Come abbattere un albero con il taglio di direzionalità

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Raffiche di vento, fulmini o nevicate eccezionali possono causare danni irreparabili agli alberi del nostro giardino. In questi casi, per evitare danni maggiori provocati da una possibile caduta dell'albero stesso, ci troviamo costretti a doverlo abbattere completamente. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustrerò tutti gli accorgimenti e le giuste direttive per abbattere un albero senza recare danni allo spazio che vi circonda, ma soprattutto senza mettere in pericolo la vostra vita. Questa operazione può sembrare molto semplice, ma in effetti non lo è perché la rimozione di un fusto è sempre pericolosa, quindi studiate sempre la situazione che avete davanti a voi: l'inclinazione e la pendenza dell'albero sono fondamentali per effettuare un taglio senza problemi. Se non siete esperti, ma sopratutto se non avete mai maneggiato una motosega, fate eseguire l'intera rimozione da imprese specializzate. Vediamo quindi come abbattere un albero con taglio di direzionalità.

27

Occorrente

  • Motosega
  • Cellulare
37

Una volta che avrete fatto pratica con la vostra motosega, sarà il momento di abbattere il vostro primo albero. Per rendere l'abbattimento più sicuro ed efficiente possibile, è importante pianificare in anticipo l'operazione e sempre pensare un passo avanti. Per cominciare, mai lavorare soli. Assicuratevi sempre di avere qualcuno con voi. Anche un telefono cellulare è una buona idea, in quanto vi consente di chiamare rapidamente aiuto se ne avete bisogno.

47

Ricordatevi, inoltre, che non vi basta essere in possesso di una motosega per tagliare il tronco degli alberi alla base. Per eseguire un abbattimento, dovete avere una buona manualità e familiarità con questo lavoro. E ricordatevi che spesso che gli incidenti accadono per la mancata osservanza di regole di sicurezza, per errori relativi alla loro messa in pratica o per carenze dell'organizzazione e nella conduzione dell'attività.

Continua la lettura
57

Per poter eseguire in modo corretto il lavoro e mettere in opera le necessarie misure di sicurezza, prima di effettuare l'abbattimento di ogni singola pianta, dovete valutare l'altezza dell'albero, il suo diametro e quindi la sua modalità di taglio e soprattutto l'inclinazione, in modo da calcolare la direzione di caduta naturale. Un aspetto che molto spesso viene sottovalutato, è la forza e la direzione del vento. Dovete sapere che il vento molto spesso fa cambiare la direzione della caduta dell'albero.

67

Una volta che avrete deciso dove far cadere l'albero, dovete eseguire il taglio di direzionalità (figura a), a forma di spicchio. Questo taglio deve essere profondo fino a metà tronco, e serve a dare la direzione della caduta. Successivamente dopo aver estratto lo spicchio di legno del taglio di direzionalità, spostatevi nel lato opposto e fate un taglio di abbattimento (figura b) obliquo, una decina di centimetri sopra al taglio di direzionalità. Con questo taglio l'albero dovrebbe cadere nella direzione da voi indicata. Buon lavoro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come eliminare un albero ingombrante

Purtroppo, alcune volte occorre necessariamente abbattere un albero. Il motivo è che ci si trova in una situazione in cui occorre garantire la sicurezza. Un intervento del genere mira ad evitare il pericolo derivante da un contatto dell'albero con i...
Giardinaggio

Come potare un albero di cactus

Se intendete coltivare un albero di cactus è importante sapere che necessita di una potatura, che tuttavia deve essere effettuata solo se necessaria, quindi se le sue dimensioni sono eccessive o perché ha una parte malata. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come potare l'albero di susino

I susini sono una bella aggiunta a tutto il paesaggio, ma senza un'adeguata manutenzione possono diventare un peso piuttosto che un vantaggio. Anche se la potatura di un susino non è difficile, è però molto importante soprattutto per quanto riguarda...
Giardinaggio

Come mantenere vivo l'albero di Natale

Molte sono le famiglie che scelgono di acquistare un albero vero per le festività natalizie al posto di quello sintetico. Indubbiamente questo presenta molti vantaggi, come l'odore che esso sprigiona in casa, l'aspetto molto più suggestivo ma soprattutto...
Giardinaggio

Come potare un albero di ginkgo

Il Ginkgo è una delle piante arborie più belle tra le conifere. L'albero appartiene alla famiglia delle Ginkgoaceae e ha origini molte antiche. La sua altezza varia dai 30 ai 40 metri ed è molto longevo. Il suo tronco è eretto e robusto. Quando la...
Giardinaggio

Come praticare un innesto su un albero di limoni

La coltivazione degli agrumi prevede un impegno molto particolare. Quindi per chi vuole mantenerli sani deve curarli e piantarli in un ambiente adatto. Tra le tante specie troviamo l'albero di Citrus limon. Conosciuto comunemente come albero di limoni....
Giardinaggio

Come innestare un albero di magnolia

Gli alberi di magnolia forniscono un grosso contributo al paesaggio: i vistosi fiori profumati sbocciano nelle tonalità di rosa, viola e bianco. Le lucide foglie verdi, i frutti rossi e la corteccia attraente regalano un meraviglioso spettacolo di colori...
Giardinaggio

Come potare il verde di un albero da frutto

Con la parola "potatura verde" ci si riferisce ad alcune specifiche pratiche della potatura attraverso la quale si va a sfoltire la chioma di tutte le piante da frutto. Questo serve a favorire il graduale rinnovamento di quest'ultima ed una maggiore produzione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.