Come aggiustare un orologio antico

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
18

Introduzione

Rovistando nella vostra soffitta o magari girando in città per qualche mercatino dell'usato, può capitare di trovarsi tra le mani un orologio antico da tavolo o da camino: si tratta di oggetti davvero affascinanti, che possono dare un tocco vintage all'arredamento della nostra casa. La classica domanda che ci si pone, in questi casi, è se potrà ancora funzionare: ecco, dunque, alcuni utili consigli per constatare l'efficienza del meccanismo, e per valutare se e come lo si può aggiustare in completa autonomia.

28

Innanzitutto, una volta che avrai poggiato l'orologio su un piano d'appoggio, assicurati che siano presenti tutti i componenti di base, ovvero le lancette, il campanellino e, sopratutto, il pendolo. Puoi procedere verso la prima messa a punto agganciando il pendolo all'apposita sospensione a lamelle posta sulla parte posteriore del meccanismo (facendo passare l'asta del pendolo attraverso la forchetta): basterà semplicemente andare ad avviare leggermente l'oscillazione del pendolo stesso e controllare se si sente un "tic-tac". Se si sente, è necessario ascoltare attentamente l'intervallo che intercorre tra il tic ed il tac: in caso l'ultimo sia costante, proprio come se fosse un ritmo cardiaco, allora significa che l'orologio è "a scappamento" e, di conseguenza, sarà in grado di avanzare.

38

Nel caso in cui si riscontrassero delle anomalie nel suddetto tic-tac, puoi provare a sollevare prima da un lato e poi, eventualmente, dall'altro l'intera base dell'orologio in modo tale che ci sia un discreto livello di scappamento. Se l'oscillazione continuerà per una buona mezz'ora ci sono ottime possibilità che l'orologio possa continuare funzionare anche nei giorni successivi. Questa è sicuramente la parte più difficile: se la si supera significa che l'orologio è in buone condizioni e, diciamolo pure, sei stato anche piuttosto bravo!

Continua la lettura
48

Oltre a questo, sono d'obbligo alcuni altri accorgimenti che consentono di evitare che il nostro gioiello possa subire dei danni dal punto di vista dell'equilibrio: innanzitutto è fondamentale non sollevare mai l'orologio dalla sua posizione originaria. Per rimuovere la polvere in eccesso presente sulla superficie esterna, invece, sarà necessario munirsi di un pennello molto morbido, senza usare detergenti o saponi, né tanto meno delle vernici, che potrebbero modificarne l'aspetto, in particolar modo se è stata realizzata una doratura "a mercurio", che viene considerata molto pregiata.

58

Una volta che hai accertato che l'orologio funziona regolarmente, puoi procedere alle operazioni secondarie, ovvero quelle un po' più complesse, ma molto importanti. Un punto fondamentale per il corretto funzionamento dell'orologio è rappresentato dalla precisione nella sequenza di rintocchi della campana. È bene sapere, infatti, che generalmente i migliori orologi possiedono una suoneria che scandisce i rintocchi delle ore e delle mezze ore, per cui l'eventuale presenza di un errato movimento manuale delle lancette può provocarne lo sfasamento. Se, per esempio, un orologio scandisce i rintocchi delle ore sulla posizione riservata alle mezze ore, per riuscire a ripristinare la corretta fase sarà sufficiente far avanzare la lancetta dei minuti (in ogni caso in senso orario) velocemente di un'ora.

68

Ora andiamo a vedere un esempio di sfasamento della suoneria: poniamo che l'orologio alle ore 8 e 30 abbia suonato 10 volte, cosa dovremmo fare? Molto semplice, sarà sufficiente far avanzare velocemente la lancetta dei minuti verso le ore 9 e 30. In questo caso si verificherà un solo rintocco, quindi avremo recuperato il sincronismo "della mezz'ora". Non abbiamo però ancora ultimato l'operazione, in quanto bisognerà infatti far avanzare ulteriormente la lancetta dei minuti, questa volta fermandoci sulla posizione dei rintocchi delle ore: così facendo anche questi saranno in sincronismo. Evviva! A questo punto hai completato l'intera operazione di aggiustamento del tuo nuovo orologio antico, che ora scandisce alla perfezione sia le ore che le mezze ore! Ora basterà semplicemente procedere con la messa a punto dell'ora esatta, portandolo all'ora corrente, sempre rispettando i vari rintocchi, e il gioco è fatto: l'orologio sarà perfettamente funzionante!

78

Guarda il video

88

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come Aggiustare Il Termostato Del Frigorifero

Il frigorifero è uno dei pochi elettrodomestici che rimane sempre acceso, e proprio per questo motivo è necessario stare attenti affinché non vi siano anomalie nel suo funzionamento. Uno degli imprevisti più frequenti è la rottura del termostato,...
Casa

Come aggiustare una sedia traballante

Sicuramente anche voi a casa avrete come me almeno una sedia traballante che non ne vuole saperne di star ferma. È una cosa molto fastidiosa ma, come a tutto, c'è un rimedio anche per questo! Se volete risolvere il problema senza l'aiuto di qualche...
Casa

come aggiustare il portasapone a muro

Se nella nostra stanza da bagno notiamo che il portasapone non si regge più, perché si è svitato dalla parete, oppure si presenta danneggiato nelle sue calettature, possiamo intervenire con delle riparazioni appropriate, senza necessariamente sostituirlo,...
Casa

Come estrarre l'ancora da un orologio

Apprendere l'arte orologiaia non è di certo un lavoro semplicissimo, ma neanche impossibile. A piccoli passi infatti, si potrà cominciare ad aggiustare orologi e poi addirittura costruirne di propri se si ha il tempo e la voglia di farlo. In particolare,...
Casa

Come sostituire la pila di un orologio

Che dramma quando l'orologio si ferma e non si riesce a sapere l'ora esatta. Il primo pensiero è quello di buttarlo via e comprarne uno nuovo. La soluzione potrebbe essere giusta qualora il nostro orologio sia di tipo automatico. Ma se non lo è, il...
Casa

Costruire un orologio ad acqua

Se per fare un regalo oppure per passione pensate di costruire un oggetto che sia utile ed al tempo stesso anche originale, ci si potrà cimentare nella creazione di un orologio funzionale ad acqua. In riferimento a tutto questo, continuando la lettura...
Casa

Come creare orologio da parete con pallet

Ti piace l'arte del fai da te, sei creativo e vorresti realizzare un orologio da parete per la tua casa? Eccoti nel posto giusto. Lungo i passi di questa guida ti mostrerò come creare un orologio di questo tipo sfruttando i pallet. Con questo materiale,...
Casa

Come scegliere la tappezzeria per una divano antico

C'è una bella differenza tra arredare la vostra abitazione con un divano moderno o con uno antico. Infatti, se decidete di optare per un Luigi Filippo o per un Carlo X, il cambio della tappezzeria non si risolve con un telo o con un copri divano perché...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.