5 semplici mosse per piantare una siepe

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

La siepe è un bellissimo modo per recintare il nostro giardino o creare dei percorsi e delle divisioni in zone, se abbiamo a disposizione tanto spazio. Tuttavia molti di noi si scoraggiano, perché piantare una siepe sembra un'operazione difficile e complicata. In realtà, invece, è molto semplice. Bastano poche mosse e, come sempre quando curiamo delle piante, un po' di pazienza. Dobbiamo soltanto seguire il giusto metodo e con questi 5 semplici consigli il risultato è più che certo.

26

Piantiamo gli alberi alla giusta distanza

La prima cosa da considerare per piantare una siepe è la distanza tra i vari alberi. Non pensiamo che occorra disporne tanti e in maniera fitta, altrimenti si ostacoleranno tra di loro. Dobbiamo invece piantere un albero ogni 4 metri. In questo modo le fronde saranno abbastanza fitte, ma le piante avranno abbastanza spazio per crescere rigogliose e in salute. Per quelle nei vasi di 20 centimetri dobbiamo scavare delle buche larghe circa 40 centimetri e profonde intorno ai 50 centimetri.

36

Sistemiamo gli alberi alla giusta altezza

Per una corretta sistemazione dobbiamo inserire le zolle di terra del vaso nelle buche del terreno. Il colletto del fusto deve stare circa 2 centimetri al di sopra del livello del terreno. Per avere una resa ottimale dal punto di vista estetico conviene alternare le varietà degli alberi. Ad esempio l'acer palmatum presenta diverse specie che differiscono per il colore delle foglie, dal verde, al rosso acceso, all'arancio.

Continua la lettura
46

Prepariamo una miscela di terriccio

Per far crescere bene gli alberi di una siepe l'ideale è preparare le buche con una miscela di terriccio e della terra dello scavo, ripulita dalle impurità e dai sassi. Sul fondo mettiamo uno strato di circa 5 centimetri di ghiaia, poi aggiungiamo 4-5 pugni di letame pellettato o simile. Quindi aggiungiamo un altro strato, con meno ghiaia e più terra. Proseguiamo in questo modo fino a riempire metà della buca, diminuendo sempre la quantità di ghiaia.

56

Richiudiamo le buche degli alberi

Infine chiudiamo le buche con il terriccio presente nel vaso. Compattiamo bene la terra prima con le mani poi con i piedi, in modo che il supporto per le radici risulti ben solido. Creiamo poi una conca intorno alla pianta, per far convogliare l'acqua.

66

Innaffiamo gli alberi della siepe

Ora irrighiamo gli alberi della nostra siepe. L'acqua si deve raccogliere nella conca intorno al fusto dell'albero. Verifichiamo che il colletto risulti al livello del terreno. È molto importante non bagnare troppo la pianta, per cui la conca non deve risultare troppo profonda. Con la prima innaffiatura compatteremo il terreno. Se vediamo che la depressione è troppo profonda aggiungiamo altro terriccio e bagnamo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare una siepe di photinia

Una siepe di photinia rappresenta davvero la soluzione ideale per chi vuole arricchire il proprio giardino con un tipo di vegetazione semplice, dal sicuro impatto visivo e senza particolare ricorso a forme specifiche di manutenzione periodica. E poi...
Giardinaggio

Come piantare la siepe di lauro

Un elemento importante dal punto di vista estetico in un giardino può essere proprio la siepe. Questa può fungere anche da recinto. Esistono vari tipi di siepi e ognuno di essi va trattato in un modo specifico. Le siepi di lauro sono spesso forniti...
Giardinaggio

Come fare una siepe di alloro

Nei giardini la siepe ha una doppia funzione ovvero di utilità e di estetica; infatti, serve a delimitare la totalità o una parte di esso, creando nel contempo degli spazi intimi. Dal punto di vista estetico è invece ideale specie se si utilizzano...
Giardinaggio

Come far crescere una siepe

Per decorare un giardino non sempre i fiori con i loro colori sono sufficienti, è necessario talvolta utilizzare anche qualche siepe, che se ben tagliata e curata crea una bella decorazione, e altre volte invece può servire da protezione da sguardi...
Giardinaggio

Come creare una siepe aromatica

Con il termine siepe, intendiamo una vasta coltivazione di piante fitte tra loro, in modo da ottenere una parete completamente murata di verde. Esse, possono avere dimensioni differenti: oltre che fatte crescere per la loro incantevole bellezza, possono...
Giardinaggio

Come potare la siepe nel modo migliore

Un ottimo modo per realizzare delle aiuole di grandi dimensioni, che abbiano una separazione dal resto del giardino, oppure delle bordure che aiutano a decorare e migliorare l'aspetto dei muri o delle staccionate di confine, è utilizzando delle siepi....
Giardinaggio

Come tagliare la siepe del giardino

Se avete una siepe nel vostro giardino sapete anche che periodicamente dovete provvedere alla sua manutenzione per eliminare le parti morte e per far sì che mantenga la forma che aveva in origine. I più esperti dell'arte topiaria sapranno sicuramente...
Giardinaggio

Come scegliere una pianta da siepe

Le piante da siepe sono la scelta migliore quando si vuole delimitare una certa area o per nascondere delle zone antiestetiche quando i muri non sono presenti. Inoltre la presenza del folto fogliame delle piante da siepe garantisce la giusta privacy....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.