Come amplificare il segnale di un'antenna terrestre

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

L'arrivo della TV digitale terrestre ha permesso a tutti gli utenti una visione di alta qualità, risolvendo alcuni vecchi problemi del segnale analogico. Con esso infatti non era assolutamente raro vedere dei canali fortemente disturbati. Questo era dovuto principalmente al fatto che l'antenna per tutta una serie di cause non sapeva separare il segnale di interferenza da quello dell'informazione reale. Ciò causava una qualità audiovisiva molto scarsa. Con il digitale terrestre le informazioni sono diventate digitali, in forma di bit. Tramite un decoder che interpreta questo segnale è possibile scindere i dati utili da quelli inutili. Continuate a leggere per scoprire passo dopo passo come amplificare il segnale di un'antenna terrestre.

26

Occorrente

  • Antenna terrestre
  • Amplificatore segnale
36

Acquistate un amplificatore

Uno dei casi più comuni riguardo i problemi di ricezione comprende soltanto alcuni canali di uno stesso "pacchetto". In queste circostanze è possibile risolvere il problema in maniera piuttosto semplice e anche economico con un amplificatore di segnale. Si tratta essenzialmente di un piccolissimo dispositivo elettronico da collegare al cavo dell'antenna e successivamente alla TV. Esso è in grado di amplificare il segnale fino a 20 dB, più che sufficienti per risolvere problemi di piccola entità. Questo strumento è reperibile online con molta facilità, ma potete acquistarlo anche nei negozi specializzati in antenne, TV, Hi-Fi ed elettronica. I costi sono molto accessibili, perciò potete fare un tentativo: quasi sicuramente potete trovare quello che fa al caso vostro.

46

Orientate bene l'antenna

I problemi di ricezione sono possibili su molti canali, se non addirittura tutti. Chiaramente è importante accertarsi di orientare l'antenna terrestre come si deve. Inoltre non devono esistere troppe barriere architettoniche. Il problema talvolta può essere anche più profondo, relativo alla qualità dell'intero impianto. In questi casi è buona norma rivolgersi ad un tecnico esperto per testare la salute dell'impianto. Non è certamente la scelta più economica, ma senza dubbio è la più sicura per risolvere i problemi di segnale. Questi test vengono sempre eseguiti con delle apparecchiature molto affidabili.

Continua la lettura
56

Informatevi sulla posizione dei ripetitori nella vostra zona

Un altra possibilità da non escludere riguarda l'antenna terrestre, che potrebbe essere nella posizione sbagliata per diversi motivi. Potrebbe capitare anche un lieve spostamento accidentale a causa del vento. Per orientare l'antenna bisogna informarsi sulla posizione dei ripetitori nella propria zona. Successivamente bisognerà spostare l'antenna verso l'esatta locazione dei ripetitori. In commercio esistono anche antenne con motore, orientabili secondo i punti cardinali e i loro gradi. Il loro utilizzo può risultare un po' complicato, ma con un po' di pazienza il problema è assolutamente risolvibile.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna per la radio

La maggior parte delle radio acquistate nei negozi hanno già un'antenna interna, oppure, nei modelli più vecchi, una esterna composta da un'asta di metallo allungabile. Nessuna di queste, però, è in grado di ti fornire sempre un'ottima ricezione sia...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un'antenna wi-fi satellitare

Sfruttando il wireless è possibile attingervi per navigare in internet ad altissima velocità e senza cadute di connessione nonchè per captare trasmissioni in digitale ad una qualità senza pari. La connessione satellitare garantisce una ricezione pulita,...
Materiali e Attrezzi

Come costruire un'antenna con un filo di rame

Anche se oggi si utilizzano apparecchiature elettroniche e digitali, il mondo radioamatoriale è sempre stato ricco di gente, soprattutto giovani, capace di crearsi il proprio spazio con piccoli e modesti strumenti. Occorre avere un minimo di preparazione...
Materiali e Attrezzi

Come sdoppiare il cavo della parabola

La parabola in casa è oggigiorno un'attrezzatura indispensabile per poter aumentare l'offerta di canali televisivi e magari per poter vedere anche buona parte dei programmi trasmessi dai Paesi stranieri. Se in una casa sono presenti più apparecchi televisivi...
Materiali e Attrezzi

Come installare un amplificatore wi-fi

All'interno della guida che segue vi sarà spiegato passo dopo passo come installare un amplificatore wi-fi. Se siete in possesso di un computer, su cui sono collegati diversi elementi, sia audio che video, potrete ottenere il massimo dal punto di vista...
Materiali e Attrezzi

Come realizzare un ripetitore wi-fi

Per ripetere un segnale wireless abbiamo a disposizione diverse possibilità, molto dipende dalle effettive necessita. Una soluzione definitiva e pratica è sicuramente l’acquisto di un range extender, il quale una volta configurato, può essere lasciato...
Materiali e Attrezzi

Come controllare una fotocellula

Il termine fotocellula viene usato generalmente, per indicare tutti quei circuiti elettrici che impiegano dei fotorivelatori. Essi sono dei dispositivi che riescono a rilevare una elettromagnetica radiazione, fornendo un segnale in uscita con intensità...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un generatore di funzioni ad impulsi

Dagli appassionati agli scienziati, quasi chiunque con un interesse attivo per l'elettronica può beneficiare dell'uso di un generatore di funzione ad impulsi. Questo strumento versatile è in grado di testare le apparecchiature audio, controllare i circuiti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.