Come addensare il cemento

Tramite: O2O 09/06/2018
Difficoltà: facile
18

Introduzione

Il cemento è un materiale molto versatile, vista la sua composizione pastosa che però, una volta addensato, diventa davvero duro e resistente. Per tale motivo, il cemento viene molto utilizzato non solo in campo professionale da ditte edili e simili, ma anche nel bricolage e fai da te, permettendo la realizzazione di opere più o meno complesse, anche in base alla manualità e fantasia di chi lo utilizza. Per i più inesperti e principianti, potrà essere utile la nostra guida in cui spieghiamo, passo dopo passo, tutto quanto sarà necessario fare per addensare correttamente il cemento prima del suo utilizzo. Innanzitutto, dovrete accertarvi di possedere eventuali licenze e permessi comunali, qualora l'opera che state andando a realizzare ne preveda la necessità, onde evitare di dover successivamente abbattere quanto realizzato. Nel caso di piccole opere decorative o di utilizzo come "collante", tutto ciò non sarà necessario.

28

Occorrente

  • cemento
  • acqua
  • sabbia o ghiaia
  • carriola o secchio o betoniera
  • badile
38

Scegliere gli elementi aggiuntivi

Innanzitutto decidete cosa volete ottenere con la vostra pasta cementizia. Questa, infatti, miscelata semplicemente con acqua, si presenta ad uno stato quasi liquido, e viene definita boiacca. A questa prima miscela potrete aggiungere diversi altri materiali, come la sabbia, da cui deriverà la malta, o la ghiaia che darà origine al calcestruzzo. A seconda dell'utilizzo, potrete aggiungere l'uno o l'altro elemento al composto.

48

Impastare in un contenitore

Una volta deciso che materiale aggiuntivo utilizzare, procedete a mescolare insieme la boiacca con la sabbia o la ghiaia. Dovrete procurarvi una pala e un contenitore abbastanza capiente, come una carriola. Versate all'interno tutti i materiali (per le quantità seguite le istruzioni indicate sulla scatola o sacca di cemento che avrete acquistato) e iniziate a mescolarli. Utile allo scopo è una betoniera, ovviamente di dimensioni ridotte. Il suo continuo ruotare, infatti, farà sì che i materiali siano rimestati e amalgamati perfettamente oltre ad evitare che il cemento si solidifichi troppo in fretta all'aria.

Continua la lettura
58

Impastare su un piano

In alternativa, potrete effettuare questa operazione direttamente a terra, su un piano non terroso ed omogeneo, creando una sorta di "fontana" con ghiaia o sabbia, e inserendo al centro il cemento liquido. Un po' come quando in cucina si impasta il pane disponendo la farina a fontana e inserendo al centro tutte le parti liquide. Rimescolate bene tutto fino ad amalgamare completamente i materiali. Avrete ottenuto quindi una consistenza pastosa da poter utilizzare per opere di restauro o persino di scultura.

68

Utilizzare piccole quantità

Nel caso vi occorressero solo piccole quantità di materiale addensato, ad esempio per riparare superfici con perdite d'acqua o piccoli lavoretti creativi, potrete utilizzare allo scopo anche un semplice secchio. Versate quindi nel vostro secchio una parte di cemento, quattro parti di sabbia e una parte di acqua, anche in piccole quantità ma rispettando le proporzioni. Dopo aver miscelato per bene tutti questi elementi, la vostra malta sarà pronta all'uso. Utilizzatela prendendola direttamente dal secchio con una spatola o una cazzuola, oppure, munendovi di guanti protettivi adatti, impastandola direttamente con le mani. Ecco che il vostro piccolo capolavoro fai da te è completo, potrete adesso solo ammirarlo e sentirvi orgogliosi di essere riusciti a realizzarlo in modo semplice ma efficace, e magari anche di aver risparmiato un bel po' sulla manodopera specializzata.

78

Guarda il video

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Tenete presente che il cemento, anche se sembra asciutto, avrà bisogno di almeno un mese di tempo perché raggiunga la massima resistenza.
  • Quando aggiungete l'acqua, fatelo gradualmente, per evitare che il composto diventi troppo liquido. Allo stesso modo, quando andrete ad aggiungere la sabbia o la ghiaia, fatelo a piccole quantità per volta, finché non avrete raggiunto la consistenza giusta.
  • A seconda delle marche dei materiali, o anche degli utilizzi, potreste dover variare le proporzioni di cemento, acqua e sabbia o ghiaia.
  • Se non siete esperti in materia, lasciate perdere lavori che potrebbero mettere a rischio la vostra e altrui sicurezza e rivolgetevi solo a personale competente ed autorizzato. Per tutto il resto, largo al vostro bricolage!
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come addensare lo stucco

Lo stucco è un impasto a base prevalentemente di gesso, ma anche di calce e cemento. In molti stucchi attualmente in commercio oltre al gesso però sono aggiunti vari altri composti chimici (che si differenziano a seconda dell'uso che se ne dovrà fare)...
Materiali e Attrezzi

Come addensare la pittura

Lavorare con la vernice acrilica è una scelta che molti pittori abbracciano quando dipingono, grazie alla sua capacità di asciugarsi rapidamente, infatti la pittura acrilica è estremamente versatile. Le vernici acriliche si asciugheranno fino ad ottenere...
Materiali e Attrezzi

Come impastare il cemento refrattario

Il cemento refrattario è un materiale molto resistente, soprattutto alle alte temperature. Riesce a resistere fino a 500/600° C senza alterarsi né fisicamente né chimicamente. Infatti non si sgretola né gli elementi con cui è a contatto lo contaminano.È...
Materiali e Attrezzi

Come preparare bene del cemento

Utilizzato per una diversità di scopi, il cemento è un materiale molto versatile, in grado di proteggere e sigillare pareti, solai, pozzi e tanto altro ancora. Più comunemente, il cemento viene utilizzato per eliminare in modo permanente il problema...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una colonna di cemento

Se ci apprestiamo ad arredare la nostra casa con uno stile decisamente classico ed intendiamo posare delle colonne fisse o da appoggio all'interno degli ambienti, invece di acquistarle possiamo realizzarle in modo pratico e veloce con l'utilizzo del cemento...
Materiali e Attrezzi

Come preparare un massetto in cemento

Cimentarsi nella realizzazione di un massetto in cemento non richiede grandi abilità ma semplicemente l'uso di materiali idonei ed il rispetto di alcune regole di base. Prima di procedere alla posa di un pavimento e per livellare il piano sarà necessario...
Materiali e Attrezzi

Come Applicare Il Cemento Per Eseguire Piccoli Interventi

Questa guida è dedicata a tutti coloro che hanno la voglia e la pazienza di realizzare dei lavori grandi o piccoli con la tecnica del fai da te e, nello specifico vedremo come applicare il cemento per eseguire piccoli interventi di muratura. Inoltre...
Materiali e Attrezzi

Come fare il cemento spatolato per il bagno

Da qualche anno a questa parte, sempre più persone utilizzano materiali completamente differenti per realizzare gli interni dei loro appartamenti. Uno di questi è il cemento spatolato. Esso viene in particolare apprezzato per la sua lunga durata, la...