Come aggiungere il fumo in una diorama

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Creare con le proprie mani può dare enormi soddisfazioni ed indurre ad un risparmio notevole. Per questo motivo il fai da te in ambito domestico e creativo si sta diffondendo a vista d'occhio, un ritorno alle origini che consente di svagarsi e divertirsi in maniera spesso funzionale, ricreativa e proficua. I diorama sono miniature che riproducono una scena. Possono essere basati su fatti storici o fantastici e possono essere fatti per hobby o come compito scolastico. Per aumentare il realismo o il surrealismo di una scena possono essere inseriti vari effetti tra essi il fumo. Per far ciò occorrerà un generatore di fumo che renderà l vostro diorama unico e memorabile. Vediamo insieme come aggiungere il fumo in un diorama.

27

Occorrente

  • Generatore di fumo
  • Coltellino
  • Forbici
  • Cartone
37

L'idea principale da rispettare è quella di far in modo che il generatore di fumo non sia visibile inserendolo ad esempio sotto un "falso pavimento". Il falso pavimento potrà essere costituito sia dalla base del diorama stesso che avvalendosi di una base completamente esterna ad esso, molto dipenderà anche dal diorama e dal generatore. Dopo aver determinato quale sarà la parte più idonea per collocare il vostro generatore di fumo e proseguite l'opera. Per fare un semplice esempio se ci sarà il fuoco in un camino nel diorama, l'origine del fumo dovrà essere collocata in questa sede. Se desiderate che il fumo come accade con la nebbia si espanda nell'aria allora il generatore dovrà essere di grandi dimensioni equivalente all'intera base del diorama.

47

Con un coltellino procedete effettuando dei fori appropriati sulla base, questi serviranno per far passare il fumo attraverso la base. Ora potrete costruire la base del diorama. Proseguite attaccando delle aste alla base del diorama che preferibilmente dovrà possedere una struttura leggera. Attaccandole abbiate cura che sia presente uno spazio di circa due centimetri sopra il generatore di fumo. Ora proseguite tagliando tanti pezzettini di cartone che dovranno essere alti e spessi come le aste che avete attaccato. Successivamente fissateli intorno alla parte esterna del diorama per coprire i montanti.

Continua la lettura
57

Lasciate lo spazio necessario ad inserire il generatore di fumo nella zona che si trova intorno ai fori. Ovviamente per la creazione di diorami più consistenti e pesanti sarà necessario creare un "falso pavimento" più resistente adottando una struttura più rigida. Piazzatelo nell'apposito spazio e accendetelo. Alcuni generatori necessitano di una presa di corrente, altri invece, più semplici, sono dotati di una batteria. Tutti i generatori necessitano di essere riempiti con un liquido apposito che serve per generare il fumo.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Calcolate bene le dimensioni e la struttura del "falso pavimento"

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un diorama desertico

Molto spesso durante il semplice trascorrere delle nostre giornate ci ritroviamo a dove fronteggiare dei momenti di noia. Questi possono essere sfruttati sicuramente in maniera più produttiva, piuttosto che stravaccarsi sul divano di fronte la televisione,...
Bricolage

Come si fa un graffito nero-fumo su cartoncino

La prima forma d'espressione figurativa usata dall'uomo su ogni supporto naturale come pareti delle grotte, pietre e pavimenti rocciosi: il graffito è una tecnica che ha valicato e superato il corso del tempo, tanto da essere ancora attuale. Più che...
Bricolage

Come Aggiungere Pilastri Alla Costruzione In Mattoni

Una costruzione in mattoni consente di essere portante insieme all'aiuto di determinate parti strutturali verticali, quali i pilastri. Questi rappresentano le strutture che sostengono i pesi orizzontali, quali solai e coperture, ed il peso verticale posto...
Bricolage

Come aggiungere una tettoia a un capanno

Generalmente i capanni sono delle strutture in legno dotate di dimensioni relativamente ridotte che vengono edificati in giardino per uso non residenziale, adibiti ad accessori dell'abitazione stessa. Sono molto frequenti anche nelle aziende agricole....
Bricolage

Come realizzare un comignolo antico

Tra i vari lavori che un esperto in fai da te può realizzare, uno dei più difficili da portare a termine è indubbiamente quello della costruzione di un comignolo; non tanto per la difficoltà insita nel lavoro, quanto per la posizione in cui si è...
Bricolage

Come Creare Un Alberello Per Le Miniature

Il fai da te, ormai tanto diffuso, è conosciuto anche col termine francese bricolage o con il suo equivalente inglese do it yourself (DIY), è un'attività manuale che consiste in piccoli lavori che una persona, generalmente non professionista, esegue...
Bricolage

10 regole fondamentali per il funzionamento del caminetto

Con le temperature che scendono mano a mano sempre di più, la voglia di uscire di casa viene a mancare, soprattutto quando ad ospitarti c'è un bel focolare caldo che tiene lontano il freddo; per un risultato ottimale, però, avrai bisogno di alcune...
Bricolage

Come Realizzare Un Presepe Col Cocco

Quante volte ci sarà capitato di mangiare il cocco e, buttare via il suo guscio, senza avere la più pallida idea che oggi con il riciclo creativo non si deve buttare nulla, perché può essere riutilizzato per creare e dare vita ad altri oggetti altrettanto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.