Come Antichizzare I Vasi Con Lo Yogurt

Tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Disporre di un'area verde privata, nella quale potersi rilassare è un lusso che pochi possono permettersi, a causa di diversi fattori. Nel caso in cui si avesse la possibilità di disporre di un ambiente esterno, allora è molto importante arredarlo nel modo giusto, per dare quel tocco di eleganza e attenzione per i dettagli. Oltre ad esserci sdraio, dondoli, sedie, tavoli e gazebo. Molto utili, per poterne usufruire nelle calde serate estive insieme ad amici e parenti, è importante adornarlo con piante e fiori, in grado di creare un'atmosfera ricercata, un vero e proprio angolo di paradiso! Ovviamente bisogna scegliere dei contenitori adatti ad accogliere questi arbusti. I vasi possono essere, solitamente, di due materiali: plastica e terracotta. Sebbene il primo materiale sia tra i più scelti, optare per l'uno o l'altro dipende esclusivamente dalle aspettative di ciascun individuo e, dal risultato che si desidera ottenere. Quando si dice di inserire elementi d'arredo nel proprio giardino bisogna innanzitutto pensare che si tratta di prodotti che vengono molto utilizzati e, che possono essere soggetti a cambiamenti climatici. Per queste ragioni è bene affidarsi a materiali di qualità e, che risultino molto più resistenti di altri. Nel caso dei vasi per fiori e piante è sicuramente più indicato l'utilizzo di quelli in plastica, per differenti ragioni. Essi consentono, data la loro leggerezza, di essere spostati con più facilità, rispetto a quelli di terracotta. Se volete rendere più gradevoli alla vista, i vostri vasi di plastica, ecco dei piccoli suggerimenti su come antichizzare i vasi con lo yogurt. Non vi resta che seguire attentamente la guida.

26

Occorrente

  • yogurt
  • pennello
  • vasi in plastica
36

Se vi capita di avere in casa o in terrazzo dei vecchi o nuovi che siano vasi di plastica, riuscirete senza nessuno sforzo ad abbellirli e a renderli più somiglianti a quelli di terracotta.
Ovviamente acquistare vasi in plastica è più economico ma allo stesso tempo meno caratteristico dal punto di vista dell'estetica. Questi ultimi sono comodissimi in balcone per la loro leggerezza e per il loro minimo ingombro, rispetto a quelli di terracotta.

46

I vasi di terracotta con il tempo diventano sempre più caratteristici al contrario di quelli in plastica.
Ma attraverso questa nuova tecnica, potrete con l'uso di pochissimi attrezzi e in pochissimo tempo, ottenere dei risultai sorprendenti.
Iniziate col preparare prima di tutto un vasetto di yogurt bianco e mezzo litro di acqua, mischiate, dopo il tutto e, con un pennello semplice, comincia a spennellare i vasi di plastica che avete in balcone.

Continua la lettura
56

Una volta spennellati tutti i vasi che volete, attraverso questa tecnica di antichizzazione, lasciateli asciugare, meglio se all'interno.
Quando la superficie si è seccata completamente, vedrete che lo yogurt si sarà alterato creando un effetto simile a quello dei licheni sul cotto.
Se il risultato non vi sembra soddisfacente potete ripassare i vasi con della carta vetrata a grana fine. Poi successivamente rispennellare di nuovo, con la miscela di yogurt e acqua.
Cosi' facendo otterrete sicuramente l'effetto desiderato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come creare composizioni di piante in vasi trasparenti con la ghiaia

È diventato sempre più di moda utilizzare vasi trasparenti che lasciano intravedere il substrato di una pianta, creando un effetto decorativo davvero bello da guardare. Questo sistema di composizioni non è soltanto questione di estetica ma è anche...
Giardinaggio

Come evitare i ristagni di acqua nei vasi

Tra le minacce piú diffuse nei giardini e nelle terrazze, ci sono i ristagni di acqua nei vasi. Questo fenomeno può causare diverse malattie alle piante e, in alcuni casi, può farle morire precocemente. Esistono tuttavia dei piccoli accorgimenti per...
Giardinaggio

Come preparare un terriccio adeguato per grandi vasi

Vi sono degli ingredienti base necessari per la preparazione di un ottimo terriccio. Del resto, non bisogna dimenticare che le piante assorbono il nutrimento soprattutto dalla terra. Sarebbe consigliabile un mix di questi tre tipi di terreno: argilloso,...
Giardinaggio

Come seminare le viole del pensiero

Le viole del pensiero sono fiori vellutati e coloratissimi. Appartengono alla famiglia delle Violaceae ed essendo delle piante perenni hanno un'ottima resistenza anche al gelo. Possiedono foglie ovali contornate da una forma dentata. Mentre i fiori vengono...
Giardinaggio

Come coltivare la viola

La viola, è una delle bellissime piante con fiori colorati, romantici ed estremamente profumati. Tra le sue varietà, c'è quella molto colorata, cosiddetta"viola del pensiero," perché è un tipo di fiore che ci collega alla nostalgia del passato. Le...
Giardinaggio

Come Utilizzare Le Perle D'Acqua

Le perle d'acqua sono delle palline composte da un materiale idrofilo gli conferisce la capacità di accumulare una grande quantità d'acqua. Questi polimeri, infatti, riescono ad ingrandirsi da un diametro di un paio di mm fino a qualche centimetro e...
Giardinaggio

Come realizzare dei portavasi con le cassette vuote della frutta

Moltissimi di voi che non hanno a disposizione grandi porzioni di terreno o una bella aiuola per dilettarsi nel giardinaggio si saranno di certo arrangiati riempiendo terrazzi e balconi con tanti vasi e vasetti di ogni forma e misura. Questo però non...
Giardinaggio

Come coltivare un nespolo

Il nespolo è un frutto molto popolare che si sviluppa in quasi tutte le regioni italiane. I suoi frutti si prestano sia per essere consumati freschi che per elaborazioni culinarie. Si tratta di un albero che cresce allo stato libero, e può essere anche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.