Coltivare con la Luna, guida alle fasi lunari

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Seminare e piantare seguendo le fasi lunari rappresenta una prassi tanto antica quanto l'agricoltura, per molti basata su folklore e superstizione. Esistono peró anche basi scientifiche che la supportano. La coltivazione ed il raccolto sono infatti concretamente influenzati dalla Luna, come la saggezza dei contadini ci insegna. Ma se non abbiamo la fortuna di conoscere qualcuno che possa tramandarci queste tradizioni, come dobbiamo regolarci per riuscire a coltivare efficacemente seguendo le fasi della Luna? Per dare risposta a questa domanda, leggete attentamente questa guida alle fasi lunari e fate vostri i consigli riportati su come coltivare con la Luna.

25

Le fasi della Luna

La Terra si trova in un ampio campo gravitazionale, influenzato sia dal Sole che dalla Luna. I legami fra i 3 corpi sono piú stretti durante la Luna nuova e durante la Luna piena, quando Sole e Luna sono allineati con la Terra. Proprio come influenza le maree, la Luna agisce sulle risorse idriche sotterranee, attraendole verso l'alto. L'umiditá presente nel sottosuolo risale in superficie, incoraggiando la crescita delle sementi giusto quando la Luna è piena. Per tale ragione è fondamentale conoscere le fasi lunari.
La Luna ha 4 fasi o quarti, della durata di circa 7 giorni ciascuno. I primi 2 quarti avvengono durante la "Luna crescente" (subito dopo il novilunio), fra la Luna nuova e quella piena. Il terzo ed il quarto quarto avvengono dopo la Luna piena, quando la Luna è "calante" (immediatamente prima del novilunio) e la luce diminuisce. Da un punto di vista pratico osservatene la gobba o incurvatura: se è rivolta verso est allora siamo in fase di Luna calante; se rivolta verso ovest allora siamo in Luna crescente.

35

Fasi lunari e segni zodiacali

Quando sentiamo parlare di segni zodiacali in relazione alle pratiche agricole non pensiamo si riferiscano all'oroscopo che comunemente leggiamo ogni mattina sul giornale. Si tratta piuttosto del fatto che, da un punto di vista scientifico e cosmico, la Luna ogni giorno transita in uno specifico segno dello zodiaco, evento registrato nel calendario biodinamico. Nelle fasi di "Luna ascendente" e "Luna discendente" si crea un rapporto tra la posizione della Luna e quella dei segni zodiacali. Precisamente: la prima è quella che ricade nei segni del sagittario, del capricorno, dell'acquario, dei pesci, dell'ariete e del toro; la seconda si ha nei segni dei gemelli, del cancro, del leone, della vergine, della bilancia e dello scorpione.
Facciamo qualche esempio pratico che ci aiuti a comprendere questa correlazione fra zodiaco e fasi lunari nel nostro orto e giardino. I fiori andrebbero preferibilmente seminati con la "Luna crescente" (in gemelli, acquario e bilancia), gli alberi seminati in "Luna crescente" sviluppano abbondati foglie e frutti mentre se seminati in "Luna calante" (gemelli, cancro, leone) sviluppano radici piú robuste; la semina dei rampicanti in "Luna crescente" produce piante piú rigogliose.

Continua la lettura
45

Influenza delle fasi lunari sulle attivitá agricole

Quando la Luna è nuova la gravitá lunare spinge l'acqua verso l'alto, favorendo sviluppo, crescita e germinazione dei semi. Ció, associato con la crescente luminositá, crea una crescita equilibrata di radici e foglie. Si tratta dunque del miglior momento per piantare colture annuali che producono i loro semi fuori dal frutto. Ad esempio lattuga, spinaci, sedano, broccoli, cavoli e cavolfiori.
Nel secondo quarto l'effetto gravitazionale è inferiore ma la Luna è forte, pertanto favorisce la crescita di foglie robuste e resistenti. In linea generale questo costituisce un buon momento per piantare, specialmente 2 giorni prima della Luna piena. Le tipologie di piantagione che prediligono il secondo quarto sono quelle annuali che si sviluppano al di sopra del terreno, risalendo verso la superficie, ma i cui semi si formano all'interno, quali fagioli, meloni, piselli, peperoni, zucche e pomodori.
Dopo la Luna piena, quando cala, l'energia decresce. La sua forza di attrazione è elevata e provoca forte umiditá del suolo. Si tratta del momento favorevole per piantare vegetali radicanti, inclusi barbabietole, carote, cipolle, patate. Buono anche per perenni, biennali, bulbi, trapiantare.
Nel quarto quarto la luna esercita una forza gravitazionale decrescente e offre minore luminositá, si considera quindi un periodo di riposo. È anche il miglior momento per combattere i parassiti, raccogliere, trapiantare e potare.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Consigli per gestire l'orto in maggio

Se abbiamo intenzione di allestire un orto e coltivarlo seguendo delle semplici ma importati linee guida, occorre adottare delle tecniche professionali in grado di massimizzare il risultato. Il mese di maggio, ovvero quello centrale dell'anno solare è...
Giardinaggio

Guida: i fiori da coltivare in inverno

Ci sono fiori adatti ad essere coltivati in inverno, e che proprio dopo la bella stagione riescono a riportare un po' di colore e dolcezza nel grigiore. Naturalmente, recandovi in un negozio di fiori ben fornito, potrete trovare una grande varietà di...
Giardinaggio

Le varie fasi di allestimento giardino

Chi abita in campagna, o possiede una villetta in periferia, non troppo lontano dalla città, avrà sicuramente un giardino che circonda la sua abitazione, da curare costantemente e con dedizione, per non farlo sembrare incolto e disordinato. Esistono...
Giardinaggio

Come coltivare i funghi con le bacche di segale

Possedere un orto, in terrazza o in giardino, è sicuramente un piacere: chi di voi non ha mai sognato di coltivare un qualcosa, da poter sfruttare in cucina e non solo? Molto probabilmente ci avrete anche provato, con piante da frutto magari, oppure...
Giardinaggio

Cosa coltivare con poco spazio a disposizione

Non tutti hanno a disposizione una casa con giardino. L'assenza di uno spazio esterno ampio però non preclude la possibilità di coltivare ortaggi, verdure, erbe aromatiche e piante. Anche con poco spazio a disposizione si può creare un piccolo angolo...
Giardinaggio

Come coltivare l'orto

Se vogliamo mangiare sano, senza spendere molto per costosissimi prodotti coltivati biologicamente, la soluzione ottimale è quella di coltivarci da soli un bell'orto pieno di verdure. Anche se non possediamo il classico pollice verde, non preoccupiamoci,...
Giardinaggio

Come Coltivare La Coffea Arabica

La Coffea Arabica è una delle piante più conosciute e importanti all'interno del panorama economico mondiale. Ha origine in Etiopia, Sudamerica e India. Da questa pianta si ricava il caffè, e nelle zone tropicali, dove viene coltivata, è una delle...
Giardinaggio

Come coltivare la calathea crocata

La calathea crocata è una bellissima pianta dai fiori colorati e dalla forma particolare, quando riesce a fiorire.Essa è una pianta d'appartamento che necessita di climi umidi ma non troppo caldi. Per la sopravvivenza, date le sue origini, ed è comunque...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.