Come allentare i bulloni della ruota dell'automobile

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Può capitare di dover allentare i bulloni delle ruote dell'auto in caso di foratura dello pneumatico, per un controllo dei freni o per altre riparazioni. Ecco allora che si pone il problema di smontare i bulloni e in caso di foratura vanno proprio tolti per cambiare lo pneumatico. In effetti, sono proprio i bulloni stessi a tenere la ruota ben salda al mezzo. Ma un buon automobilista dovrà essere in grado di svitarli e avvitarli in qualunque momento e ovunque, qualora dovesse intervenire per un imprevisto inaspettato. Tuttavia, potrebbe succedere che, a causa di varie incrostazioni, i bulloni siano piuttosto ostinati, ma con alcune accortezze anche questo ostacolo verrà superato. Infatti sarà sufficiente l'uso di un olio apposito sbloccante che riduce la resistenza provocata per esempio da troppa ruggine. Quindi, vediamo come agire nel migliore dei modi e come allentare i bulloni della ruota dell'automobile.

26

Occorrente

  • Chiave a croce, cacciavite, olio sbloccante
36

Togliere i coprimozzo

Se capita una foratura al pneumatico della propria automobile si rende necessario allentare i bulloni della ruota. Per iniziare quindi è bene sostare con il veicolo in un luogo sicuro e togliere i coprimozzo fissati con delle clip sulla testa di ogni bullone. A volte, il coprimozzo non è presente, ma se invece esiste bisogna eliminarlo con il cacciavite facendo leva ai bordi. Mentre se i bulloni sono in plastica basterà una chiave apposita.

46

Utilizzare la chiave a croce

Procedendo con attenzione si consiglia di verificare quanti bulloni sono presenti sulla ruota. Di solito si parla di 4 o 6 bulloni, ma in ogni caso l'importante è usare una chiave a croce o a bussola dritta per ottenere il risultato sperato. Ed infatti, agendo sugli stessi e tenendo sempre il veicolo ben saldo al terreno si potrà lavorare meglio sfruttando l'attrito con l'asfalto. Quindi, fissare la chiave su ogni bullone e girarla in modo antiorario. Aiutarsi anche con un martello se la filettatura dei bulloni fosse incrostata.

Continua la lettura
56

Allentare i bulloni

Continuando, si arriverà ad allentare il primo bullone. Poi usare le dita della mano per toglierlo completamente. In seguito, saltare il bullone vicino e andare a ripetere il procedimento con l'altro a disposizione, al fine di formare uno schema particolare, chiamato a stella. Questo, per mantenere centrata la ruota al mozzo. È una accortezza importante anche e soprattutto durante il montaggio. A questo punto, non resta che svitare parzialmente tutti i bulloni per poter utilizzare il cric che andrà montato per togliere viti e pneumatico. Ma se la lavorazione fosse più lunga e complicata di una semplice sostituzione si consiglia di utilizzare un cavalletto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di iniziare è bene parcheggiare l'auto in piano e tirare il freno a mano

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come misurare la ruota di una bicicletta

Sostituire la ruota della propria bicicletta è un’azione molto comune e spesso indispensabile per la corretta manutenzione del proprio mezzo. Il lavoro potrebbe però essere meno semplice di quello che sembra, bisogna innanzitutto sapere come misurare...
Materiali e Attrezzi

Come dimensionare una ruota dentata

Se abbiamo l'hobby per la meccanica, e magari intendiamo realizzare con un tornio da banco una ruota dentata oppure rettificarne una simile, per essere sicuri che a lavoro ultimato ingrani perfettamente con i pignoni di altre ruote, è necessario controllare...
Materiali e Attrezzi

Come centrare una ruota di biciclette

Compriamo una bicicletta usata ma ci rendiamo conto che, anche se a prima vista sembrava a posto, la ruota non è molto dritta. Oppure dopo anni che la usiamo, saltiamo dal marciapiede e prendiamo dei fossi per strada le ruote della nostra bici non sono...
Materiali e Attrezzi

Come centrare i raggi di una ruota

Centrare i raggi di numero leggermente superiore a "30" di una ruota della propria bicicletta da città o Mountain Bike (MTB) rappresenta un'operazione estremamente utile non soltanto per migliorare le sue prestazioni di guida, ma anche e soprattutto...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare un bullone arrugginito

I bulloni, sono dei piccoli pezzi importanti per mantenere in piedi diverse tipologie di mezzi e oggetti. Spesso può però accadere però che a causa dell'umidità, della pioggia o del tempo, questi bulloni possano incrostarsi ed arrugginirsi ed è fondamentale...
Materiali e Attrezzi

Come smontare un giunto omocinetico

Se sulla nostra auto intendiamo eseguire un intervento di manutenzione di tipo professionale ovvero smontare un giunto omocinetico, possiamo farlo senza necessariamente rivolgerci ad un tecnico specializzato. Fondamentale è tuttavia utilizzare un estrattore...
Materiali e Attrezzi

Come rimuovere un bullone con la testa arrotondata

Se avete un apparecchio elettronico o meccanico fissato con dei bulloni che si presentano, però, con la testa arrotondata, rimuoverli non sarà tanto semplice. Tuttavia, intervenendo nel modo giusto, potrete comunque eseguire tale operazione. Nei passi...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere una chiave a cricchetto

La chiave a cricchetto è un tipo di utensile molto versatile e comodo per ottenere contemporaneamente la funzione di un normale cacciavite ma anche di inserire dadi e bulloni in calettature e fori di difficile accesso. In commercio esistono diversi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.