Come addensare il calcestruzzo

Tramite: O2O 21/09/2018
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se in casa dovete eseguire dei lavori di muratura ed intendete utilizzare il calcestruzzo, è importante sapere che in base alla tipologia di struttura da costruire o rifinire è necessario addensarlo utilizzando dei vari aggreganti, come ad esempio ciottoli, sabbia oltre ovviamente ad acqua e cemento. Premesso ciò nei passi successivi della presente guida, troverete alcuni utili consigli e la descrizione della procedura su come addensare correttamente il calcestruzzo.

26

Occorrente

  • Calcestruzzo
  • Aggreganti naturali
  • Attrezzi da muratore
36

Mescolare delle sostanze specifiche

Se il calcestruzzo vi serve per realizzare delle fondamenta, è necessario mescolarlo con alcune sostanze specifiche e poi addensarlo accuratamente con un frustino inserito in un trapano elettrico oppure con una betoniera. Quest'ultima tra l'altro è possibile anche noleggiarla ad un costo giornaliero irrisorio, scegliendola di varie dimensioni in base all'entità del lavoro da eseguire. Premesso ciò, per il lavoro appena descritto è necessario aggiungere per ogni chilogrammo di calcestruzzo 0,400 di sabbia di fiume e 0,800 di ghiaia. A questo punto si versa gradualmente l'acqua, e si inizia l'operazione di addensamento con i suddetti attrezzi.

46

Aggiungere del cemento in polvere

Per addensare correttamente il calcestruzzo quando si devono realizzare dei pilastri o dei muri perimetrali interni ed esterni ad un appartamento, alla sostanza è necessario aggregare per ogni chilogrammo circa 0,500 di sabbia e 0,900 di ghiaia di un certo spessore. Fatto ciò, si provvede all'amalgama del composto aggiungendo gradualmente l'acqua, fino ad ottenere una sostanza omogenea e cremosa. Inoltre è importante sottolineare che per massimizzare il risultato dal punto di vista della resistenza specie se si tratta di una struttura abbastanza ampia ed alta, il consiglio è di aggiungere durante la fase di addensamento anche del cemento in polvere.

Continua la lettura
56

Optare per la pozzolana

Quando si eseguono dei lavori professionali di muratura è necessario prestare attenzione alla fase di smantellamento di eventuali strutture preesistenti, prendendo gli opportuni accorgimenti come ad esempio il fissaggio di architravi e traverse di legno. Premesso ciò, volendo ottenere un calcestruzzo ben addensato e soprattutto tale da poterlo considerare cemento armato, per ogni chilogrammo della sostanza è necessario optare per 0,300 di pozzolana e 0,900 di ghiaia. Una volta che il calcestruzzo si è addensato in modo omogeneo, si può procedere con la colata all'interno di una struttura lignea delle stesse dimensioni dell'architrave o del pilastro che si intende realizzare.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è uno dei materiali da costruzione più utilizzato sia per parti strutturali che per elementi decorativi. La sua particolare composizione, che analizzeremo successivamente, conferisce al calcestruzzo una elevata resistenza a compressione...
Materiali e Attrezzi

Come addensare lo stucco

Lo stucco è un impasto a base prevalentemente di gesso, ma anche di calce e cemento. In molti stucchi attualmente in commercio oltre al gesso però sono aggiunti vari altri composti chimici (che si differenziano a seconda dell'uso che se ne dovrà fare)...
Materiali e Attrezzi

Come gettare il calcestruzzo premiscelato in modo corretto

Quando si parla di calcestruzzo, la memoria si ricollega immediatamente al calcestruzzo romano. Questa tecnica costruttiva antica utilizzava malta e pietre per realizzare delle strutture murarie molto resistenti alla compressione. Al giorno d'oggi il...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il calcestruzzo

Il calcestruzzo è un aggregato di sabbia, ciottoli, ghiaia uniti al cemento reso morbido dall'aggiunta di acqua. Si presta a diversi tipi di lavorazione, dalle rifiniture edili alle fondazioni. Come impastare il calcestruzzo? Per impastare il calcestruzzo...
Materiali e Attrezzi

Come migliorare la resa del calcestruzzo

In edilizia, il calcestruzzo è un materiale di cui si fa largo uso. Si tratta di una miscela di più materiali che, in base alle proporzioni, può essere più o meno robusto. Ciò lo rende certamente un prodotto versatile, adatto a diversi contesti e...
Materiali e Attrezzi

Come addensare il cemento

Il cemento è un materiale molto versatile, vista la sua composizione pastosa che però, una volta addensato, diventa davvero duro e resistente. Per tale motivo, il cemento viene molto utilizzato non solo in campo professionale da ditte edili e simili,...
Materiali e Attrezzi

Come fare la colata di calcestruzzo all'interno di una cassaforma

Al momento di costruire qualcosa vi sono diversi elementi che bisogna prendere in considerazione e tra questi vi sono le parti strutturali. Queste possono essere le fondazioni, i pilastri, le travi, i setti murari e tanto altro ancora, che se vengono...
Materiali e Attrezzi

Come eseguire la gettata del calcestruzzo per la costruzione di una scala

Per la costruzione di una scala in calcestruzzo, sia che si tratti una scala interna o esterna, è necessario prima prendere visione di alcuni elementi base per il calcolo della dimensione e della quantità degli scalini. È un passaggio importante poiché...