Coltivazioni indoor: consigli utili per i novizi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Coltivare delle piante a foglie verdi e da fiori è possibile anche in ambienti indoor, ma tuttavia è importante sapere che occorrono alcuni accorgimenti, affinché il tutto avvenga nel migliore dei modi. Nei passi successivi di questa lista, troviamo quindi alcuni consigli utili soprattutto per i novizi, che si apprestano ad effettuare la coltivazione delle suddette piante in ambienti domestici o serre.

26

Controllare l'umidità dell'ambiente

Indipendentemente se si tratta di una casa o di una serra, è importante sapere che le piante per propagarsi in questa condizione indoor, devono necessariamente avere una temperatura costante. Ai fini della perfetta riuscita della coltivazione sia per piante da fiore che per quelle a foglie verdi, è dunque necessario controllare l'umidità dell'ambiente che non deve essere eccessiva. Anche la temperatura ottimale, deve oscillare tra i 15 e i 18 gradi.

36

Posizionare le piante vicino ad una finestra

Se le piante vengono coltivate indoor, è necessario assicurargli almeno 8-10 ore al giorno di luce solare. Per ottimizzare il risultato, conviene quindi posizionarle in prossimità di finestre o di lucernari, ma evitando i raggi diretti del sole che potrebbero bruciarle e vanificare gli sforzi fatti per curarle giornalmente.

Continua la lettura
46

Concimare le piante con sostanze liquide

Se l'opzione di coltivare delle piante indoor si riferisce a quelle a foglie verdi, è importante sottolineare che quasi tutte esigono dei concimi specifici. Concimare questi tipi di piante con sostanza liquide e preferibilmente azotate, rappresenta infatti un ottimo modo affinché la propagazione avvenga senza particolari intoppi.

56

Evitare ristagni d'acqua

Le piante indipendentemente se coltivate fuori o in ambienti indoor, non devono mai essere eccessivamente bagnate in prossimità dell'apparato radicale. Evitare dei pericolosi ristagni d'acqua è dunque quasi un obbligo, e per massimizzare il risultato, conviene far ricorso a tavolette di torba da interrare a mezza altezza nel vaso contenitore, oppure cospargere la parte alta con palline di argilla espansa. In entrambi i casi, si garantisce un perfetto drenaggio dell'acqua nel terriccio e anche lunga vita alle piante.

66

Usare vasi di media grandezza

In base alla specie di piante che si decide di coltivare in un ambiente indoor, ci si regola di conseguenza per la scelta del contenitore. Usare da subito dei vasi di media grandezza, è tuttavia ideale per almeno i primi due anni, dopodiché se la pianta cresce moltissimo in altezza e in larghezza, in base alla specie e al periodo adatto, si può optare poi per un rinvaso in un contenitore maggiorato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare la co2 per la coltivazione delle piante indoor

Se hai difficoltà nel creare l'anidrite carbonica che è necessaria nella grow box nella quale coltivi le tue piantine indoor e non vuoi spendere una cifra stratosferica per la realizzazione di un impianto di produzione di co2, questa guida è quello...
Giardinaggio

Come coltivare peperoncini indoor

Se avete l'hobby del giardinaggio ed intendete coltivare qualsiasi tipo di pianta in un ambiente interno della casa, potete ad esempio cimentarvi nella riproduzione di peperoncini. Sicuramente otterrete un prodotto genuino e di alta qualità, senza andare...
Giardinaggio

Come fare coltivazioni in acqua

La “coltura idroponica” (chiamata anche “idrocoltura”) è un particolare tipo di coltivazione eseguita “fuori dal suolo” e quindi senza l’utilizzo di terra o terriccio. Grazie a questo modo di procedere, è possibile eseguire delle vere...
Giardinaggio

Consigli utili per coltivare un bonsai

Per chi ama le piante in questa guida verrà trattato l'argomento bonsai: trattandosi di veri e propri alberi in miniatura, è possibile per chiunque averne uno anche se si vive in un appartamento. Si parlerà qui di seguito di alcuni consigli utili per...
Giardinaggio

10 utili consigli sulla potatura

Se si è amanti della natura, della varietà di colori che soltanto la terra può regalarci, allora prendersi cura del proprio giardino è un'attività da prendere assolutamente in considerazione. Infatti, un bel giardino ricco di piante, alberi, fiori,...
Giardinaggio

Risparmiare acqua in giardino: 5 consigli utili

Avere un giardino in casa è un aspetto importante: il verde deve essere un qualcosa da salvaguardare per il nostro pianeta ma allo stesso tempo deve essere in grado di non creare degli sprechi per il suo mantenimento. È chiaro che avere un giardino...
Giardinaggio

Cura delle piante grasse: 5 consigli utili

Le piante grasse, note anche come "piante succulente" sono famose per la loro capacità di adattamento ad ogni tipo di habitat, anche agli appartamenti, dove possono crescere rigogliose e dare soddisfazioni anche alla più scettica padrona di casa, grazie...
Giardinaggio

Orto sinergico: consigli utili

Quando si parla di agricoltura sinergica, si pensa spesso ad un'utopia, un orto che non ha bisogno di essere zappato e concimato, e in cui tutti i tipi di verdure riescono a coesistere in ogni fase della loro crescita. L'idea si basa sul principio che...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.