5 oggetti indispensabili per il giardino

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Molte volte, pensando ad un giardino tutto per se, si pensa che siano necessari un sacco di attrezzature e che ci si ritroverà un garage pieno di oggetti di qualsiasi forma o dimensione; in realtà ne bastano veramente pochi per poter gestire con tranquillità il vostro angolo verde. Dalla paletta ai vasi di terracotta ecco l'elenco dei 5 oggetti indispensabili per curare al meglio il vostro giardino.

26

La paletta e la vanga

Primo di tutti in giardino non può mancare la mitica paletta in ferro. Questo attrezzo vi servirà per smuovere il terreno nei vasi, piantare bulbi e fiori, togliere le erbacce, arieggiare le radici delle rose e vi aiuterà quando dovrete spianare piccole porzioni di terreno. In commercio si trovano addirittura le palette con inciso sopra un metro, in maniera da capire quanto l'attrezzo è penetrato nel terreno che vi verrà utile nel caso abbiate molti bulbi da piantare visto, che richiedono una profondità precisa per far si che fiorisca. La vanga sarà il vostro alleato numero uno in caso abbiate da creare dei roseti o comunque abbiate da mettere a dimora fiori e piante che richiedono un buco ampio e profondo. Vi servirà anche quando avrete da togliere vecchie piante secche, visto che le radici saranno sicuramente arrivate in profondità, e quando dovrete eventualmente spostare delle rose che, seppur alla vista possono sembrare piante piccole, hanno un apparato radicale forte e lungo.

36

Il tosaerba (o decespugliatore)

Il tosaerba non potrà mai mancare in un giardino perfetto! Elettrico oppure con motore a scoppio, con o senza sacco di raccoglimento sterpagle, non potrete non averlo in rimessa dato che vi permetterà con poca fatica di falciare l'erba del vostro giardino. Se invece disponete di una vasta zona erbosa oppure il vostro terreno è in pendenza dovrete acquistare un decespugliatore che vi permetterà di arrivare anche nei più remoti angoli del vostro giardino. Se avete possibilità economica per vasti campi erbosi vi conviene utilizzare un tosaerba con la guida. Pratico e veloce.

Continua la lettura
46

Il terriccio universale (o torba)

Per molte piante il terreno naturale può essere un ostacolo perché duro e compatto, quindi se le mettete a dimora il loro innesto può risultare difficile; il vostro alleato in questo caso sarà il terriccio universale (o la torba a seconda della pianta)! Dopo aver fatto il buco nel terreno mescolate la terra naturale con il terriccio e così la vostra pianta troverà un ambiente più morbido dove radicare. Inoltre questo nuovo alleato è fondamentale per piantare i fiori in vaso dato che non indurisce nel tempo e con le innaffiature, come succede invece col terreno naturale.

56

L'annaffiatoio (o tubo per l'acqua)

Non esistono piante che non abbiano bisogno di acqua; anche le conifere per i primi tre anni vanno irrigate, dato che se no rischiano di seccare, visto che le loro radici sono ancora "in superficie". Quindi c'è bisogno di un annaffiatoio, o quando se ne ha la possibilità, di un tubo per irrigare. In commercio se ne trovano di varie capacità: da qualche litro fino a 20 litri; di solito forniti di un diffusore al culmine che è molto utile per irrigare fiori delicati come le viole del pensiero. Anche per quanto riguarda il tubo da acqua ne esistono vari tipi: il classico verde, quello telato giallo (più resistente a pressione ed eventualmente al passaggio di auto sull'oggetto) e quello elastico. La vostra scelta in questo caso dipende dall'ambiente che dovete bagnare: se è una piccola zona l'ultimo elencato fa il caso vostro dato che occupa pochissimo spazio, invece per zone ampie o dislocate in punti differenti e distanti tra loro conviene il classico tubo, magari raccolto su un arrotolatore.

66

Vasi e sottovasi

Non tutti fiori possono essere messi a dimora nel terreno per vari motivi (clima, annualità della pianta, etc.), quindi ciò che vi occorre sono i vasi. Ne esistono di vari tipi: plastica, coccio, legno, cemento o ceramica. Inoltre esistono dei ganci che vi permettono di appenderli, dei sostegni che li rialzano dal terreno e delle griglie che facilitano la crescita per le piante rampicanti. La scelta del vaso va a proprio gusto ma ricordate che se utilizzate vasi in coccio o in plastica avrete bisogno del loro sottovaso, dato che essi hanno dei fori di drenaggio dell'acqua sul fondo e rischiereste di far seccare le piante nonostante la costanza nell'irrigazione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come scegliere le macchine da giardino

Spesso, la scelta di un macchinario per curare il giardino può essere davvero difficile. Trovarne uno che fa al caso nostro e che si adatti a pieno alle nostre esigenze non è facile. Tuttavia, oggi il settore giardinaggio si è molto evoluto e in commercio...
Giardinaggio

Idee per realizzare un giardino zen

Fare il Giardino Zen, è una pratica che si è divulgata da pochi anni anche in Occidente. Nasce infatti nella cultura giapponese. Il Giardino Zen non è un giardino nel senso convenzionale del termine, ma ha delle caratteristiche essenziali, la terra...
Giardinaggio

Come creare un giardino roccioso mediterraneo

Il giardino rappresenta un'area domestica molto importante: arredare e progettare un giardino o un grande terrazzo è proprio come arredare un ambiente della casa, come una sala da pranzo oppure una camera da letto. Il giardino, infatti, richiede le stesse...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino verticale in casa

Poter creare un giardino verticale in casa è un'ottima possibilità per tutti coloro che amano la natura ed il verde, ma che non possiedono uno spazio sufficiente per coltivare questa passione. Il giardino verticale, detto anche parete verde, è costituito...
Giardinaggio

Come realizzare un giardino pensile sopra il garage

Il giardino pensile è una tipologia di coltivazione adatta per stare sopra i tetti delle case e dei garage, ma deve essere realizzata ad arte affinché la sua presenza non comporti alcun problema per la vivibilità dei condomini. Sono belli da vedere...
Giardinaggio

Come allestire un giardino roccioso in terrazza

Valorizzare gli ambienti della casa è certamente meglio che allargare l'abitazione stessa: è inutile spendere e spandere quando c'è spazio libero anche in una sola stanza. Per l'esempio del giardino, potrebbe essere interessante evitare di progettare...
Giardinaggio

10 modi per riutilizzare la cenere del camino in giardino

Dopo una bella serata attorno al camino dovrete dedicarvi alla pulitura del caminetto raccogliendo ed eliminando la cenere. Invece di buttarla potrete conservarla e riutilizzarla in giardino. La cenere è perciò un prezioso elemento, economico e possibile...
Giardinaggio

Come preparare il giardino per la prossima primavera

Per preparare il giardino per la prossima primavera I lavori da eseguire sono veramente tanti. A gennaio, ad esempio, bisognerebbe potare le piante e pianificare le fioriture primaverili. Dato che questo è il periodo in cui solitamente si registrano...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.