Arbusti di novembre: quali coltivare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Hai un giardino tutto tuo e vuoi iniziare a coltivare arbusti e piante? Desideri poter raccogliere i frutti e le bellezze della tua terra senza spendere molti soldi? Ormai l'inverno è alle porte ma non devi spaventarti! Tutto sta nello scegliere con cura gli arbusti da coltivare durante i mesi autunnali. Ecco, dunque, quali sono i migliori arbusti da coltivare e curare a Novembre. Vedrai, i tuoi sforzi saranno ripagati in pochi mesi e presto potrai godere dei loro frutti.

26

Mirto

Il mirto è una pianta tipica della macchia mediterranea. Nonostante si possa pensare che essa sia una pianta destinata alle alte temperature, il mirto raggiunge la sua maturazione durante i mesi di Dicembre e Gennaio. L'arbusto fiorisce in estate ma da i suoi frutti in inverno. Dunque, durante i mesi autunnali, potrai dedicarti alla coltivazione di questa bellissima pianta.

36

Rose

Le rose sono arbusti che resistono in maniera meravigliosa all'inverno e danno i loro fiori in primavera. È consigliabile, infatti, iniziare a coltivare le rose già da Novembre, ovvero, quando la terra è ancora calda ma l'aria è già bella fresca. Se ami le rose, datti da fare in questo periodo dell'anno e, durante la primavera, assisterai ad uno spettacolo veramente indimenticabile.

Continua la lettura
46

Hamamelis Mollis

Questo arbusto è poco conosciuto ma molto bello. Durante l'autunno, subisce una bellissima trasformazione: perde le foglie ma si colora di fiori gialli. Continua a coltivarlo per bene durante i mesi di Novembre e Dicembre. Durante la primavera, l'Hamamelis Mollis darà il meglio di se colorandosi con bellissimi fiori rosa! Insomma, questo arbusto è un decoro perfetto per il tuo giardino in tutti i periodi dell'anno.

56

Cornus Alba

Il Cornus Alba è un arbusto nativo della Siberia ed è conosciuto in Italia con il nome di Corniolo. È importante coltivare questo arbusto durante l'autunno, in quanto, la sua fioritura e maturazione inizia proprio durante questi mesi. La pianta, dapprima, colorerà i suoi rami di rosso e le sue foglie assumeranno un colorito arancione. Dopodiché, in primavera, la maturazione giungerà a compimento ed, infatti, in quel periodo, compariranno delle piccole bacche brune.

66

Catalpa

Questo arbusto è perfetto in un giardino in cui si desidera creare una zona d'ombra. La Catalpa, infatti, presenza un fusto corto ma molto ramificato e ciò consente, a chi possiede questa pianta, di dargli la forma desiderata. La Catalpa fiorisce in primavera ma, i suoi fiori, vestiranno il tuo giardino fino a Novembre inoltrato. È proprio durante questo mese che dovrai ricominciare a coltivarla ed a potarla per ottenere una nuova fioritura in primavera.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Giardinaggio: guida agli arbusti sempreverdi

Gli arbusti sempreverdi hanno una funzione essenziale nella realizzazione di un giardino: formano delle macchie e delle siepi colorate, che conferiscono un movimento ed un rilievo al vostro spazio verde per l'intero anno. Nella stagione invernale, infatti,...
Giardinaggio

Lavori da fare nell'orto nel mese di Novembre

Se avete il pollice verde e soprattutto se avete deciso di mangiare sano coltivando un orto direttamente nel vostro giardino, saprete sicuramente che ogni pianta, fiore ed ortaggio segue una sua specifica stagionalità. Questo significa che ogni pianta...
Giardinaggio

Come raccogliere e piantare arbusti

Tante volte vi sarà capitato di passeggiare per il parco, fare mini escursioni familiari al mare o in montagna, scampagnate in comitiva, e rimanere affascinati da un particolare arbusto, magari caratteristico del luogo. Per riprodurre quello stesso alberello...
Giardinaggio

Come coltivare e curare le fucsie da giardino

Se si è amanti del giardinaggio e si cerca una variante ai fiori profumati da piantare nel giardino oppure sui balconi e terrazzini questo tutorial è l'ideale. Infatti, leggendo la guida si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni...
Giardinaggio

Come coltivare l'uva spina

Se hai il pollice verde e non ti spaventa cimentarti con gli alberi da frutto, puoi provare a coltivare l'uva spina (Ribes grossularia). Dal suo nome botanico si può facilmente dedurre che l'uva spina fa parte del genere Ribes, in particolare della famiglia...
Giardinaggio

Come coltivare e propagare le peonie

Originarie della Cina, le piante Peonie hanno una crescita spontanea, con dei fiori stupendi che sbocciano in colori differenti, dal rosa, al rosso, fino al bianco. Esse crescono in arbusti e i loro fiori non sono profumati, hanno petali che possono variare...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Melo Da Fiore

Oggi in questa guida tratteremo nel dettaglio la coltivazione del melo da fiore. Questa particolare pianta appartiene al genere "malus", piccoli arbusti a foglia caduca che in maturità raggiungono tra i 4 e gli 8 metri d'altezza. Originario dell'emisfero...
Giardinaggio

Come coltivare e curare la gardenia

La Gardenia è una pianta delicata e profumata. La si può coltivare sia in giardino sia come pianta da vaso. Per coltivare e curare la gardenia, una varietà di pianta molto delicata e piacevolmente profumata, vi consiglio di seguire con attenzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.