Calibro a corsoio: 5 errori da evitare per un corretto utilizzo

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Tra i numerosi utensili che possiamo utilizzare per misurare la larghezza di un oggetto o la profondità di un foro o di un solco, vi è sicuramente il calibro a corsoio. Tuttavia, se vogliamo utilizzare questo oggetto dovremo utilizzarlo nella maniera più corretta possibile, onde evitare degli errori di misurazione. In questa guida infatti vedremo:" Calibro a corsoio: 5 errori da evitare per un corretto utilizzo".

26

Non pulire l'utensile

Una delle cose fondamentali da fare se vogliamo avere uno strumento di misurazione sempre corretto ed efficiente, è quella di pulire tale strumento utilizzando un panno spugna morbido, un poco di detersivo per piatti ed un poco di acqua calda. Ricordiamoci poi di sciacquare il nostro calibro a corsoio sotto l'acqua e di asciugarlo con un panno di stoffa molto delicato oppure, con un fazzoletto di carta.

36

Non controllare lo strumento

Ancor prima di utilizzare il nostro calibro a corsoio, verifichiamo che il calibro a corsoio non sia in alcun modo danneggiato. Delle piccole tacche presenti sullo strumento, dei piccoli graffi o delle piccole ammaccature potrebbero rendere il nostro calibro a corsoio uno strumento inutilizzabile o uno strumento comunque poco efficiente. Nel caso il nostro calibro a corsoio fosse danneggiato, dovremo sostituirlo nel minor tempo possibile con uno nuovo.

Continua la lettura
46

Non contare le piccole tacchette

Quando misuriamo un oggetto, oltre alle classiche tacchette, sono presenti sul nostro calibro a corsoio delle tacchette di piccole dimensioni. Se vogliamo avere dei dati certi e precisi dell' oggetto che stiamo misurando, dovremo calcolare la sua misura al millimetro, calcolando quindi nella misurazione anche le piccole tacchette poste sul calibro a corsoio.

56

Non azzerare il calibro a corsoio

Forse uno degli errori più frequenti che avviene con l' utilizzo del calibro a corsoio, è quello di dimenticarsi di azzerarlo. Inizialmente, per misurare un qualsiasi oggetto di piccole dimensioni, dovremo scorrere il cursore del calibro sull' asta fissa fino a farlo arrivare allo 0. Così facendo, otterremo sempre una misura fissa ed affidabile degli oggetti senza effettuare alcuno sbaglio di misurazione.

66

Scegliere un calibro a corsoio di scarsa qualità

Essendo uno strumento fondamentale per i nostri lavori, dovremo acquistare unicamente in commercio un calibro a corsoio di alta qualità e soprattutto realizzato con ottimi materiali. Evitiamo di acquistare calibri a corsoio usati, calibri che potrebbero presentare su di essi dei piccoli graffi ed ammaccature che li rendono inutilizzabili. Il suggerimento, è quindi quello di acquistare il calibro a corsoio in una ferramenta ben rifornita oppure in un negozio professionale che vende strumenti di misurazione online.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Multimetro: 5 errori da evitare per un corretto utilizzo

Il multimetro è uno strumento di grande importanze nel campo dell'elettronica, in quanto permette la misurazione della resistenza elettrica (ovvero la tendenza di un corpo ad opporsi al passaggio della corrente elettrica). Questa ha varie funzionalità,...
Materiali e Attrezzi

Come usare il calibro a nonio

Quante volte dobbiamo misurare degli oggetti di piccole dimensioni ed incontriamo delle notevoli difficoltà. Per ovviare a questo inconveniente, in commercio esiste un attrezzo capace di rilevare delle misure eccessivamente piccole e, prende il nome...
Materiali e Attrezzi

Come usare un calibro ventesimale

Il calibro sarà lo strumento protagonista di questa guida. Come avrete compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora andremo a spiegarvi, lungo questi tre passi, come riuscire a usare un calibro ventesimale. Incominciamo le nostre...
Materiali e Attrezzi

I 5 errori da evitare nell'utilizzo del trapano

Quando utilizziamo un trapano per praticare dei fori, su legno o ferro, ci sono alcuni errori che vanno assolutamente evitati, poiché potrebbero causare danni all'alimentazione e nel contempo impedirci di completare il lavoro. Nei passi successivi di...
Materiali e Attrezzi

5 errori da evitare nell'utilizzo dello stucco

Se l'estetica delle pareti è compromessa da crepe e fessure e volete provvedere voi stessi alla sua riparazione e verniciatura il prodotto di cui non potrete fare a meno è sicuramente lo stucco. Ampiamente utilizzato nell'edilizia per coprire fessure,...
Materiali e Attrezzi

Levigatrice: guida all'utilizzo

Per poter eseguire correttamente ogni tipo di lavoro, quello di cui si ha bisogno, oltre che della manualità, è una corretta ed idonea attrezzatura. Specialmente quando si tratta di levigatura di un materiale risulta fondamentale l'impiego di una levigatrice...
Materiali e Attrezzi

La pietra refrattaria: utilizzo e manutenzione

In qualsiasi abitazione, tra i tanti utensili e materiali che si hanno a disposizione, non dovrebbe assolutamente mancare una pietra refrattaria, dal momento che si tratta di un importante elaborato che si ottiene dalla cottura dell'argilla, utilizzato...
Materiali e Attrezzi

Trapano avvitatore al litio: caratteristiche e utilizzo

Se siete amanti del fai da te, sicuramente avete utilizzato il trapano numerose volte per tutti i vostri lavoretti di bricolage domestico. Se avete bisogno di uno strumento utilissimo in grado di farvi risparmiare tempo e fatica, fate cadere la vostra...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.