Come allargare le gonne con le giunture di stoffa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Almeno una volta, a quasi tutte le donne, è capitato di non poter indossare più una gonna perché troppo stretta. A questo proposito, avrete pensato di buttarle via e di non metterle più, anche se erano le vostre preferite o le più costose. Le cause potrebbero essere qualche chiletto di troppo o il cedimento in lavatrice o, ancora, se avete ordinato la vostra gonna su uno shop online e avete sbagliato taglia.
Con questa guida, vi mostreremo come allargare le vostre gonne con le giunture di stoffa (per i fianchi) o, se queste ultime non dovessero esserci, aggiungendo un elastico nella cintura della gonna (per la vita).

25

Occorrente

  • aghi
  • macchina da cucire
  • filo di cotone del colore della gonna
  • gesso
  • spilli
  • elastico ( se userete il secondo metodo)
  • forbici
35

Il primo passo per allargare una gonna sui fianchi, è quello di scucire tutte le cuciture verticali ed allargarle, tutte allo stesso modo. Prendere la misura di quanto volete allargare la gonna, sempre che ci siano giunture all'interno della gonna.
Annodate un cordoncino in vita e tracciate con il gesso una nuova circonferenza.

45

Adesso, rifilate tutto in alto 15mm sopra il segno e poi stringete le cuciture laterali, adattandole alla cintura e alla vita. Stringete in quest'ultima le pince (anche allungandole un po').
Se la gonna dovesse risultare corta, potrete semplicemente scucirla e allungare l'orlo.
P. S Sarà meglio utilizzare una macchina da cucire, per rendere il vostro lavoro più duraturo e migliore.
Infine, basterà un colpo di ferro da stiro e la vostra "nuova" gonna sarà perfetta!

Continua la lettura
55

Se non dovessero esserci giunture all'interno della vostra gonna, abbiamo per voi un secondo metodo per allargare la vostra gonna sulla vita, con il fatidico elastico nella cintura.
Tagliate l'elastico della misura giusta e infilate una spilla di sicurezza su una estremità. Inserite l’elastico con la spilla sull’apertura che avete lasciato. Dopo aver passato tutto l’elastico lungo il bordo, fissatelo bene con una cucitura e chiudete l’apertura. Ricordate soprattutto di “tenere d’occhio” l’altra estremità dell’elastico quando lo infilate nella stoffa per non rischiare di dover rifare la stessa operazione più volte. Vi consiglio di cucire le due estremità dell’elastico con una cucitura resistente perché è molto sollecitato. Oltre a ciò, lasciate l’apertura nel tessuto in un posto nascosto, ad esempio un fianco o un centro dietro, per un fattore estetico. Se volete potete anche fermare l’elastico con alcuni punti (meglio sopra una cucitura) per evitare che si giri su se stesso. Questo è il metodo più veloce e solito, ma da usare solo per allargare la vita.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare Una Gonna A 2 Strati

La gonna rappresenta quell'indumento relativamente semplice che possa esistere per coprire il corpo. Per questa ragione, fin dall'antichità viene utilizzata sotto varie forme. Ha la forma di un tubo oppure di cono, ed è allacciata intorno alla vita,...
Cucito

Come cucire una gonna di cotone

Con l'arrivo della bella stagione, non tutte le ragazze sono disposte ad indossare i pantaloni e per questo motivo decidono di optare per le gonne. È possibile, a tal proposito, riuscire a cucire una gonna di cotone per l'estate. Non è necessario essere...
Cucito

Come realizzare una gonna a matita

Scegliere l'abbigliamento è una questione di stile. Ovviamente, si cerca sempre di acquistare vestiario, che si adatta alla proprio figura. Prendendo così, dei vestiti, camicie, magliette, gonne particolari e convenienti. Di quest'ultime esistono di...
Cucito

Come Realizzare Una Gonna Con Gli Avanzi Di Stoffa

Quante volte vi sarà capitato di trovare per casa, pezzi di stoffa inutilizzata, magari anche avanzata da qualche lavoro precedente, pezzi colorati, pezzi a tinta unica, pezzi di pieghe di pantaloni o gonne. Questi pezzi di stoffa che, all'apparenza...
Cucito

Come Rifinire Il Girovita Della Gonna

Quando confezionate un capo partendo da un cartamodello, oltre a saper adattare misure e tagli, occorre stare attente ai dettagli e alle piccole rifiniture che, se non eseguite correttamente, possono rovinare il lavoro svolto, rendendo il vestito inutilizzabile....
Cucito

Come cucire una gonna a ruota completa

Nella seguente guida sul cucito, mi soffermerò sulla descrizione della procedura relativa alla creazione di una gonna da cucire in autonomia a ruota completa. Saprete certamente l'esistenza dell'opportunità di realizzare facilmente da soli gli indumenti,...
Cucito

Come fare coulisse a pantaloni e gonne

La coulisse è davvero comoda per stringere e allargare i capi d'abbigliamento. Se fatta bene, diventa un vero e proprio dettaglio di stile. In questo tutorial di cucito vedremo insieme come fare coulisse a pantaloni e gonne. La tecnica non è semplice...
Cucito

Come foderare una gonna di lino

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i nostri lettori e lettrici che amano l'ago ed il filo, a capire come poter foderare, con le proprie mani ed in modo semplice e veloce, grazie al metodo del fai da te, una bellissima gonna di lino. Il lino è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.