Aiuola acquatica: errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Un bel giardino dona armonia ed equilibrio al complesso abitativo. Prati verdi, fiori coloratissimi, fontane, elementi rocciosi ricreano un luogo pacifico e rilassante. Il valore naturalistico si può incrementare con una graziosa aiuola acquatica. Organizzare un piccolo ecosistema con varietà vegetali ed animali è stimolante ed appassionante. Rende il nuovo spazio vitale ed in perenne mutazione. Tuttavia, la realizzazione può comportare non poche difficoltà. Il laghetto artificiale richiede particolari accorgimenti e cure costanti. Per non incorrere in un fallimento, evitare alcuni clamorosi errori.

26

Posizioni inadeguate

Per ricreare un ecosistema naturale in un'aiuola acquatica, evitare le posizioni inadeguate, come ambienti troppo ombrosi o le pendenze. Scegliere uno spazio ampio e soleggiato. Optare per un luogo lontano dagli alberi. In questo modo, l'acqua non si sporcherà facilmente con fogliame e resine. In caso contrario, la pulizia diventerebbe troppo onerosa. Disporre l'aiuola acquatica preferibilmente in un terreno pianeggiante.

36

Dimensioni insufficienti

Per ottenere equilibrio ed armonia nell'aiuola acquatica, evitare un serbatoio dalle dimensioni insufficienti. Il laghetto artificiale dovrà avere una profondità di almeno 60 centimetri. In questo modo, l'acqua si manterrà fresca in estate e non ghiaccerà in inverno. In luoghi con temperature rigide, invece, il contenitore non dovrà superare il metro di altezza. Optare per forme geometriche o naturali. Evitare, invece, quelle più complesse per una facile disposizione delle piante.

Continua la lettura
46

Piante inutili

In un'aiuola acquatica, i vegetali svolgono una funzione essenziale. Depurano l'acqua, senza filtri o additivi chimici. Pertanto, per non commettere errori, evitare le piante inutili. Prediligere le ossigenanti, le filtranti e le ombreggianti. Eventualmente, consultare un esperto. La flora acquatica si riproduce velocemente. Pertanto, mettere a dimora uno o due esemplari per specie. Optare per piante locali. Contrariamente, gli impianti non metteranno radici.

56

Manutenzione inefficiente

Un'aiuola acquatica ha un fascino particolare, ma richiede tempo e cure. Una manutenzione inefficiente trasformerà il laghetto artificiale in una pozzanghera fangosa. Per evitare errori clamorosi, rabboccare l'acqua senza cambiarla. Pertanto, in estate, controllarne il livello periodicamente. Il ricambio, potrebbe distruggere l'ecosistema, il plancton e gli altri microrganismi. Concimare le ninfee o simili. Rimuovere il fogliame ed i fiori morti. In autunno ed in inverno proteggere le piante più delicate.

66

Decorazioni eccessive

Per un'eventuale mini aiuola acquatica, ridimensionare gli elementi. Evitare le decorazioni eccessive. Optare per un serbatoio in legno, plastica o vetroresina, da 50 centimetri di profondità. Lasciare decantare l'acqua per 24 ore e riempire il fondo con della ghiaia. Disporre poche piante dalle funzioni essenziali e non ingombranti. Introdurre pesci, oppure lumache e molluschi per depurare l'acqua. Rispettare le regole basilari per la manutenzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

10 piante adatte per uno stagno in giardino

Uno stagno artificiale è un buon modo per personalizzare il proprio giardino. A differenza di un laghetto, uno stagno avrà generalmente l'acqua ferma e più torbida, piante palustri che ricoprono gran parte della superficie sopra e sotto l'acqua, non...
Giardinaggio

10 piante da inserire in un giardino con laghetto

Avere un giardino ben curato è un lusso che pochi di noi possono permettersi. Tuttavia, se si ha la possibilità di farlo, è preferibile arricchire il proprio giardino con delle piante idonee. A maggior ragione se all'interno vi è un grazioso laghetto....
Giardinaggio

come far crescere le piante acquatiche nel tuo giardino

Le piante acquatiche sono proprio meravigliose e, abbastanza spesso, è possibile vederle all'interno di quei bei laghetti artificiali oppure in qualche parco della vostra città: esse donano, al paesaggio circostante, un aspetto romantico ed affascinante....
Giardinaggio

Come coltivare la canapa acquatica

La canapa acquatica è una pianta annuale di tipo erbaceo. Questa pianta gode di un fusto di lunghezza variabile e i fiori sono molto piccoli. Ne esistono di diverse varietà e tutte hanno delle proprietà benefiche per l'organismo umano. Vediamo insieme...
Giardinaggio

10 fiori da mettere in un'aiuola

I giardini più belli sono sempre quelli che hanno delle aiuole fiorite. Ma, per mantenerle sempre splendide e rigogliose occorre saper scegliere i fiori giusti. Per ottenere tale rendimento bisogna coltivare delle specie particolari e colorate. I fiori...
Giardinaggio

7 modi per creare i bordi alle aiuole

Come creare i bordi alle aiuole? Quale fare? Ecco i 7 modi per creare i bordi alle aiuole. Innanzitutto: punto focale di un giardino, di un prato o di un terreno le aiuole sono il risultato di ciò che noi desideriamo sottolineare, evidenziare e circoscrivere...
Giardinaggio

Come costruire un'aiuola rialzata

Le aiuole rialzate rappresentano una soluzione semplice per migliorare la qualità del terreno e cambiare le condizioni di crescita delle piante. Infatti l'aiuola rialzata si mostra una valida soluzione per tutte le piante che possono aver bisogno di...
Giardinaggio

Come creare un'aiuola in giardino

Le aiuole, semplicemente, sono delle zone di terreno decorati, all'interno delle quali vengono piantati diversi tipi di fiori e piante, a scopo di ornamentale. Ne possiamo trovare di diverse forme, dalle più classiche, alle più curiose. Scegliere di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.