5 suggerimenti per spalare la neve

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

L'inverno seppur freddo e pungente, spesso regala specie in alcuni periodi dell'anno, delle abbondanti nevicate che fanno piacere agli adulti e soprattutto ai bambini. Tuttavia i disagi non mancano; infatti, spalare la neve si rivela fondamentale per liberare il giardino o comunque l'uscio di casa, in modo da potersi poi muovere in piena libertà. In riferimento a ciò, ecco una guida in cui ci sono 5 utili suggerimenti su come spalare la neve.

24

Scegliere l'attrezzatura giusta

Un primo suggerimento riguarda l'attrezzatura giusta, che è fondamentale per spalare la neve in modo efficace. Scegliere l'attrezzo adatto in base alle proprie esigenze, significa quindi poter fronteggiare anche delle nevicate di grosse dimensioni. Una vanga quanto più leggera possibile, e con un manico abbastanza lungo, e in proporzione alla propria altezza, è ideale per ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Un piccone per rompere il ghiaccio, è altresì importante quando si presenta questa particolare condizione, in genere una paio di giorni dopo la nevicata stessa, quando cioè scende il gelo.

34

Disperdere sui marciapiedi la ghiaia

Il secondo suggerimento riguarda invece il metodo per smaltire la neve che si è addensata in modo abbondante davanti all'uscio della casa. In questo frangente basta accumularlo in un angolo qualsiasi, purché non costituisca intralcio specie per altre persone, in attesa poi che con il primo caldo sole, si sciolga definitivamente. Un terzo suggerimento è strettamente legato al secondo appena citato; infatti, prevede di disperdere sui marciapiedi della ghiaia oppure della sabbia mista a sale per poi versarvi la neve spalata. In tal modo si evitano rischi di cadute, e nel contempo si accelera il processo di scioglimento del ghiaccio.

Continua la lettura
44

Indossare un abbigliamento caldo

Il quarto suggerimento è di natura fisica; infatti, il consiglio è di indossare un capo di abbigliamento caldo ed impermeabile. Tale precauzione serve soprattutto ad evitare che sudando per lo sforzo, si incorra poi in raffreddori e persino in stati influenzali. Infine a riguardo del quinto ed ultimo suggerimento su come spalare la neve, è importante sottolineare che quando quest'ultima si presenta mista ad acqua e quindi molto bagnata, assume un peso eccessivo, per cui volendo evitare bruschi sforzi fisici, un rastrello insieme ad una vanga si possono usare per spingerla, anziché sollevarla. Se tuttavia ciò non è possibile, allora vale la pena raccoglierne soltanto una piccola quantità per volta, eliminando magari solo quella che si presenta di dimensioni tali da ostruire il passaggio pedonale, in attesa poi che i primi raggi del sole facciano il resto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come proteggere l’orto dal freddo e dalla neve

La stagione invernale non mette a dura prova solo il nostro benessere, ma anche quello delle piante. Il calo delle temperature e le intemperie tipiche del periodo invernale rischiano di danneggiare anche la salute delle colture o delle piantine presenti...
Giardinaggio

7 suggerimenti per una pianta che ha preso freddo

Durante il periodo invernale le piante possono risentire molto il freddo e l'umidità: se non si riesce in tempo a ripararle dalle intemperie allora bisogna correre ai ripari per cercare di recuperarle. Vi sono tante soluzioni da adoperare ed in questa...
Giardinaggio

10 suggerimenti per una semina di successo

Praticare un lavoro difficoltoso come la semina, è sicuramente qualcosa di difficoltoso per chi non ha dimestichezza con la terra e con le piante presenti in natura. Se avete un pezzo di terreno o un grande terrazzo e volete dedicarvi ad una semina di...
Giardinaggio

Giardinaggio in autunno: 10 suggerimenti

Il periodo dell'anno compreso tra settembre e dicembre, al contrario di quanto si possa pensare, rappresenta una fase di importanza vitale per la manutenzione dei giardini; in autunno infatti l'esperto progetterà l'architettura primaverile del suo appezzamento...
Giardinaggio

5 suggerimenti per piantare i bulbi

Quanto ci piacerebbe poter sfoggiare un giardino fiorito e rigoglioso? Sicuramente moltissimo, ma non possediamo il proverbiale "pollice verde" per realizzare questo nostro desiderio. Anche se non siamo delle guru del giardinaggio però possiamo comunque...
Giardinaggio

Come coltivare la viola

La viola, è una delle bellissime piante con fiori colorati, romantici ed estremamente profumati. Tra le sue varietà, c'è quella molto colorata, cosiddetta"viola del pensiero," perché è un tipo di fiore che ci collega alla nostalgia del passato. Le...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura delle viole

Le viole sono uno dei fiori utilizzati soprattutto per abbellire le finestre, ma forniscono delle belledecorazioni anche per tavoli e mensole. La particolarità di questa pianta sta nel fatto che una singola foglia può produrre più fiori; ma per mantenere...
Giardinaggio

Come Difendere Le Giovani Piante Dagli Animali Selvatici

Le piante giovani e molto piccole sono facilmente esposte ad l'attacchi di piccoli animali erbivori selvatici o da allevamento, provocando in taluni casi dei danni non indifferenti. Gli animali selvatici possono compromettere la vitalità delle giovani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.