Come allontanare il pericolo delle vespe

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le vespe sono insetti aculeati, particolarmente numerosi nelle regioni a clima caldo. A chi abita in prossimità della campagna può capitare che questi insetti particolarmente molesti, possano realizzare il nido vicino alla propria abitazione, creando un grosso pericolo. Infatti le loro punture sono molto pericolose, l'iniezione del loro veleno nella cute genera dolore, prurito, bruciore, gonfiore ed altri effetti indesiderati che potrebbero trascinarsi per un paio di giorni. Con questa guida vi fornirò alcuni efficaci consigli su come allontanare questi insetti nel caso veniste a contatto con loro.

27

Occorrente

  • benzina
  • insetticida
  • soffietto a mantice a canna lunga
  • guanti, occhiali, copricapo con retina
  • immunoterapia
37

Il ciclo vitale delle vespe si completa in autunno, quando tutte muoiono, ma solo la regina fecondata sopravvive all'inverno trovando rifugio in qualsiasi anfratto protetto dove, all'arrivo della primavera, costruisce un nuovo nido valendosi di legno che, tritato dalle mandibole e impastato con la saliva, assume la consistenza di carta o cartone. Durante l'inverno, le femmine svernanti, sono intorpidite e non particolarmente pericolose, perciò sarà abbastanza facile debellarle con dei comuni insetticidi che si trovano in commercio sotto forma di spray. Al contrario, in primavera e in estate l'unico vero sistema per eliminarle è quello di localizzare e quindi distruggere il loro nido.

47

Esistono principalmente due tipologie di vespe: Vespula e Crabro. La prima si trova facilmente in cavità del suolo o in ambienti disabitati e questa specie costruisce un nido più piccolo dell'altra. Una volta individuato il nido nel terreno, praticate un foro di circa 5 cm di diametro in prossimità dell'apertura da cui entrano ed escono le vespe e versate della benzina provvedendo a richiuderlo subito con terra bagnata: così le vespe rimarranno intrappolate e moriranno per asfissia.

Continua la lettura
57

I nidi delle Vespe Crabro invece sono più grandi e possono arrivare a raggiungere anche i 50 cm di diametro. Nel caso in cui il nido si trovasse in un locale, utilizzate un insetticida in polvere con un soffietto a mantice a canna lunga, così da riuscire a raggiungere facilmente il nido. Eseguite questa operazione all'imbrunire o prima dell'alba, sia per avere la garanzia di eliminare tutte le vespe sia per evitare il pericolo di essere aggrediti di giorno. In ogni caso non dimenticate di indossare abiti e guanti di protezione e un copricapo con una retina che impedirà loro di pungervi.

67

In casa, per proteggervi da questi insetti, potreste mettere le zanzariere a tutte le finestre oppure adottare queste precauzioni: conservare le sostanze dolci (zucchero, dolci, marmellata, miele) in luoghi chiusi, le carni e la frutta chiuse in dispensa o nel frigorifero. Infine, se il vostro è un problema di allergia potete prevenire le complicazioni di eventuali punture effettuando un processo di immunoterapia presso centri specializzati che sicuramente vi saprà indicare il vostro medico di base.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come liberarsi delle vespe e dei relativi nidi

Come è noto, a differenza delle api, le vespe sono molto comuni nelle grandi città ed hanno l'abitudine di nidificare nei posti più impensati. Sono anche molto aggressive soprattutto se disturbate e questo è per noi sicuramente un problema se abbiamo...
Bricolage

Come allontanare i calabroni

Il calabrone è uno degli insetti più diffusi nelle nostre campagne, presente per lo più nel periodo che va dalla primavera (ossia quando nascono le larve) all'autunno inoltrato. Pur essendo degli animali con attività prevalentemente diurna, a volte...
Bricolage

Come costruire una trappola per mosche

Con l'arrivo della bella stagione ritornano pic nic, pranzi all'aperto e, naturalmente, si presenta puntuale il problema delle mosche, così fastidiose e sempre avide di cibo e di zucchero. In questa guida voglio insegnarvi come costruire una trappola...
Bricolage

Come costruire un nido per passerotti

La nidificazione è il lavoro che gli uccelli effettuano per costruire un nido. Gli uccellini che non migrano spesso non sanno dove e come ripararsi dal freddo che è sempre più frequente e pungente. Alcuni uccelli nidificano presto, altri più tardi....
Bricolage

Come fare un repellente naturale per zanzare

In commercio esistono molti tipi di metodi per allontanare queste fastidiosissime zanzare. Li conosciamo tutti, sono i classici zampironi, lampade elettriche, piastrine e ogni altro ritrovato della tecnologia. Ma per coloro che vogliono utilizzare delle...
Bricolage

Come Sapere Se Qualcuno è Entrato Nella Tua Stanza

La propria stanza molto spesso rappresenta il proprio mondo, un luogo nel quale nascondere i propri segreti e tutte le proprie cose. È per questo motivo che la maggior parte delle volte si cerca di tenere lontani individui indesiderati dalla propria...
Bricolage

Come costruire una rampa per bici

Se riesci a essere a tuo agio solo quando l'adrenalina sale per l'imminente pericolo, se sei amante dell'avventura ma non hai idea di come iniziare, questa guida potrebbe fare per te. Ci concentreremo nello spiegarvi, in tre brevi passi, come poter costruire...
Bricolage

Come curare un uccellino

Se adorate gli animali e il rapporto che si può instaurare tra il loro mondo e il nostro, troverete sicuramente molto interessante questa guida. Potrebbe capitare, in primavera, se siamo a passeggio per i sentieri o per i boschi, di incontrare un uccellino...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.