Come Appiattire I Rigonfiamenti Su Un Pannello Di Legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Rivestire le pareti di casa, con i pannelli di legno più comunemente chiamato rivestimento a secco è molto utile sopratutto nel soggiorno dove si pratica con maggiore frequenza e le pareti si sporcano più facilmente. Se questo è anche un tuo problema e vuoi imparare ad eliminarlo senza l'aiuto di nessuno, con questa guida sicuramente riuscirai a farlo, segui attentamente i miei consigli e vedrai che saprai come appiattire i rigonfiamenti sul pannello di legno che si trova sulla tua parete.

24

La prima operazione che devi appunto svolgere è quella attaccare e martellare un po di piccoli chiodi nell'incavo corrispondente al rigonfiamento, se questo metodo non funziona allora ti consiglio di incassarli e quindi riempire il foro con uno stucco adatto che trovi facilmente in tutti i negozi del fai da te. Usando questo tipo di rivestimento, basta una passata di straccio umido e le pareti sono sempre pulite senza la necessità di dover usare spesso pittura e pennello, cosa molto fastidiosa. Però a volte può capitare che in questi pannelli si creino degli antiestetici rigonfiamenti che bisogna assolutamente eliminare.

34

Per staccare bene il pannello senza danneggiarlo devi sollevarlo con una spatola rigida quindi rimetterlo in dentro al suo posto per poter estrarre i chiodi in modo molto facile. Eseguita questa fase, passa ad applicare la colla ai montanti, ai listelli di rivestimento o al cartongesso. A questo punto, lascia riposare la colla finché si raddensa e diventa appiccicosa. Quindi premi con forza il pannello sulla colla. Una volta fatto, inchiodalo nella sua posizione iniziando dal centro e procedendo verso l'esterno. Adesso devi conficcare i chiodi nelle scanalature in modo da non renderli troppo visibili. Una volta che hai eseguito questa operazione e il pannello continua a sollevarsi, a causa dell'umidità che si trova sotto il pannello dovrai allora procedere a staccarlo dalla parete pulire bene la parte di umido passare una pittura isolante e poi potrai incollarlo nuovamente al suo posto. Per staccare bene il pannello senza danneggiarlo devi sollevarlo con una spatola rigida quindi rimetterlo in dentro al suo posto per poter estrarre i chiodi in modo molto facile.

Continua la lettura
44

A questo punto, nascondi, le teste dei chiodi e i graffi che sicuramente si sono creati; con una matita o un pennarello da ritocco. Ora se dai giunti fuoriesce della colla che è risultata eccessiva, rimuovila toglila immediatamente con un panno e acqua insaponata. Se invece per incollare il pannello hai usato un adesivo a base di silicone, prima di toglierlo devi farlo asciugare per poi asportarlo con un taglierino.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un pannello di legno decorativo

I pannelli di legno possono essere delle valide alternative ai costosi complementi d'arredo già costruiti e pronti. Non è necessario una grande manualità o professionalità per poterne realizzare di veramente belli ed accattivanti. Tuttavia, prima...
Bricolage

Come decorare un pannello di legno con effetto lavagna

In questa guida, vi spiegherò brevemente come riuscire a decorare un pannello di legno con la presenza dell'effetto lavagna. Per essere in grado di realizzare un'opera di questa tipologia, dovete effettuare una serie di decori personali e sufficientemente...
Bricolage

Come Raddrizzare Un Pannello Ricurvo

Il legno è da sempre il materiale più utilizzare per la realizzazione di moltissimi oggetti, piccoli e grandi, che possono essere mobili, utensili fino addirittura ad elementi architettonici od intere case. Il legno, una materia prima di grandissimo...
Bricolage

Come realizzare un pannello a muro con foto

Quando si ha una camera a disposizione e si vuole personalizzare ogni parete attaccando qualsiasi cosa sul muro, molto spesso, è più indicato utilizzare dei pannelli adatti ad attaccare le foto o le stampe di ogni genere. In questo modo è possibile...
Bricolage

Come progettare un pannello giapponese

Abbellire un soggiorno, un disimpegno o la camera da letto con un pannello giapponese (conosciuto anche come shoji) è senza dubbio un'ottima idea per donare personalità alla propria parete. In riferimento a ciò, nei prossimi passi di questa guida,...
Bricolage

come decorare un pannello con gli stucchi

A volte gli ambienti delle nostre abitazioni possono apparire scarni o freddi. Non basta aggiungere soprammobili e tessuti per ravvivarli. Un'alternativa divertente potrebbe essere decorare oggetti di scarto apparentemente privi di interesse. Infatti...
Bricolage

Come costruire un pannello magnetico utilizzando le lettere della tastiera del pc

Il riciclo creativo, è senza dubbio una delle arti più fertili e fervide di immaginazione che possano esistere. Con un po' di creatività, infatti, gli oggetti apparentemente più inutili o inutilizzabili possono, sorprendentemente, crearne degli altri,...
Bricolage

Idee per realizzare un pannello portafoto

Un modo semplice ed originale per valorizzare ed esporre i vostri scatti preferiti consiste nel realizzare un singolare pannello portafoto da appendere alla parete. Questo splendido accessorio darà nuova vita ai vostri più cari ricordi, arricchendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.