Come accendere un fuoco senza accendino o fiammiferi

Tramite: O2O
Difficoltà: media
18

Introduzione

Il fuoco è una scoperta che risale a moltissimi secoli fa, ed è un elemento indispensabile per la sopravvivenza umana. Grazie ad esso possiamo riscaldarci, cuocere i nostri cibi, allontanare gli animali, asciugare qualcosa, far luce la notte ed un gran numero di altre cose molto importanti. Oggi, accendere una fiamma è molto semplice, infatti, con l'ausilio di un accendino o dei fiammiferi possiamo immediatamente accendere un fuoco, ma come dobbiamo comportarci se non disponiamo di questi attrezzi, quando per esempio ci troviamo a fare una gita in montagna? L' impresa diventa difficile, ma non impossibile. Seguite attentamente i passi di questa esauriente guida e scoprirete come accendere un fuoco senza accendino o fiammiferi.

28

Occorrente

  • Legnetti vari
  • piccoli tronchi d'albero
  • coltello
  • paglia
38

Capita spesso che, durante una gita in montagna, una scampagnata o un viaggio in mezzo alla natura, possiamo trovarci nelle condizioni di aver bisogno di un fuoco, ma di non avere a portata di mano né un fiammifero, né tanto meno un accendino, o perché ci siamo dimenticati di portarli con noi o perché li abbiamo persi. Cosa facciamo, allora? Dobbiamo munirci di calma e volontà: per appiccare un fuoco ci vuole un po' di tempo, determinazione e soprattutto tanta, tantissima pazienza.

48

Procuriamoci quindi il materiale necessario: rametti di varie dimensioni, paglia o erba secca, carta, pezzi di corda e altri oggetti vari, non pericolosi ma capaci di tenere a lungo la fiamma. Solo dopo aver reperito il giusto materiale possiamo metterci all'opera. Successivamente, prendiamo due legnetti rigidi, lunghi una ventina di centimetri circa. Su uno, quello più spesso, facciamo un'incisione piuttosto marcata con un oggetto tagliente, come un coltello o una pietra affilata.

Continua la lettura
58

A questo punto, sbucciando, la corteccia dei due legni e poniamo quello con il solco fisso orizzontalmente al terreno. Con l'altro incominciamo a strofinare energicamente nel punto del solco, producendo così il calore. Avviciniamo la paglia al solco. Dal calore si svilupperà il fuoco. Ogni tanto verifichiamo la temperatura del solco con le dita e, mano a mano che il fuoco si allunga, aggiungiamo pezzi di legna sempre più grandi, tentando il più possibile di non soffocare la fiamma (per bruciare, essa necessita di molto ossigeno).

68

Il momento in cui avremo ottenuto una fiamma abbastanza grande, possiamo alimentare il fuoco con dei veri e propri tronchi d' albero. Questi alimenteranno a lungo il fuoco e, sopratutto produrranno braci che serviranno a riaccendere il fuoco, nel caso si dovesse accidentalmente spegnere.

78

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come accendere un fuoco con una pila

Andare a fare delle escursioni in montagna è una delle attività preferite da tutti; i più temerari si armano addirittura di tende e sacchi a pelo per potersi accampare e trascorrere la notte. In quest'ultimo caso, però, date le basse temperature,...
Bricolage

Come accendere un fuoco

Il fuoco rappresenta un elemento di vitale importanza nella vita di tutti i giorni. Riuscire ad accenderne uno con le proprie mani non è un'operazione molto facile da realizzare, soprattutto se non si hanno a disposizione tutti gli strumenti necessari....
Bricolage

Come ricaricare un accendino

Quante volte ti è capitato di dover accendere una sigaretta, ma di avere l'accendino scarico e sei stato costretto ad andarne a comprare uno nuovo? Sicuramente tante. Forse hai anche pensato di passare a un accendino ricaricabile per risparmiare un po'...
Bricolage

Come costruire un ponte di fiammiferi

Da anni ormai gli appassionati di bricolage di tutto il mondo creano miniature e oggetti con i fiammiferi, creando talvolta vere e proprie opere d'arte. Si tratta infatti di un materiale economico e versatile: con dei fiammiferi potreste costruire una...
Bricolage

Come aprire una bottiglia di birra con un accendino

Aprire una bottiglia di birra è un operazione molto semplice, se si dispone di un apribottiglie, soprattutto perché la maggior parte delle volte è il commerciante che ce la vende a compiere questa operazione. Alcune volte però capita che non si dispone...
Bricolage

Come preparare il fuoco per una grigliata

Quando si parla di grigliata, non si deve fare riferimento solo alla buonissima carne che viene cotta sui carboni, ma anche alla preparazione del fuoco che spesso può risultare abbastanza complicato, ma con una buona guida, diventerà tutto più facile....
Bricolage

Come fare una marcatura a fuoco su legno

Se avete realizzato un manufatto in legno ed intendete marcarlo a fuoco, è importante utilizzare alcuni utensili ed attenersi a delle specifiche linee guida. La marcatura a fuoco se ben eseguita serve non solo per evidenziare il contenuto di una scatola...
Bricolage

Come accendere un punto luce da due interruttori

Sono molte le persone che si chiedono se possibile riuscire a comandare l'accensione di un punto luce da due differenti interruttori, in quanto questo consente di illuminare una stanza anche trovandosi distanti da essa. È bene sapere che, in modo molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.