Come allontanare i calabroni

Tramite: O2O 21/05/2016
Difficoltà: difficile
16

Introduzione

Come allontanare i calabroni

Il calabrone è uno degli insetti più diffusi nelle nostre campagne, presente per lo più nel periodo che va dalla primavera (ossia quando nascono le larve) all'autunno inoltrato. Pur essendo degli animali con attività prevalentemente diurna, a volte è possibile vederli anche durante la notte. Questo fa si che possano essere molto fastidiosi per uomini ed animali che vivono nei pressi dell'alveare. Inoltre, le loro punture sono davvero dolorose. Ma come fare, allora, per allontanare i calabroni? In questa guida, vi spiegheremo come procedere in modo semplice ed efficace nella lotta verso questi insetti utili, ma pericolosi e che possono causare non pochi danni. Vediamo insieme, passo dopo passo, come fare nel dettaglio.

26

Occorrente

  • zucchero
  • avanzi di frutta
  • una bottiglia di plastica dall'imboccatura larga
  • filo di ferro
  • un albero cui appendere la bottiglia una volta pronta
36

Riempire una bottiglia con zucchero e frutta

La prima cosa che dovete fare, prima di intraprendere questa lotta verso i calabroni, è quella di procurarvi una bottiglia di plastica che sia dotata di un'imboccatura abbastanza larga. Quelle del latte si possono rivelare perfette per lo scopo. Introducete, all'interno del contenitore, un misto di sostanze composto da due bicchieri di acqua, un cucchiaio colmo di zucchero e circa due etti di frutta tagliata a pezzetti. Se non disponete di frutta fresca, potete utilizzare le bucce ed i torsoli avanzati a tavola. Praticate sulle parti laterali della bottiglia dei tagli, in modo da ricavare dei piccoli fori.

46

Posizionare la trappola

Avvolgete attorno al collo della bottiglia un po' di filo di ferro, in modo tale da creare un anello. Una volta ultimato il lavoro, vi servirà per appenderla ad un luogo sicuro come, ad esempio, il ramo di un albero. Una volta posizionata, non aspettatevi miracoli immediati. Per i primi giorni, infatti, non accadrà sicuramente nulla, in quanto dovrete attendere che inizi il naturale processo di fermentazione. È però garantito che, una volta che questo avrà inizio, i calabroni faranno davvero a gara per intrufolarsi all'interno del contenitore. Attendete, quindi, con pazienza e potrete raccogliere i risultati sperati.

Continua la lettura
56

Catturare i calabroni

Questo metodo, davvero molto elementare ma altrettanto efficace, si è rivelato utile nei piccoli frutteti. È stato utile per prevenire gli attacchi alla frutta da parte dei temibili calabroni, i quali il più delle volte, e chi vive in campagna lo sa, arrivano in massa. È importante che ricordiate che ogni 8-9 giorni, ovvero dopo il termine della naturale fermentazione, dovete ripulire la bottiglia e ripetere il passaggio con la frutta. In questo modo, a distanza di alcuni giorni, ricomincerà il processo che vi permetterà la cattura di altre dozzine di esemplari di calabroni.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • ogni 8-9 giorni, ovvero dopo il termine della naturale fermentazione, dovete ripulire la bottiglia e ripetere il passaggio con la frutta
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come allontanare il pericolo delle vespe

Le vespe sono insetti aculeati, particolarmente numerosi nelle regioni a clima caldo. A chi abita in prossimità della campagna può capitare che questi insetti particolarmente molesti, possano realizzare il nido vicino alla propria abitazione, creando...
Bricolage

Come costruire un nido per passerotti

La nidificazione è il lavoro che gli uccelli effettuano per costruire un nido. Gli uccellini che non migrano spesso non sanno dove e come ripararsi dal freddo che è sempre più frequente e pungente. Alcuni uccelli nidificano presto, altri più tardi....
Bricolage

Come fare un repellente naturale per zanzare

In commercio esistono molti tipi di metodi per allontanare queste fastidiosissime zanzare. Li conosciamo tutti, sono i classici zampironi, lampade elettriche, piastrine e ogni altro ritrovato della tecnologia. Ma per coloro che vogliono utilizzare delle...
Bricolage

Come Sapere Se Qualcuno è Entrato Nella Tua Stanza

La propria stanza molto spesso rappresenta il proprio mondo, un luogo nel quale nascondere i propri segreti e tutte le proprie cose. È per questo motivo che la maggior parte delle volte si cerca di tenere lontani individui indesiderati dalla propria...
Bricolage

Come creare una torcia

La torcia è un attrezzo molto antico ed è tra le prime invenzioni dell'uomo primitivo per poter gestire meglio il fuoco. Può essere considerata la prima vera luce artificiale, utilizzata non solo per illuminare, ma anche per riscaldare e comunicare...
Bricolage

Come Creare Uno Scacciaspiriti Con Le Conchiglie

Lo scacciaspiriti era un oggetto molto utilizzato dalle antiche popolazioni indiane d'America, le quali lo appendevano all'esterno delle loro tende di stoffa per allontanare gli spiriti maligni che, secondo le loro credenze, disturbavano Il loro sonno...
Bricolage

Come fare delle lanterne dalle bottiglie di plastica

Potrebbe esservi capitato di vedere, durante le calde serate estive o il periodo natalizio, fili di lanterne che decorano le strade e creano atmosfera. I bagliori di luce prodotti da questi piccoli oggetti decorativi sono talmente belli da lasciare gli...
Bricolage

Come accendere un fuoco senza accendino o fiammiferi

Il fuoco è una scoperta che risale a moltissimi secoli fa, ed è un elemento indispensabile per la sopravvivenza umana. Grazie ad esso possiamo riscaldarci, cuocere i nostri cibi, allontanare gli animali, asciugare qualcosa, far luce la notte ed un gran...