Bambù: consigli utili per la conservazione

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il bambù, imponente esemplare vegetale originario delle regioni asiatiche, è costituito da fibre malleabili e piuttosto resistenti che rendono le canne un materiale ideale per la costruzione di manufatti, recinzioni ed elaborati destinati all'arredamento degli ambienti esterni. Per la sua economicità, qualità strutturali ed eco-compatibilità, il bambù ha avuto accesso al mondo della progettazione edilizia, in linea con i principi di sostenibilità ambientale, come valida alternativa al legno massiccio, il cui impiego come materiale da costruzione è una delle cause principali della deforestazione. Nonostante le sue qualità estetiche e funzionali, il bambù presenta un'elevata vulnerabilità agli agenti atmosferici e all'attacco di parassiti e insetti. Si rendono necessari, quindi alcuni interventi per allungarne la vita: in questa guida troverete tanti utili consigli per la sua corretta conservazione.

26

Proteggere il bambù dalle intemperie

È fondamentale prestare particolare cura ai manufatti in bambù esposti all'azione degli agenti esterni che ne agevolano il deperimento. La prolungata esposizione al sole cocente, infatti, determina l'eccessiva essiccazione del materiale, compromettendone l'aspetto estetico e funzionale. Si raccomanda quindi di mettere in pratica gli opportuni accorgimenti nel preservare l'integrità delle canne, stendendovi uno strato di vernice protettiva trasparente.

36

Impedire la marcescenza

Anche la pioggia battente e la collocazione in una zona umida influiscono sulla longevità del bambù. Per la sua corretta conservazione, è importante evitare di porre i manufatti, generalmente l'arredo giardino, a diretto contatto con la terra, poiché si manterrebbe costantemente il suolo umido, impedendo un'adeguata ventilazione. Al fine di impedire la marcescenza delle canne, è consigliabile l'applicazione di un prodotto idrorepellente, così da evitare l'insorgenza di muffe.

Continua la lettura
46

Prevenire funghi e batteri

Il bambù presenta una certa suscettibilità all'attacco di agenti patogeni che possono proliferare e trovare un ricovero naturale nella sezione cava delle canne, compromettendone la durata. È dunque fondamentale operare specifici trattamenti, da ripetere ad intervalli regolari, adoperando spray appositi per la prevenzione delle spore fungine e per la riduzione della vulnerabilità del materiale alle aggressioni di insetti e batteri.

56

Applicare prodotti protettivi

Per conservare il bambù e aumentarne la durata, è buona norma avvalersi dell'efficacia di prodotti naturali e facilmente reperibili. A tale scopo, potrebbe rivelarsi utile il ricorso all'olio di neem che, insieme alla canfora e alla borace, vanta la capacità di allontanare i parassiti. Ricordate di non trascurare una corretta pulizia del mobile in bambù, che andrà effettuata con detergenti delicati e con una spazzola a setole morbide.

66

Usare uno spray antitarme

Per preservare al meglio le canne di bambù e ovviare all'attacco di tarle che, proprio come il legno, affliggono tale materiale, si raccomanda di applicare un prodotto rigorosamente biologico ed esente da sostanze di origine petrolifera contro le termiti, che preveda nella formulazione degli oli essenziali. Per ottenere risultati soddisfacenti e mantenere in perfette condizioni i mobili in bambù, è fondamentale ripetere l'applicazione negli anni.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Usi utili e creativi per usare il foglio di alluminio

In tutte le case ormai, spesso si trovano i classici rotoli di pellicola trasparente per gli alimenti e il rotolo di foglio di alluminio. Sono dei materiali quasi indispensabili per conservare le nostre pietanze in frigorifero, o anche per alcuni tipi...
Materiali e Attrezzi

Come conservare i tappi di sughero

Quante volte avete visto delle bellissime bottiglie di vino pregiato, chiuse con un tappo non appropriato che, oltre a non essere magari esteticamente gradevole, non era nemmeno adatto alla conservazione del vino stesso? Purtroppo in questo campo gli...
Materiali e Attrezzi

Consigli per rinnovare la resina

Tra i materiali più economici ed, al tempo stesso, resistenti e di buona qualità per costruire forniture o pavimenti nell'ambiente domestico, uno dei primi posti spetta senza dubbio alla resina. La resina rappresenta un materiale davvero perfetto per...
Materiali e Attrezzi

Consigli per la scelta dello scalpello da legno

Se da poco vi siete avvicinati all'arte del legno, non possiamo che farvi i più sinceri complimenti: scolpire il legno è un hobby molto affascinante, che può regalare anche grandi soddisfazioni. Che vogliate intraprendere questa strada per diletto...
Materiali e Attrezzi

Consigli per migliorare la resa del calcestruzzo

Effettuare alcuni lavori di casa senza l'aiuto pratico e la consulenza teorica di un esperto del settore può rivelarsi, certamente, un'impresa particolarmente complessa, difficile e rischiosa: costruire pareti o muretti utilizzando il calcestruzzo, ad...
Materiali e Attrezzi

Plexiglass rotondo: consigli per il taglio

Il plexiglass è un materiale plastico acrilico. Utilissimo per la fabbricazione di molti oggetti e accessori. Questo permette di sostituirne altri con estrema facilità. Risulta facile da lavorare ed è un materiale sicuro, resistente e duraturo. Inoltre,...
Materiali e Attrezzi

Consigli per piegare il compensato

Il compensato è un materiale che si presta bene, sia per la sua consistenza che per la sua varia adoperabilità, sia per il costo economicamente basso ed accessibile a tutti sia per la facile reperibilità,ad ogni tipo di lavoretti fai da te. In questo...
Materiali e Attrezzi

5 consigli per utilizzare le viti autofilettanti

Se dovete fissare dei pannelli di legno su materiali della stessa natura oppure sul cartongesso, invece di usare il trapano elettrico, potete sfruttare le viti autofilettanti. Queste ultime infatti si possono avvitare usando un normale cacciavite, e non...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.