Come annaffiare le piante grasse

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le piante grasse sono degli esemplari vegetali che hanno bisogno di particolari attenzioni. Ma ogni specie va trattata in modo diverso. Queste vengono classificate piante molto peculiari e singolari sia nella morfologia che nella necessità che presentano. La caratteristica principale delle piante grasse viene dovuta al luogo da cui provengono. Quest'ultimi sono zone aride e caldi, come deserti e altri habitat con un clima simile, dove c'è mancanza d'acqua e fa molto caldo. Ovviamente come ogni vegetale, anche le piante grasse hanno bisogno di acqua per portare a termine le loro funzioni vegetative. Quindi con il tempo si sono adattate, trasformando notevolmente la loro conformazione. Le piante succulente sopravvivono anche in zone con temperature diverse, grazie all'impegno di chi le coltiva. Nella seguente guida spiego come annaffiare le piante grasse.

27

Occorrente

  • Acqua
  • Piante grasse
37

Annaffiare le piante grasse giovani

L'apporto d'acqua per le piante grasse d'acqua dipende anche dell'età. Annaffiare le piante giovani in modo corretto è un modo per poi ritrovarsi in un futuro, una succulenta sana e rigogliosa. Le piantine piccole vanno mantenute sempre umide nei primi mesi di vita. Ma una volta spuntate le prime foglioline e il loro corpo apparirà irrobustito, si potrà far asciugare la parte superiore della terra tra una annaffiatura e l'altra.

47

Annaffiare le piante grasse in estate

Le piante grasse hanno delle esigenze particolari anche in estate. Infatti, le annaffiature vanno fatte quotidianamente, specialmente se si tratta di piante interrate in piccoli vasi. La terra deve risultare bagnata in maniera omogenea fino a quando l'acqua va nel sottovaso. Questo metodo serve a evitare di far crescere le radici verso l'altro, ma si favorisce il ricambio di aria al terreno. Inoltre vengono eliminati i sali minerali in eccesso, che potrebbero provocare alla pianta danni notevoli.

Continua la lettura
57

Annaffiare le piante grasse in inverno

Le piante grasse non sono tutte uguali. Infatti ognuna di esse, presentano un diverso modo di riposo. Quest'ultimo influisce per le annaffiature. Tanto che, con l'arrivo dell'inverno alcune piante grasse va smessa l'annaffiatura. Naturalmente questo fattore cambia secondo l'ambiente dove viene collocata. Se la pianta grassa si trova all'aperto, non va mai annaffiata. Poiché le basterà l'acqua che riesce ad assorbire dalle radici. Mentre se si vuole riparare dal freddo, va sistemata in locale luminoso. Facendo attenzione a tenerla lontano da termosifoni e fonti di calore esagerate. In questo caso occorre bagnare leggermente la superficie del terreno o nebulizzare le foglioline.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per far evaporare il calcare dall'acqua è sufficiente lasciarla decantare in un contenitore per almeno ventiquattro ore
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come annaffiare e concimare correttamente le piante di casa

Oggi abbiamo deciso di proporre una guida, del tutto interessante e molto utile, nei confronti dei lettori che amano avere nel proprio appartamento delle piante, che donano colore, vivacità e profumo, a tutti gli ambienti. In particolare vogliamo approfondire,...
Giardinaggio

5 regole essenziali per curare le piante grasse

Le piante grasse sono le piante d'appartamento più diffuse. Non solo per le loro forme un po' particolari, ma anche per i colori vivaci e, soprattutto, riescono a sopravvivere anche in ambienti molto caldi. Inoltre, per curare le piante grasse non è...
Giardinaggio

Come annaffiare le piante in vostra assenza

Se amate le piante, ogni estate sicuramente si presenta il problema di come curarle e soprattutto annaffiarle; infatti, se andate in vacanza e non sapete come comportarvi affinché non deperiscano, è necessario affidare a qualcuno questa mansione. Se...
Giardinaggio

Come propagare le piante grasse

Le piante grasse rappresentano la soluzione "green" più adatta per chi vuole un giardino o un terrazzo sempre verde e curato e che non abbia bisogno di molti interventi di manutenzione. Ma occorre far sviluppare le piante nel modo migliore, mediante...
Giardinaggio

Cura delle piante grasse: 5 consigli utili

Le piante grasse, note anche come "piante succulente" sono famose per la loro capacità di adattamento ad ogni tipo di habitat, anche agli appartamenti, dove possono crescere rigogliose e dare soddisfazioni anche alla più scettica padrona di casa, grazie...
Giardinaggio

Come allestire un giardino con piante grasse

La bellezza suggestiva di un giardino curato e in fiore è sempre uno spettacolo capace di sbalordire. Romantici e delicati, i fiori rendono gli open space piacevoli da vivere in ogni periodo dell'anno. Per rendere però il nostro giardino davvero particolare...
Giardinaggio

Come proteggere le piante grasse in inverno

Esistono piante che in inverno esigono di una protezione adeguata. Tra le più a rischio troviamo le piante grasse. Una buona disposizione, quindi favorisce un'adeguata protezione per tutta la stagione fredda. Se amiamo coltivare le piante e soprattutto...
Giardinaggio

Come comporre un vaso di piante grasse

Le piante grasse sono amate dai più soprattutto per la loro facilita di coltivazione. Infatti hanno bisogno di poca acqua e, grazie alla loro crescita abbastanza lenta, durano veramente tantissimi anni, addirittura decenni. Ne esistono varie tipologie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.