Come analizzare il vino in casa

Tramite: O2O 16/04/2019
Difficoltà: media
16
Introduzione

L'analisi del vino a casa può rivelarsi abbastanza interessante e divertente. Infatti, utilizzando le tecniche analitiche si ha la possibilità di esplorare i processi che avvengono durante la vinificazione. La qualità finale del vino è legata alla dolcezza, al contenuto di alcol ed al tasso di acidità. Per avere a disposizione il mosto necessario per analizzare il vino bisogna cominciare con una semplice fermentazione del succo di uva. Ciò va fatto il giorno precedente; è preferibile utilizzare il succo ottenuto dall'uva rossa. Leggendo questo tutorial si possono avere delle informazioni su come analizzare il vino in casa.

26
Occorrente
  • Rifrattometro
  • Pipette
  • Succo d'uva
  • Carta
  • Vinometro
  • Mosto
  • Vino
  • PHametro
  • Beacker
36

Contenuto di zucchero

Il contenuto di zucchero del vino viene determinato mediante la rifrazione. Questo fenomeno è basato sul cambiamento di direzione che la luce subisce. La capacità di riflessione cambia con l'aumentare della concentrazione dei soluti. Nel vino i soluti sono rappresentati dal saccarosio. Per eseguire questa operazione bisogna mettere 2 gocce della soluzione di saccarosio sulla superficie di vetro del rifrattometro. Successivamente si chiude il coperchio e si legge il valore attraverso l'oculare. In seguito bisogna pulire il vetro ed asciugarlo utilizzando un pezzo di carta bagnato con l'acqua distillata. A questo punto bisogna ripetere l'operazione con il succo di uva.

46

Contenuto di alcol

La quantità di alcol si può misurare in modo abbastanza accurato utilizzando un vinometro. Questo strumento è basato sul principio che la tensione superficiale diminuisce con l'aumento del contenuto alcolico. Per eseguire questo procedimento bisogna filtrare 20 ml di mosto. Si deve utilizzare il filtro da caffè per eliminare ogni cellula di lievito. Bisogna poi mettere il filtrato nel vinometro, fino a quando non si riempie il capillare. Successivamente si deve capovolgere il vinometro su un foglio di carta. È fondamentale osservare il livello del liquido mentre gocciola e si deve registrare il valore. In seguito si risciacqua il vinometro con acqua distillata e si fa la misurazione con il vino.

Continua la lettura
56

Contenuto acidi

Tutti i vini contengono un certa quantità di acidi. La determinazione della quantità totale si fa utilizzando una soluzione di idrossido di sodio. Per eseguire questa operazione bisogna riempire una buretta con la soluzione di NaOH e trasferirla nel beacker. A questo punto si aggiungono 100 ml di acqua distillata. Poi, si inserisce l'elettrodo del pHametro; esso non deve toccare le pareti del beacker. Ora si aggiunge la soluzione NaOH goccia a goccia, fino a quando si raggiunge il pH neutro. Infine, si deve registrare il valore sulla buretta per verificare se l'acidità del vino è nei limiti stabiliti.

66
Consigli
Alcuni link che potrebbero esserti utili:
Potrebbe interessarti anche
Naviga con la tastiera

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pigiare l'uva in casa

L'uva è un frutto gustoso che ha diverse varianti, tonalità graduate causate dal terreno, dalla posizione e dalla cura della vigna che ogni agricoltore adopera per far risultare più buono e più bello il frutto. Costanza e pazienza fanno in modo che...
Casa

Come riparare un forno a microonde

In questa guida vedremo come riparare un forno a microonde o prevenire un suo eventuale malfunzionamento. A volte con un po' di manualità si possono evitare spese importanti. Procedere non è difficile e riuscirete, con poca pratica, ad ottenere un risultato...
Casa

Come imballare delle bottiglie

Imballare delle bottiglie siano esse di vino, olio o altre sostanze liquide, richiede una particolare cura ed attenzione, affinché si eviti di romperle. Il consiglio principale è di non usare materiali di fortuna bensì quelli maggiormente adatti....
Casa

Come realizzare una pavimentazione in porfido

Se state progettando di sistemare e rendere più accogliente il vostro cortile o giardino l'ideale sarebbe utilizzare delle piastrelle in porfido! Si tratta di piastrelle realizzate con una pietra grezza che si prestano perfettamente alla pavimentazione...
Casa

Gorgogliatore da damigiana: quando e per cosa usarlo

Il gorgogliatore da damigiana è una valvola usata nella vinificazione e nella produzione artigianale di birra. Il suo scopo è impedire l'ingresso dell'ossigeno e l'eliminazione di tutta l'anidride carbonica che deriva dalla fermentazione dell'uva e...
Casa

Come tenere il ferro da stiro sempre pulito

Quante volte, quando si è deciso a malincuore di iniziare a stirare i capi accumulati durante le settimane, dopo aver appoggiato il ferro sul primo capo, una bella striatura arancione lo macchia. Magari era il vostro vestito preferito o la vostra camicia...
Casa

Come ammorbidire le lenzuola di cotone

Acquistare delle nuove lenzuola per poter arredare con gusto e stile il proprio letto è sicuramente un'operazione che deve essere eseguita saltuariamente. Purtroppo, però, le lenzuola nuove sono spesso piuttosto rigide e scomode. A tale proposito, nei...
Casa

Come smacchiare una tovaglia colorata

All'interno di questa breve guida, andremo a parlare delle faccende di casa. Nello specifico, come avrete già potuto notare tramite la lettura del titolo della guida in questione, andremo a spiegarvi Come smacchiare una tovaglia colorata.Mentre gustavate...