Come aggiungere o eliminare gli elementi di un termosifone

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Il numero degli elementi per ogni termosifone collocato in una stanza, dipende da numerosi fattori. Il primo di cui tenere conto è lo sbalzo termico ovvero la differenza tra la temperatura interna e quella esterna. Il secondo fattore è la capacità isolante di ogni elemento del termosifone (ovvero la trasmittanza). Il terzo è la superficie totale dell'ambiente da riscaldare ovvero il volume della stanza calcolato in base a mq, altezza e larghezza dei muri. In questa breve guida vedremo come aggiungere o eliminare gli elementi di un termosifone, adeguandolo alle nostre esigenze.

24

Prima di tutto è di fondamentale importanza calcolare la superficie del luogo da riscaldare in base al suo volume. Questo calcolo si basa sull'esame della superficie totale dell'ambiente, della differenza tra temperatura interna ed esterna e della sopracitata trasmittanza. Esiste una formula di cui tenere conto ovvero: Q = S x T x U. Per "Q" intendiamo la dispersione del calore ovvero la quantità di calore disperso all'esterno. "S" invece rappresenta la superficie totale dell'ambiente. La "T" indica la differenza tra temperatura interna e esterna. Infine, la "U" indica la trasmittanza.

34

È necessario utilizzare una chiave adatta acquistabile in ferramenta. Utilizzando la chiave, agganciare uno o più elementi l'uno all'altro e terminare rimontando la parte della manopola inizialmente sganciata. Per eliminare elementi, invece, basterà procedere allo stesso modo, smontando la parte della manopola, sganciando uno o più elementi e risistemando la manopola saldamente.

Continua la lettura
44

Fondamentalmente si tratta di donare all'ambiente la stessa quantità di calore che esso disperde verso l'esterno per far sì che la temperatura sia bilanciata e quindi permetta all'ambiente di riscaldarsi. Ogni elemento del termosifone ha un potere calorifero prestabilito e dipendente strettamente dalla temperatura impostata dalla caldaia. È possibile aggiungere o togliere elementi a seconda delle nostre esigenze, tenendo conto della formula citata precedentemente. Per aggiungere un elemento al termosifone dobbiamo cominciare eliminando l'acqua dalla caldaia allentando anche la valvola del termosifone in modo da permettere una totale eliminazione di essa. Posizionare sempre una scodella al di sotto del termosifone perché, i tubi, molto probabilmente continueranno a perdere acqua. Con una chiave inglese o a pappagallo smontiamo la parte finale del termosifone ovvero quella con la manopola dell'aria e acqua. Troveremo un quadrato nella parte alta e bassa di esso: è l'elemento che serve ad agganciare un elemento all'altro.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire uno stendibiancheria da termosifone

Con l'inverno asciugare i panni diventa spesso un problema, perché non possiamo più confidare sul sole. Oppure abitiamo in condominio senza la possibilità di stendere all'aperto, perché non c'è abbastanza spazio. In questi casi dobbiamo per forza...
Casa

Come sbloccare la valvola del termosifone

I termosifoni sono degli elementi presenti in ogni abitazione, in grado di fornire calore nei vari ambienti. Esistono quelli di piccole dimensioni e quelli più grandi, aggiungendo e togliendo gli elementi a seconda delle dimensioni delle stanze che devono...
Casa

Come chiudere un termosifone che perde acqua

Uno degli inconvenienti domestici più comuni e fastidiosi è senza dubbio rappresentato dalla perdita di acqua da un termosifone. Soprattutto durante la stagione invernale, periodo nel quale il calorifero svolge la sua funzione più importante, avere...
Bricolage

Come modificare gli attacchi di un termosifone adattandoli a un termo arredo

Il termo arredo è un corpo riscaldante che unisce una buona dose di estetica a una di efficienza. Sostituire un vecchio termosifone con un radiatore di arredo, è una possibilità che viene valutata spessissimo. In tutte le abitazioni. Se l'impianto,...
Bricolage

Come sostituire un termosifone con un termoconvettore

Se desiderate sostituire un termosifone nella vostra abitazione con un più efficiente termoconvettore, sicuramente non è un lavoro che potete eseguire da soli. Tuttavia, la sostituzione di un vecchio termosifone è un'operazione molto più facile di...
Casa

Come riparare una perdita in un termosifone di ghisa

Ormai l'inverno è arrivato e il freddo comincia a farsi sentire nelle nostre case. È tempo di attivare i termosifoni, infatti basta cliccare il bottone del termostato e il riscaldamento parte. Tuttavia anche i termosifoni come tutti gli accessori della...
Casa

Come rimuovere un termosifone

I termosifoni o caloriferi sono elementi che fanno parte dei più comuni sistemi di riscaldamento casalinghi. Sono generalmente collegati ad una rete idraulica che trae calore da una caldaia, alimentata da vari combustibili come gas, legno, eccetera....
Materiali e Attrezzi

Come sostituire le valvole e i detentori dei termosifoni

I termosifoni, tramite l'utilizzo di acqua calda o vapore che circola nell'impianto costantemente, forniscono calore all'ambiente. Principalmente funzionano per mezzo di un singolo tubo nel quale scorre il fluido che viene portato al radiatore tramite...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.