Come allungare un vestito di pizzo senza orlo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Il pizzo è molto di moda, infatti le donne indossano vestiti o camicie in pizzo, semplicemente per andare a fare la spesa. In tempi antichi invece gli abiti di pizzo venivano indossati solamente in occasione di eventi importanti. Per allungare un vestito di pizzo non è molto semplice perché in genere questo capo d'abbigliamento viene realizzato senza orlo. Però con un poco di manualità e buona volontà è possibile farlo, se appunto stai cercando un valido consiglio su come allungare un vestito di pizzo, segui i suggerimenti che trovi in questa guida e ci riuscirai.

27

Occorrente

  • Stoffa di seta, cotone leggero o ottimo tessuto sintetico, metro da sarta, ago, filo, macchina da cucire.
37

Preparazione della stoffa da aggiungere

Per allungare il tuo vestito di pizzo devi per forza utilizzare altra stoffa che può essere seta, cotone leggero, va bene anche un buon tessuto sintetico. Con un metro da sarta misura con precisione di quanti centimetri deve essere allungato il tuo vestito. Gli abiti di pizzo sono tutti foderati, quindi devi prendere anche la misura esatta della circonferenza, sul lato sottostante della fodera. Segna le misure sopra un pezzo di carta e continua poi appoggiando la stoffa che hai scelto sul tuo piano di lavoro. Per allungare il tuo vestito devi cucire una striscia di stoffa attaccandola al bordo della fodera, puoi scegliere utilizzare stoffa diritta, arricciarla o facendo delle piccolissime pieghe.

47

Esecuzione del lavoro

Se scegli di allungare il tuo abito di pizzo semplicemente con la stoffa diritta. Devi tagliare la stoffa larga quanto la misura della circonferenza della fodera e per la lunghezza devi utilizzare li centimetri esatti di quanto vuoi allungarla. Dopo aver tagliato la stoffa, la imbastisci accuratamente lungo il bordo della fodera, e infine esegui l'orlo. Se invece preferisci rendere più sbarazzino il tuo vestito, devi tagliare la stoffa, in doppia misura, della larghezza della fodera. Dopo averla tagliata, devi arricciare in larghezza la stoffa, fino ad arrivare all'esatta misura del bordo della fodera. Quindi imbastisci la stoffa arricciata lungo il bordo della fodera e passi tutto a macchina, finisci sempre eseguendo l'orlo alla stoffa. Se invece vuoi rendere particolare il tuo vestito, devi tagliare la stoffa sempre in doppia misura sulla larghezza della fodera. Quindi esegui delle piccole pieghe di un centimetro, lungo tutta la larghezza della stoffa, ferma le pieghe con piccoli punti con ago e filo. Quando hai terminato, imbastisci e cuci a macchina la stoffa pieghettata, lungo il bordo della fodera.

Continua la lettura
57

Rifinitura del vestito di pizzo già allungato

Quando hai finito tutto il lavoro, devi prendere un ferro a vapore che stiri molto bene e procedi stirando la stoffa che hai aggiunto per allungare l'abito di pizzo. Se hai scelto di utilizzare la stoffa diritta ti risulterà abbastanza semplice. Per stirare la stoffa arricciata o pieghettata devi metterci un pochino di attenzione.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizza una stoffa dello stesso colore del vestito di pizzo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come allungare una gonna con il pizzo

La gonna è l'indumento femminile più elegante in assoluto, la sua lunghezza varia con il mutare della moda. La gonna se è un po troppo lunga si può facilmente accorciare mentre per poterla allungare serve un po d'astuzia e di manualità. Se ti ritrovi...
Cucito

Come allungare un vestito

La vostra bambina ha un vestito che le piace tanto ma è diventata alta e vi sembra ormai troppo corto? Avete trovato nell'armadio una gonna di qualche anno fa che vorreste ancora indossare ma ora vi piacerebbe che fosse più lunga? Bene, ritagliatevi...
Cucito

Come cucire un vestito di pizzo e perline

Sei invitata al matrimonio della tua più cara amica e vuoi cucirti un bel vestito di seta con applicazioni di pizzo per questa speciale occasione, sicuramente sai come tenere in mano un ago, altrimenti non penseresti di poterti cucire un abito da sola....
Cucito

Come realizzare un vestito in pizzo bianco

Se amiamo l’arte del cucito ed intendiamo realizzare un elegante e raffinato vestito, non c’è niente di meglio che optare per il pizzo bianco. Questo colore è particolarmente indicato per chi ha una vita sottile, poiché fa il suo effetto modellandosi...
Cucito

Come realizzare un finto orlo

Capita spesso che dopo aver lavato in acqua un nuovo capo d'abbigliamento ti accorci che l'orlo non è provvisto di stoffa sufficiente per poterlo allungare, niente paura anche a questo inconveniente c'è rimedio. Se a tale scopo stai cercando un valido...
Cucito

Come realizzare un reggiseno in pizzo a fascia

L'intimo da indossare varia a seconda dell'abbigliamento e, in base al tipo di scollatura, di maglia, vestito o camicia è essenziale scegliere il reggiseno adatto. Per chi ha forme contenute ma non vuole comunque rinunciare alla perfetta vestibilità...
Cucito

Come si cuce un orlo rimesso

A tutti voi lavoratori di ferri sarà certamente capitato almeno una volta, durante lo svolgimento di un lavoro con ago e filo, di incontrare un orlo rimesso da portare come nuovo, o quasi. Se in quella situazione vi siete resi subito conto di non avere...
Cucito

Come Eseguire Un Orlo A Rullo

Le cuciture soprattutto se di finitura quindi nel caso degli orli, devono essere eseguite alla perfezione poiché spesso sono visibili e quindi potrebbero risultare antiestetiche soprattutto su un vestito di gran pregio. A tale proposito ecco una guida...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.