5 regole per avere gerani sempre rigogliosi

Tramite: O2O 07/09/2015
Difficoltà: media
17

Introduzione

Avere balconi sempre pieni di fiori sani, vigorosi e colorati, rende sicuramente l'atmosfera più vivace e piacevole. Per chi è amante dei gerani, è importante tenere questi fiori sempre vivi e in salute, soprattutto nelle stagioni eccessivamente fredde che potrebbero rovinare completamente sia i fiori che le foglie di questa pianta. In questa guida a tal proposito, vi indicheremo le 5 regole per avere dei gerani sempre rigogliosi e perfetti e per avere dei balconi davvero curati e vivi.

27

Preparare il terriccio della pianta

Per avere dei gerani rigogliosi e vivi, è importante curare il loro terriccio prima di piantarli per la nuova stagione. È importante dunque mescolare la terra specifica per gerani (terra per piante da fiori), con della sabbia, e della torba bionda. Il miscuglio di terra, sabbia e torba, favorisce la crescita e lo sviluppo sano della pianta e in più ne aumenta la resistenza anche per le basse temperature dell'inverno.

37

Evitare i ristagni d'acqua

I gerani, non vogliono assolutamente ristagni di acqua. Evitate dunque di metterli su sottovasi perché potrebbero non assorbire tutta l'acqua e ammuffirsi marcendo completamente sulle radici e provocando la morte dei fiori e della pianta stessa. Utilizzate della gabbiette di plastica per piante per riporre i vostri gerani e innaffiateli di tanto in tanto senza esagerare con l'acqua.

Continua la lettura
47

Rimuovere i fiori secchi

I gerani, hanno bisogno di manutenzione e di cura per essere sempre vigorosi, fioriti e verdi. I fiori, possono seccare con il tempo ed è necessario sempre creare nuovo spazio per nuovi fiori che vogliono sbocciare. Ecco perché, è necessario rimuovere sempre i fiori e le foglie secche anche semplicemente eliminandole con le mani o con una forbice per la potatura, stando attenti a non tagliare le parti verdi della pianta.

57

Usare dei fertilizzanti

Per mantenere i gerani fioriti, vivi e rigogliosi, è necessario quando è possibile, utilizzare dei fertilizzanti specifici in grado di farli crescere e fiorire in ogni stagione senza alcun problema. In caso di mancanza di fertilizzante specifico per gerani, è possibile anche usare dei comunissimi fertilizzanti per piante da fiore.

67

Innaffiare la pianta quanto basta

Il segreto per mantenere in salute le proprie piante di gerani, è quello di bagnarli spesso con un apposito strumento che spruzza l'acqua, in grado di idratare la pianta senza allagarla o immergerla in litri di acqua. I gerani possono resistere senza acqua per un paio di giorni, ma è consigliato mantenere il terriccio sempre leggermente umido e non bagnato perché le radici della pianta potrebbero marcire.

77

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Cura dei gerani: 5 errori comuni da evitare

Il geranio, nome scientifico pelargonium, è una pianta perenne che appartiene alla famiglia delle geraniacee. Diciamo pure che esistono diverse specie di questa pianta; però le più conosciute sono: pelargonium zonale o geranio comune che si presenta...
Giardinaggio

Come coltivare i gerani pendenti

Questa guida vuole rivolgersi non soltanto a tutti gli appassionati dei fiori e delle piante, coloro i quali posseggono il cosiddetto pollice verde, ma anche a chi è meno esperto ma vorrebbe avere la possibilità di imparare qualcosa in questo settore.Non...
Giardinaggio

Come prendersi cura dei gerani

Il Geranio è una delle piante più comuni nei giardini o sui balconi e con i suoi colori dona vita in qualsiasi angolo della tua casa. È una pianta molto resistente al freddo ed è essenzialmente facile prendersene cura. In questa guida vedremo come...
Giardinaggio

Come riprodurre i geranei

Con questa semplice guida imparerete a ricavare delle talee dai vostri gerani per poter riempire i vostri balconi o i vostri giardini con questi stupendi fiori in modo estremamente economico ed immediato. Vi serve solo un po' di tempo libero e il gioco...
Giardinaggio

Come curare una pianta di geranio

Il geranio, per la semplicità della sua coltivazione e per la bellezza dei suoi fiori, è da sempre il re di ogni balcone. Esistono molte varietà, ma che siano zonali, parigini o imperiali, cresceranno rigogliosi sui vostri terrazzi creando delle incredibili...
Giardinaggio

5 regole essenziali per curare le piante grasse

Le piante grasse sono le piante d'appartamento più diffuse. Non solo per le loro forme un po' particolari, ma anche per i colori vivaci e, soprattutto, riescono a sopravvivere anche in ambienti molto caldi. Inoltre, per curare le piante grasse non è...
Giardinaggio

5 regole per coltivare l'ulivo

Le 5 regole per coltivare l'ulivo si possono tramutare in 5 "S": sole, sassi, solitudine, siccità e silenzio.Le zone ideali per coltivarlo sono quelle marittime dell'Italia meridionale caldo e con clima mite di cui necessita questa pianta. Anche al nord,...
Giardinaggio

Come creare una cascata floreale in giardino

I fortunati che possiedono un giardino, anche solo un pezzetto, si sbizzarriranno a cercare di rendere quel fazzoletto di terra il più possibile fruttuoso e bello da vedere. Con la stagione primaverile sale il desiderio di riordinare e rimettere a nuovo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.