Come appendere senza bucare il muro

Tramite: O2O 23/07/2018
Difficoltà: media
18

Introduzione

Appendere qualcosa al muro senza necessariamente doverlo bucare non è così difficile come si potrebbe pensare, ne impossibile. In ogni casa è presente almeno un quadro, un attaccapanni, delle mensole, o qualsiasi altra cosa richieda di essere appesa al muro. Purtroppo, questo tipo di lavoro richiede spesso e volentieri un processo che porta con il tempo a rovinare la superficie del muro, con fori di diversa grandezza, dove inserire i chiodi o gli stop necessari a tenere fermi gli oggetti da appendere. Per evitare di rovinare le pareti e voler comunque tenere degli arredi sospesi, non è più necessario utilizzare ganci a pressione e chiodi. Esistono anche tante altre soluzioni, poco invasive, che consentono di appendere gli oggetti in modo stabile e in tutta sicurezza. Basterà infatti seguire le istruzioni di questa guida per sapere quali materiali usare, ottenendo un risultato soddisfacente ed allo stesso tempo resistente. Nei passi successivi si può apprendere, dunque, come appendere senza bucare il muro in maniera veloce e pulita, con metodi, utensili e utili consigli in merito, che saranno da supporto a queste attività. Mettiamoci all'opera.

28

Occorrente

  • Listelli di legno precollati
  • Ganci autoadesivi
  • Viti autoadesive
  • Nastri per fissaggio
  • Staffe per mensole
38

Listelli in legno con collante

I listelli in legno precollati sono dotati, sulla parte retrostante, di un potente adesivo di natura animale (colla di bisonte), che a contatto con le pareti si solidifica, cementandosi in esse, e garantendo la possibilità di appenderci dei quadri, anche di media grandezza. Si possono creare questi listelli anche in casa, acquistando i giusti materiali. In alternativa alla colla di bisonte, si può adoperare un altro tipo di collante affidabile e sicuro, ovvero quello epossidico, con l'aggiunta di cemento liquido. Questo collante, una volta miscelato e indurito, consente, infatti, di incollarci dei tasselli in legno. In questa versione, i listelli possono anche sostenere pesi maggiori, senza correre il rischio che cadano dalle pareti.

48

Ganci autoadesivi

In commercio si possono trovare dei ganci autoadesivi, da non confondere con quelli dotati di una ventosa, o che con il calore tendono a staccarsi, come spesso accade sulle piastrelle della cucina o del bagno. I ganci autoadesivi, qui citati, sono dotati di una pasta epossidica, che, in base alla natura del muro, diventa un tutt'uno, cementificandosi e quindi in grado di garantire un'eccellente tenuta dell'oggetto che si intende appendere. Applicare la parte adesiva al punto desiderato e premere con forza per almeno 30 secondi. Per permettere alla colla di asciugarsi correttamente, appendere i suppellettili dopo almeno un'ora. Con questi ganci, si è dunque risolto il problema di forare le pareti o di utilizzare antiestetici chiodi, e tra l'altro, una volta rimossi, basta soltanto carteggiare la parte dove è stata posata la colla, visto che non rilasciano spessore se non un leggerissimo alone.

Continua la lettura
58

Nastri per fissaggio

I nastri per il fissaggio, decisamente molto più attuali per appendere gli oggetti al muro, sono anch'essi dotati di un adesivo che fa presa a qualsiasi tipo di superficie, in modo permanente. Aderiscono perfettamente sulle piastrelle, sui mattoni, sui parati e sui vetri. Sono utilizzati, soprattutto, per appendere gli specchi. Prima di applicare al muro questi nastri, bisogna rimuovere i residui di polvere o di sporco, e assicurarsi che la superficie non sia molto irregolare.

