6 cose da sapere per coltivare le erbe aromatiche in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le erbe aromatiche sono tra le piante più utili in cucina, perché in grado, anche da sole, di dare un gusto più raffinato alla pietanza. Si tratta di piantine non troppo grandi che si possono coltivare facilmente anche in vaso, adatte quindi anche a chi non possiede un giardino ma ha il desiderio di avere foglie di basilico, di salvia, di prezzemolo, ecc., sempre fresche per ogni ricetta. Vediamo dunque 6 cose da sapere per coltivare le erbe aromatiche in vaso.

27

Esporre le piante al sole

Anche se vengono solitamente coltivate in ambienti caldi, perché hanno bisogno di sole e calore, le erbe aromatiche resistono senza troppi problemi fino a 1000 metri di altezza e possono quindi essere coltivate praticamente ovunque in Italia. Generalmente hanno bisogno di almeno tre o quattro ore di esposizione giornaliera al sole, anche se piante come la menta fanno eccezione, in quanto prediligono l'ombra. Se si ha poco spazio per coltivarle è bene quindi sapere che nelle zone meno esposte al sole si può mettere tranquillamente un vaso di menta. Il basilico ha invece bisogno di sole, come anche il timo, più facili da coltivare e adatte a resistere anche in penombra invece sono il rosmarino, la salvia, la rucola e l lavanda. Per quanto riguarda il prezzemolo è invece bene sapere che è in grado di resistere anche ai climi freddi, anche se non particolarmente rigidi.

37

Proteggere le piante dal gelo

Le piante aromatiche non stagionali, come la salvia, il rosmarino e il prezzemolo, devono essere protette dal gelo, in quanto se la temperatura scende sotto i 10 gradi possono iniziare a morire. Particolare cura si deve mostrare non lasciando acqua sul terreno, specialmente la notte, perché questa potrebbe ghiacciarsi non permettendo alle radici di nutrirsi,.

Continua la lettura
47

Sistemare il substrato di terra

Le sostanze nutritizie del vaso si esauriscono, è bene quindi ogni anno travasare la pianta in un nuovo vaso con terra nuova e ricca di sali minerali essenziali all'organismo vegetale. Solo facendo così si potranno vedere rifiorire le piantine in Primavera.

57

Potare annualmente le piantine

In Primavera, quando i rami si iniziano a riempire di nuove foglie, è bene potare chirurgicamente le piantine, in quanto i rami secchi sono solo di ostacolo per la normale crescita ella pianta aromatica. Per capire quali rami recidere è bene vedere quelli che non portano nuove foglioline primaverili.

67

Seminare le piantine

Esistono due modi per far riprodurre le piante aromatiche, il primo è tramite la semina, comprando quindi nuovi semi da piantare nel terriccio a febbraio e veder germogliare in Primavera inoltrata. In questo modo si potrà assistere alla moltiplicazione delle proprie piante aromatiche.

77

Piantare le talee

Il secondo sistema è quello di piantare le talee, cosa che si può fare solo con le piantine arbustive, dotate quindi di rami legnosi. Si devono scegliere i rami migliori che devono essere trapiantati in Primavera in un altro vaso. Se si è fortunati il ramo dopo due anni germoglierà e darà vita a una nuova piantina.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare erbe aromatiche in casa

Le erbe aromatiche rendono i nostri piatti più saporiti e profumati senza aggiungere calorie indesiderate. In ogni supermercato troviamo le erbe aromatiche pronte, secche o surgelate, ma il profumo ed il sapore delle stesse erbe fresche, appena colte...
Giardinaggio

Come coltivare le erbe aromatiche in giardino

Per chi ne ha la possibilità, coltivare le erbe aromatiche nel proprio giardino, invece che acquistarle preconfezionate, è un'idea sensata e consigliabile. Erbe aromatiche come alloro, menta, basilico, erba cipollina e ancora peperoncino, origano, prezzemolo,...
Giardinaggio

Come coltivare le erbe aromatiche

Sono dette "erbe aromatiche" quelle piante ricche di profumo e di aroma, che comunemente usiamo in cucina per dare più sapore ai nostri cibi o alle nostre bevande, come l'origano, la salvia, il rosmarino, il cerfoglio, l'alloro, il basilico, ecc. Queste...
Giardinaggio

5 consigli per coltivare le erbe aromatiche

Chi non ama il profumo di basilico che arieggia per casa? Quel profumo così intenso che ti ricorda l'estate, e la mamma indaffarata ai fornelli. Basilico, Timo, Coriandolo, Maggiorana e Menta, sono tutte piante aromatiche che possiamo coltivare facilmente...
Giardinaggio

10 consigli per concimare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche, utili e profumatissime, possono essere un'ottima ed importante risorsa per un giardino oppure per una cucina. Le erbe aromatiche come il basilico, il rosmarino, la salvia, possono infatti essere utilizzate quotidianamente per rendere...
Giardinaggio

Come concimare le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche sono senza dubbio un ingrediente indispensabile nelle ricette della cucina italiana: non c'è "caprese" senza basilico, o focaccia senza rosmarino, o ancora nei ravioli burro e salvia, l'aromatizzante la fa da padrone. Perciò, se ne...
Giardinaggio

Come riconoscere le erbe aromatiche

Ecco pronta una guida, molto utile, tramite la quale, poter essere finalmente in grado d'imparare come riconoscere le erbe aromatiche, in modo tale da poterle utilizzare non solo in cucina, ma anche in altri ambiti, per curare malanni e non solo. Imparare...
Giardinaggio

Come raccogliere le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche appartengono alla categoria delle piante spontanee, che sono quelle migliori dal punto di vista dell'odore, ed anche esemplari adatti per essere utilizzati come spezie per i cibi e per la produzione di medicinali. Il vantaggio di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.