Come aggiustare un tavolo che traballa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Tra i tanti inconvenienti che si possono avere, uno dei più fastidiosi resterà quello del tavolo che traballa. Ancora peggio se stiamo facendo qualcosa, come prendere un caffè o mentre scriviamo la lista della spesa, o peggio ancora appoggiare qualcosa sul tavolo che muovendosi rischia di farlo cadere. Praticamente nulla di più fastidioso. La prima cosa che ci viene spontaneo fare in questo caso, è spostare il tavolo in modo da capire se si tratta eventualmente di un problema di pavimento, e questo alcune volte può anche funzionare, altre invece bisogna ricorrere ad altri rimedi, che riguardano proprio il tavolo. Ecco come aggiustare un tavolo che traballa.

25

Occorrente

  • Tappo di sughero
  • Taglierino affilato
  • Colla a caldo
35

Spessore

Come prima cosa, cerchiamo di capire il problema dove sorge. Una volta che abbiamo appurato che con il solo spostamento del tavolo, quest'ultimo continua a traballare, allora è urgente correre ai ripari e trovare la soluzione giusta. La più veloce, nel caso non avessimo tempo di effettuare una riparazione più approfondita, potrebbe essere quella di ripiegare un pezzo di foglio seguendo la forma della gamba del tavolo e metterlo sotto. Aggiungere o togliere spessore fino ad ottenere il perfetto equilibrio. Possono ritornare utili dei cartoncini, perché sono più spessi, ma anche dei pezzetti di legno, nel caso ne avessimo a disposizione.

45

Riparazione momentanea

Naturalmente si tratta di una riparazione del tutto momentanea e per nulla definitiva. Quindi con un pochino di tempo a nostra disposizione potremmo controllare meglio la situazione ed intervenire. Controlliamo attentamente quale sia la gamba che ha dei problemi, accertiamoci che al di sotto non ci fosse una plastica proteggi pavimento, nel caso fosse così, e la plastica fosse andata persa, possiamo tranquillamente reperirne una in un negozio di ferramenta e rimontarla con l'aiuto di un punto di colla a caldo.

Continua la lettura
55

Gamba corta

Se invece la problematica è dovuta al fatto che una gamba è più corta delle altre e per questo motivo non dovremmo far altro che rigirare il tavolo con le gambe all'aria, misurare la lunghezza di tutte e capire quanto dovrà essere spessa la zeppa da inserirvi sotto. Una volta che avremo valutato questo, possiamo provvedere alla riparazione utilizzando pochissimi accessori. Una volta che avremmo capito di quale problema si tratta, prendiamo un tappo di sughero, tagliamo da quest'ultimo con l'aiuto di un taglierino una dischetto rotondo dello spessore di qualche millimetro. Posizioniamolo ora sotto la gamba del tavolo e vediamo se siamo riusciti ad eliminare il traballio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come aggiustare la misura di un anello

Se avete un anello che non vi calza più come all'inizio quindi vi va largo o stretto, non c'è da preoccuparsi in quanto in entrambi i casi si può rimediare. Infatti ci sono alcune specifiche tecniche orafe che però sono abbastanza costose e necessitano...
Bricolage

Come aggiustare la fibbia di una cintura

Scommetto che almeno una volta vi è capitato di dover indossare quel paio di pantaloni o jeans, ma avete perso qualche chilo e vi stanno troppo grandi. Per questo la cintura è il giusto rimedio. Accidentalmente la cinta è rotta ma per il vostro outfit...
Bricolage

Come realizzare un tavolo in bambù

Il bambù è un materiale che viene utilizzato per costruire complementi utili per la casa. Ma, spesso viene impiegato come prodotto di costruzione ecosostenibile. Tanto che, gli amanti del fai da te ne fanno uso per realizzare mobili e accessori. In...
Bricolage

Come sostituire la gamba di un tavolo

In casa propria è sempre utile saper effettuare delle piccole riparazioni. Succede sovente, un po' per l'usura ed un po' per la mancanza di un mantenimento adeguato, che ci si debba adoperare in tal senso. Poiché si tratta proprio di piccoli interventi,...
Bricolage

Idee per decorare un tavolo da giardino

Un bel giardino oppure un grande terrazzo possono essere degli spazi all'aperto davvero speciali e preziosi, specialmente per chi abita in una grande città e desidera trascorrere il suo tempo libero all'aria aperta, organizzando pranzi e cene con amici...
Bricolage

Come creare un tavolo con piano pieghevole

Trovare un po' di spazio per collocare un tavolo solo quando occorre non è affatto facile. Una soluzione classica è il tavolo pieghevole, un design risalente al 16° secolo ancora oggi utile grazie alla sua efficacia. Si tratta di un tavolo che si può...
Bricolage

Come decorare un tavolo con la tecnica dello stencil

In questa guida vi spiegheremo come decorare un tavolo con la tecnica degli stencil. Dopo aver letto questo articolo avrete acquisito le conoscenze teoriche che poi potrete mettere in pratica per decorare il vostro tavolo con i disegni preferiti da voi....
Bricolage

Come riverniciare un tavolo di legno

La vernice di un tavolo in legno si può rovinare dopo qualche anno, soprattutto se è sempre stato posizionato all'aria aperta, sotto l'incessante azione della luce solare o della pioggia battente. Non è però necessario comprare un nuovo tavolo quando...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.