Come Aggiustare Le Crepe Di Assestamento Della Cantina

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le crepe sui muri, molto spesso, vengono generate da un movimento di assestamento dell'immobile stesso. Esistono molte varianti di questo problema più o meno gravi in base alla spaccatura e alla sua profondità; e per queste ultime sarebbe opportuno chiedere sempre un consiglio ad un esperto del settore. In questa guida spiegherò come aggiustare le crepe di assestamento della cantina che di solito sono meno profonde e più facili da gestire.

27

La prima cosa da fare sarà quella di individuare bene il tipo e la profondità della crepa che appare sul muro. Una volta individuata la crepa da trattare. Se la parte danneggiata risulta essere parecchio umida, un consiglio utile è quello di tentare di asciugarla un minimo in modo tale da poterci lavorare meglio. Per avere un buon risultato occorre utilizzare uno scalpello da muratore per allargare il foro o la fessura e levigare il tutto affinché i bordi vengano pareggiati; questo è un modo ottimale per fare in modo che il sigillante attecchisca meglio.

37

Terminato il primo passaggio, per lenire le crepe di assestamento, occorre introdurre il sigillante specifico con una cazzuola oppure con una spatola facendo bene attenzione a coprire ogni parte anche quelle meno in vista. In questo caso, prima di procedere con il lavoro successivo, bisogna aspettare che il sigillante sia ben asciutto per non compromettere il risultato finale. Una crepa o una fessura posso essere state causate da assestamento oppure sono da attribuire ad altre cause, quali umidità eccessiva, intonaco vecchio ecc.

Continua la lettura
47

Per fare i rappezzi secchi nel cemento, mescolare una parte di cemento con due di sabbia e acqua (che deve essere aggiunta lentamente) quanto basta per ottenere una specie di malta densa, quindi applicarla nella fessura con la cazzuola o la spatola. Man mano che il sigillante indurisce, spingerlo più a fondo nella crepa con la cazzuola o la spatola di modo che non rimangano vuoti o bolle d'aria all'interno che andrebbero a minare la stabilità del nostro lavoro. Quando è completamente asciutto da qualche minuto, aggiungere altro impasto di cemento sul rappezzo e lisciarlo con la cazzuola per rifinire il lavoro.

57

Una volta che la crepa sarà riempita e l’impasto sarà ben asciugato, lavorare col frattazzo e livellare bene la superficie del muro. In seguito ripassare con la carta vetrata a trama fine che, per comodità, sarà fissata su una tavoletta di legno per dare la finitura liscia della parete, che saràquindi pronta per l’eventuale tinteggiatura. La crepa sul muro generico si può formare anche se l’immobile non e’ nuovo, però, in questo caso, si può trattare di un assestamento secondario derivante da un movimento non tanto dell’edificio quanto del terreno su cui l’edificio insiste.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come valutare la pericolosità delle crepe nei muri

Quando si presentano delle crepe dei muri della vostra casa, non è buon segno ed è qualcosa che va sempre tenuto sotto controllo e valutato nel tempo, al fine di evitare possibili danni a cose o persone. Naturalmente non tutte le tipologie di crepe...
Casa

Come riparare le crepe su una porta antica

Se abbiamo una porta antica a cui non vogliamo rinunciare, ma che si presenta con delle vistose crepe, possiamo intervenire con delle tecniche di restauro adeguate, in grado di farla ritornare allo stato originale ed apprezzarla quindi in tutta la sua...
Casa

Come riparare le pareti da crepe e graffi

Col tempo possono facilmente formarsi delle crepe nelle pareti o possiamo riscontrare dei graffi o delle lesioni. Dovremmo così esser costretti ad intervenire, sia per motivi di sicurezza, che per motivi estetici. Per alcuni casi avremmo bisogno di un...
Casa

Come proteggere una cantina dall'umidità

Purtroppo molte cantine non vengono sfruttate come dovrebbero a causa della presenza di umidità. Questo fastidioso problema, oltre ad un fattore puramente estetico, crea danni anche a livello strutturale minando anche la stabilità dei muri. Se leggerai...
Casa

Come eliminare le crepe

Quante volte vi è capitato di trovare all'improvviso nella vostra casa delle crepe sui muri? È un problema che affligge molti, le ragioni possono essere molteplici. Non tutti sanno che i muri sono sottoposti a costanti sollecitazioni meccaniche. Anche...
Casa

Come realizzare una pavimentazione per la cantina con materiali di recupero

La cantina è quel locale interrato di una casa, che viene generalmente adibito a ripostiglio. Al suo interno possono essere conservati i vini, le provviste alimentari oppure degli oggetti inutilizzati. Inoltre, è possibile utilizzarla come un laboratorio...
Casa

Come aggiustare provvisoriamente un tubo che perde

Mantenere in piena funzionalità una casa è azione lunga e a volte costosa, per questo motivo può essere utile imparare ad effettuare in maniera autonoma alcuni interventi. Ci sono infatti riparazioni semplici da effettuare che tuttavia diventano molto...
Casa

Come asportare l'acqua da una cantina allagata

Riuscire a controllare ogni singolo angolo della propria abitazione è pressoché impossibile. Purtroppo può accadere che qualcosa sfugga dal nostro controllo e che accadano eventi del tutto indesiderati. L'allagamento della cantina fa certamente parte...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.