68

Viti adesive

L'alternativa al trapano e ai tasselli, sono le viti adesive. A testa tonda, a testa quadrata e triangolare, queste viti sono capaci di sostenere al muro oggetti che pesano fino a 10 kg e di qualsiasi grandezza. Aderiscono a qualsiasi tipo di superficie e sono usate anche per le pareti esterne. È consigliabile, anche in questo caso, pulire la superficie del muro prima dell'applicazione. Sono regolabili e removibili. Una volta rimosse, lasciano solo un alone nel punto in cui è sono state incollate.

78

Staffe per mensole

Le staffe ad "elle", che servono per sorreggere delle mensole, sono dotate, su tutta la superficie laterale retrostante, di piccoli cunei, che servono per non farle slittare. Basta appoggiarle sulla parete e aiutarsi con un martello. Il risultato, non comporta la foratura del muro, bensì soltanto un piccolo solco, che eventualmente basta carteggiare e stuccare per far ritornare di nuovo la superficie intatta. Il collante di tipo epossidico, che serve per fissarle, può essere applicato in un certo quantitativo, scegliendolo tra quelli disponibili nei colorifici o nei negozi di bricolage. Le colle che possono essere usate in questi casi, devono aderire tra cemento e legno, tra ferro e legno, vetro e legno eccetera. Se, dunque, la parete è in muratura, basta applicare alle staffe uno strato di collante specifico, dare dei leggeri colpi con il martello per favorirne l'adesione, ed attendere poi un'oretta prima di avvitare la mensola, e costatarne l'eccellente tenuta.

88

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Lavare le mani prima di entrare in contatto con l'adesivo per non trasferirvi eventuali residui di sporco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come appendere un poster senza rovinare il muro

Quando durante un viaggio acquistate un poster ed intendete poi appenderlo alla parete, subentra il problema del fissaggio specie per non rovinare la superficie interessata e magari appena tinteggiata. Anche se questa considerazione può sembrare banale...
Casa

Come appendere i vasi al muro

In casa possiamo sbizzarrirci nel creare degli oggetti simpatici per abbellire le stanze. Gli elementi che rendono profumata e colorata la casa sono certamente i fiori. Il contenitore adatto per tenere le piantine di fiori, sono i vasi. I vasi di solito...
Casa

Come appendere quadri senza forare

Decorare e arredare una casa con dei quadri consta molta precisione. Bisogna posizionarli in un certo modo e con un senso logico. Inoltre attaccare un quadro potrebbe causare gravi danni alle pareti, indifferentemente se possano essere a muro o piastrellate....
Casa

Come appendere una mensola

In una casa molto spesso succede di avere molti oggetti, molti libri, molti cd che si accumulano nel tempo fino ad arrivare al punto di non sapere più dove conservarli. In queste situazioni, la prima cosa che facciamo è cercare di disfarci degli oggetti...
Casa

Come appendere le calze della befana senza un camino

Nella tradizione italiana è buon uso appendere delle calze al camino la notte tra il 5 e il 6 gennaio di modo che la befana possa lasciare dolcetti ai bambini buoni e carbone ai bambini birichini. Anche i bambini che non hanno un camino in casa hanno...
Casa

Come appendere i quadri senza rovinare i muri

I quadri sono gli oggetti che vengono comprati per poter abbellire le stanze della casa. Spesso, però, quando si devono appendere può capitare di arrecare qualche piccolo danno. Infatti, alcuni chiodi si possono inclinare, i pezzetti di intonaco si...
Casa

Come applicare una cornice al muro

Ogni cornice è costituita da una diverse strutture: si ha uno scheletro, solitamente rettangolare e in legno, che racchiude al suo interno un quadro, e degli elementi decorativi realizzati in gesso, oppure in materiali più moderni come il poliuretano,...
Casa

Come appendere una ghirlanda alla porta

Una casa accogliente si dimostra fin dall'uscio. Decorarlo con festoni, ghirlande, targhette e simili, per il dì di festa renderà la vostra casa, già dall'esterno, più calorosa. Ma ogni festa vuole il suo addobbo: in alcune occasioni è perfetta...