inferiore, offrono potenzialità estremamente maggiori....
Bricolage

10 modi per riciclare i vecchi pneumatici

I pneumatici dismessi sono i rifiuti più difficili da smaltire. Solitamente vengono lasciati al gommista al momento della sostituzione ma ciò comporta un costo aggiuntivo per il loro smaltimento. Inoltre, può capitare di dover sostituire noi stessi...
Bricolage

5 modi per riutilizzare le cassette della frutta

Attraverso il riciclo creativo è possibile aggiungere agli ambienti domestici elementi personalizzati, originali e totalmente ecologici. Le cassette, quelle classiche in legno che adoperano i venditori di frutta, rappresentano un perfetto esempio di...
Bricolage

10 modi per riutilizzare una vecchia scala

Hai una vecchia scala che oramai non usi più? Non buttarla via! Esistono tantissime idee e tecniche per dare nuova vita alla tua scala e questa lista ti mostrerà ben 10 modi per farlo. Sei pronto a reinventarla? La tua scala diventerà, presto, un nuovo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.