5 piante portafortuna

Tramite: O2O 06/05/2017
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Un oggetto portafortuna non è certo magico, però provare a favorire la buona sorte è comunque piacevole. Spesso ci si rivolge a oggetti pensati apposta per essere portafortuna, ma ci sono opzioni più affascinanti. Pensiamo ad esempio alla natura, a piante e fiori. Alcune piante hanno nella loro tradizione la caratteristica di condurre la buona sorte al possessore. Vediamone quindi 5 che riusciranno a rallegrare e rendere più ottimista la nostra giornata.

27

Occorrente

  • Alloro
  • Basilico
  • Gelsomino
  • Girasole
  • Ginestra
37

Alloro

La prima pianta di cui parliamo è l'alloro, una pianta perenne arbustiva, le cui origini sono in Asia Minore. Il nome ha derivazione dalla parola "laurus", il cui significato è "nobile". Molto comune, elegante e piacevolmente profumata, ha larga diffusione nelle zone climatiche miti. Ha una struttura a cespuglio e si espande fino a dodici metri di altezza. Si dice che coltivare l'alloro possa allontanare la negatività, portando ricchezza e salute. Le corone di alloro sono altrettanto famose.

47

Basilico

Passiamo, poi, al basilico. È una pianta annuale della famiglia delle labiateae, il cui nome proveniente dal greco, e si traduce in "pianta reale". Il suo aroma e la sua bontà nell'insaporire i piatti sono caratteristiche celebri. Le foglie si compongono spontaneamente su fusti particolarmente eretti, e arrivano ad un'altezza di mezzo metro. La fortuna, in questo caso, consiste nell'allontanare la miseria. Garantisce ricchezza e quindi benessere nella casa.

Continua la lettura
57

Gelsomino

Ora abbiamo il gelsomino, una pianta arbustiva e rampicante (dipende dalle specie), della famiglia delle oleacee. Arriva addirittura ai sei metri di altezza e possiede fiori profumatissimi, da cui si ricavano oli essenziali. L'apporto portafortuna si concentra sui rapporti affettivi e sentimentali. Tenere una pianta di gelsomino sul balcone favorirà gli affari di cuore.

67

Girasole e ginestra

Si prosegue col girasole, altra pianta annuale, facente parte delle asteracee. I suoi fiori hanno una struttura larga e abbondante, e il fusto è lungo vari metri. I colori del girasole rappresentano in modo chiaro il suo apporto come portafortuna. Il giallo assicura ricchezza e abbondanza, quindi benessere dovuto ai molti comfort. Infine troviamo la ginestra, una pianta arbustiva che in alcuni casi si può ritrovare anche in forma di cespuglio. Ne esistono infatti diverse specie con nomi ben distinti: Cytisus, Genista e Spartium. Ancor più del girasole, il potere portafortuna della ginestra è quello della ricchezza. Cospargere il balcone o il giardino di ginestre sarà un buon auspicio per grandi guadagni e benessere.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Divertitevi a piantare diversi fiori e piante per migliorare il vostro buonumore e, chissà, invitare la fortuna!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come confezionare le piante

Che sia per lavoro o per piacere può fare assai comodo sapere come confezionare una pianta. Presentarsi con un bel regalo può aiutare in molte situazioni, e saperlo fare con le nostre mani è utile e vantaggioso. Le piante non sono pacchetti e meritano...
Giardinaggio

Come identificare le piante succulente

Le Piante succulente fanno parte della categoria di vegetali che crescono nelle zone aride. Esse vengono dette anche piante grasse e ne esistono un'infinità di specie. Questo genere di piante sono capaci di raccogliere tanta acqua per tanto tempo. Per...
Giardinaggio

Come curare le piante carnivore in inverno

Le piante carnivore sono piante erbacee che si nutrono di insetti e piccoli artropodi. Il motivo di questo comportamento è dovuto all'adattamento agli ambienti ostili in cui si sviluppano quali paludi o rocce. Questi risultano poveri di azoto ed altri...
Giardinaggio

10 piante adatte a zone con poco sole

Per rendere un terrazzo o un balcone decorativo è essenziale aggiungere delle piante. Questo, infatti, diventa un problema per chi vive in zone con poco sole. Ma, occorre sapere che esistono piante che vivono bene, anche con questo clima. Infatti, la...
Giardinaggio

Come propagare le piante di caprifoglio

Le piante di caprifoglio sono dei rampicanti facilmente riconoscibili per la loro folta presenza di foglie. Essendo dei generi di pianta che crescono spontaneamente, è possibile trovarle nelle siepi di tutto il nostro paese. Queste piante sono originarie...
Giardinaggio

Come annaffiare le piante grasse

Le piante grasse sono degli esemplari vegetali che hanno bisogno di particolari attenzioni. Ma ogni specie va trattata in modo diverso. Queste vengono classificate piante molto peculiari e singolari sia nella morfologia che nella necessità che presentano....
Giardinaggio

Come concimare le piante acquatiche

Proprio come tutte le altre piante, anche quelle acquatiche hanno bisogno di essere concimate per essere in grado di prosperare in un giardino d'acqua. E proprio come le piante normali, ci sono diversi modi in cui si possono fertilizzare, con diversi...
Giardinaggio

Come accelerare la crescita delle piante

Coltivare le piante e farle crescere al meglio non è semplice e richiede sia pazienza sia passione. Per tutti gli amanti del verde far crescere le proprie piante è sempre motivo di orgoglio, ma bisogna conoscere profondamente le caratteristiche delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.