Come aggiungere le frange ad una minigonna

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Quando siete stanchi degli abiti che avete nei vostri armadi, ma non volete buttarli perché non sono ancora usurati oppure perché non volete spendere soldi inutili nell'acquisto di nuovi capi d'abbigliamento, un'ottima alternativa allo shopping è apportare delle modifiche che rendano diversi i vestiti presenti nel vostro guardaroba. Per fare ciò occorre avere dimestichezza nel campo del cucito e un po' di creatività che vi permetta di imparare se non avete abbastanza manualità con ago e filo. Tanti sono i vestiti che si possono modificare e altrettanto sono i modi in cui questo si può fare. In questa guida ci occuperemo di un capo prettamente femminile e spiegheremo passo per passo come aggiungere le frange ad una minigonna.

27

Occorrente

  • Una minigonna
  • Tessuto per la creazione della frangia
  • Metro a nastro
  • Ago e filo
  • Forbici da sarta
  • Gesso da sarta
37

Le frange sono ritornate di moda anche sulle passerelle, quindi non lasciatevi sfuggire questa occasione per essere trendy! La prima cosa da fare per aggiungere le frange ad una minigonna è valutare se in base alla lunghezza della stessa si possono creare sulla stessa oppure se effettivamente vadano aggiunte. In questo caso dovrete munirvi di un tessuto che sia abbastanza simile, se non uguale, a quello della minigonna in questione, per poi sfrangiarlo e cucirlo alla gonna.

47

Una volta scelto il tessuto, prendete la minigonna e verificate che sia in buono stato, prestando particolare attenzione all'orlo. Nel caso in cui esso presenti delle usure è il caso che procediate per rifarlo, poiché una buona base vi facilita il lavoro che andrete a fare per aggiungere le frange. Dopo di che prendete le misure sia della gonna che del tessuto in modo che quando andrete a creare le frange siano della stessa lunghezza.

Continua la lettura
57

Successivamente misurate i centimetri delle frange ed a vostro piacimento traccerete un segno con il gesso da sarta laddove ritenete sia opportuno. Quel segno vi servirà poi per distinguere il punto in cui andrete a tagliare verticalmente la stoffa con le forbici. Il taglio è un'operazione da fare con molta attenzione, perché non si deve arrivare fino al limite della stoffa, ma dovrete arrestarvi almeno un centimetro prima, in modo da potere avere lo spazio utile alla cucitura per aggiungere la frangia ad una minigonna.

67


A questo punto non resta altro che passare alla cucitura per unire entrambe le stoffe. Per aggiungere le frange ad una minigonna però occorre prima fissarle alla stessa con degli spilli e dare dei punti di cucito con il cotone per imbastire, che a sua volta sarà sostituito dalla cucitura definitiva che potrete effettuare o a mano con ago e filo oppure a macchina. Prima di chiudere vi lasciamo un consiglio che vi potrà facilitare nel da farsi: potrete invertire gli ultimi passaggi, cioè cucite prima la parte di tessuto sulla minigonna e poi tagliandola creerete le frange.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come aggiungere le frange ai pantaloni

Se desideriamo aggiungere un po' di fascino ad un paio di vecchi pantaloni che non si portano più, possiamo considerare l'idea di aggiungere delle frange. Si tratta di un progetto fai-da-te facile e divertente, fattibile per grandi e piccoli, nonché...
Cucito

Come Annodare Le Frange A Motivo Corallo

La frangia è una tipologia di ornamento che possiamo ritrovare sui bordi di tappezzeria e capi d'abbigliamento. Talvolta, anche qualche accessorio (come borse o cinture) può presentare una decorazione di questo genere. Le frange si possono oltretutto...
Cucito

Come Applicare Profili Tubolari E Frange Nel Cucito

Le frange strutturali sono ottenute dall'estremità dei fili d'ordito di un tessuto che vengono bloccati, tramite una cucitura o annodati, per impedire al filo di trama di scivolare causando il disfacimento del tessuto stesso; in questo modo sono fatte...
Cucito

Come realizzare una gonna con le frange

I vestiti con le frangette sono indumenti che essendo molto vistosi, sicuramente non passano mai di moda ed hanno anche beneficiato della moda nelle stagioni varie, sia femminile che maschile, in momenti diversi in cui rappresentano il "must have" dei...
Cucito

Come aggiungere una frangia a una giacca

Aggiungere una frangia ad una giacca, è un lavoro che richiede la conoscenza della lavorazione dell'uncinetto. La frangia proposta in questa guida deve essere lavorata creando dei rosoni e applicandoli infine intorno alla bordura. Il filo può essere...
Cucito

Come aggiungere il pizzo a dei pantaloncini corti

Una delle decorazioni che risultano avere un grande apprezzamento sono quelle in pizzo. Infatti, ultimamente hanno ripreso campo nella moda. In moltissime collezioni spuntano capi di abbigliamento sia di taglio classico che sportivo. Questi vengono impreziositi...
Cucito

Come aggiungere una frangia a un lavoro a maglia

La frangia è senza dubbio quel tocco in più che si può dare ad un capo realizzato a mano, a maglia o a uncinetto, già di per sè prezioso per il fatto di essere un lavoro artigianale. Che si tratti di una sciarpa, una coperta o un poncho, aggiungere...
Cucito

Come aggiungere una frangia a un lavoro a macramè

Il macramè è un tipo di pizzo elegante e molto delicato, viene utilizzato soprattutto per la rifinitura di capi importanti come copertine, centrotavola oppure asciugamani da corredo. Realizzare una frangia in macramè richiede delle conoscenze di base...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.