Come Allontanare Le Mosche Olearie Ed Evitare Che Depositino In Esse Le Uova

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La mosca, come sappiamo, è un fastidioso insetto diffuso su tutto il globo ma che prospera particolarmente in ambienti caldi. In questa guida, come avrete sicuramente già capito dal titolo, vi spiegheremo, passo dopo passo, come allontanare le mosche olearie ed evitare così che si depositino in esse le uova. Questi insetti possono provocare grossi danni alle olive delle quali si nutrono lasciando al loro interno le larve che faranno appassire il frutto fino a farlo cadere dall'albero. Questo grosso problema si può combattere utilizzando dei pesticidi che metterebbero a rischio la qualità dell'olio oppure in modo naturale: in questa guida esporremo il secondo metodo. Quest'operazione occorre farla, a seconda delle Regioni, quando le olive sono ancora piccole e verdi. Detto ciò, mettetevi comodi e non mi resta che augurarvi una buona lettura.

27

Occorrente

  • una bottiglia di plastica tagliata a metà
  • qualche bottiglia di aceto
  • un pacco di zucchero
37

Munitevi di una bottiglia di plastica vuota e provvista di tappo, dopodiché con l'aiuto di un paio di forbici tagliatela a metà per ottenere due mezze bottiglie. Ora, sempre usando le forbici oppure, a vostra scelta, un coltello fate un buco nella sommità della cima delle due metà. Dentro il buco appena fatto, fate passare un filo di plastica con l'anima di metallo, come ad esempio quelli che si usano in cucina per chiudere i sacchetti. Se fossero troppo corti vi consiglio di unirne insieme due o tre, tanto la bottiglia non pesa molto nonostante sia piena.

47

Andate nel terreno o nel giardino dove avete gli alberi di olive ed appendete le mezze bottiglie, due o tre per ogni albero, ai rami più strategici e legatele con i fili che si usano per chiudere i sacchetti dell'immondizia.; non dimenticate di portare con voi anche le bottiglie di aceto ed il pacco di zucchero. Adesso riempite fino a quattro dita, le mezze bottiglie con l'aceto in cui avrete precedentemente sciolto un cucchiaino di zucchero, badando anche di sporcare i bordi interni: ciò attirerà le mosche, che inebriate dall'odore acre dell'aceto, resteranno intrappolate, e non potranno più depositare le uova nelle vostre belle olive! Vedrete che in pochi giorni le bottiglie si riempiranno di mosche.

Continua la lettura
57

Ora dovreste essere in grado di allontanare le mosche olearie per evitare che depositino in esse le uova e dovreste riuscirci autonomamente, da soli senza alcun tipo di problema. Se così non fosse allora non mi resta che consigliarvi di rileggere tutti i vari passi che compongono questa guida, almeno finché non avrete capito al meglio la procedura per allontanare queste mosche tenaci ed ottenere un risultato finale al pari di quello di un vero e proprio professionista del settore.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete utilizzare, al posto dello zucchero, anche il miele.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come eliminare i moscerini

I moscerini sono molto fastidiosi soprattutto d’estate quando, sembrano apparire dal nulla nonostante ci siano protezioni come zanzariere o finestre chiuse. Esistono però dei buoni sistemi per eliminarli e sono applicabili sia con l'utilizzo di materiali...
Giardinaggio

Come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare

In questa guida vedremo oggi come creare un giardino che tenga lontane mosche e zanzare. Avere un giardino adiacente alla casa è un modo attimo per rilassarvi all'aria aperta. Inoltre è uno spazio dove potrete organizzare feste, divertendovi con amici...
Bricolage

Come costruire una trappola per mosche

Con l'arrivo della bella stagione ritornano pic nic, pranzi all'aperto e, naturalmente, si presenta puntuale il problema delle mosche, così fastidiose e sempre avide di cibo e di zucchero. In questa guida voglio insegnarvi come costruire una trappola...
Bricolage

Come costruire un morsetto da pesca

La pesca, sia che venga praticata su fiume che sul lago, offre a tutti gli appassionati di questo sport innumerevoli soddisfazioni e gratificazioni date sicuramente dalle formidabili catture. In questi ultimi anni sia i pescatori professionisti che quelli...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare una mosca finta per la pesca

Preparare le mosche finte per la pesca, oltre che divertente, puó rivelarsi un'attivitá gratificante: si possono infatti ottenere esemplari originali e molto utili. Vedrete che, creare esche con le vostre mani, diventerá parte integrante della vostra...
Bricolage

Come montare la zanzariera

Ecco bella e pronta, una nuova ed interessante guida, che vuole essere d'aiuto a tutti i nostri lettori, i quali si trovano, in questo periodo dell'anno, a dover affrontare il classico problema della zanzare. Nello specifico cercheremo di far capire loro,...
Altri Hobby

Come costruire un formicaio artificiale

Un formicaio può essere molto utile sia ai bambini che agli adulti perché osservare l'organizzazione incredibilmente affinata di una colonia di formiche può farci percepire il mondo naturale in una maniera diversa da come lo concepivamo inizialmente....
Bricolage

Come realizzare una scacchiera

Gli scacchi rappresentano un un gioco da tavolo di strategia che vede opposti due avversari, detti Bianco e Nero dal colore dei pezzi che tendono a muovere. Gli scacchi si giocano su una tavola quadrata definita scacchiera, composta da 64 caselle di due...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.